Serie A: Torino-Bologna e Milan-Sampdoria (sabato)

Serie A

La quattordicesima giornata di Serie A inizia sabato con i due anticipi in programma alle 18 e alle 20:45: analisi, pronostici e probabili formazioni.

TORINO – BOLOGNA | sabato ore 18:00

Il Torino nell’ultimo turno ha centrato una vittoria molto importante su un campo sempre difficile come quello dell’Atalanta. I tre punti hanno ridato fiducia ai calciatori, la classifica è tornata a essere più in linea con il valore di questa squadra ma ora servirà la prova del nove contro il Bologna.

Il Bologna da quando è arrivato Donadoni non ha mai perso, ha fatto sette punti in tre partite e nell’ultima giornata è riuscito a bloccare in casa sul 2-2 la Roma, dimostrando grande carattere. La squadra si è trasformata rispetto alla gestione Delio Rossi, ma fare ancora risultato in questa partita sarà più complicato. In attacco mancherà Destro per squalifica, inoltre Mounier è calato di forma e Brienza per il momento è stato accantonato dall’allenatore. Il Bologna giocherà questa partita con un 4-3-3 abbastanza competitivo e tosto sul piano fisico, ma la sensazione è che la maggiore qualità del Torino alla lunga uscirà fuori.

Il Torino ha più alternative in attacco: gli affondi di Bruno Peres – ci sarà un bel testa a testa con Masina –, i tiri dalla distanza di Baselli e Quagliarella, le sponde di Belotti, l’abilità sui calci piazzati nel gioco aereo (5 i gol fatti su calcio d’angolo finora, record stagionale insieme al Palermo).

Il Bologna è migliorato sul piano del gioco con Donadoni, ma resta pur sempre la squadra che ha fatto meno tiri nelle aree di rigore avversarie.

La combo bet con la doppia chance interna unita all’over 1.5 – che è possibile giocare a quota 1.46 su < a href="#" target="_blank" rel="nofollow">Eurobet – è da provare.

Probabili formazioni
TORINO: Padelli, Bovo, Glik, Moretti, Bruno Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro, Quagliarella, Belotti.
BOLOGNA: Mirante, Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina, Donsah, Diawara, Brighi, Giaccherini, Mancosu, Rizzo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.48, Eurobet)
1 (1.67, Eurobet)




MILAN – SAMPDORIA | sabato ore 20:45

Milan-Sampdoria sarà una partita probabilmente brutta tra due squadre che stanno finora faticando moltissimo a trovare una precisa identità di gioco e che gran parte dei punti che hanno in classifica li devono alle giocate individuali e al senso del gol dei due rispettivi frombolieri: Bacca ed Eder.

Mihajlovic ancora non ha trovato il modulo ideale per questa squadra. Dopo avere iniziato con il 4-3-1-2 è passato al 4-3-3 e ora proverà il 4-4-2. Il problema è che Mihajlovic può provare tutti gli schemi di questo mondo, ma senza i calciatori giusti – più volte noi del Veggente abbiamo elencato gli errori fatti nel corso della campagna acquisti estiva, ancora una volta deficitaria – si dovrebbe lavorare di più sull’aspetto mentale, e del resto il serbo era stato scelto per la sua nomea di sergente di ferro. Finora il Milan non ha mai giocato con grande agonismo e con una mentalità da provinciale, che dovrebbe invece assumere vista l’assenza di qualità. Inoltre il Milan ha sempre perso nelle cinque volte in cui è passato in svantaggio, segno di debolezza proprio a livello mentale.

La Sampdoria ha cambiato recentemente allenatore, Montella ha preso il posto di Zenga. La fortuna del Milan è quella di trovare in questo momento una squadra messa forse peggio, confusa dal cambio di allenatore. La Sampdoria è una delle squadre ad avere subito più tiri in porta nel corso di questo campionato, la difesa non è mai stata solida ma Zenga ha avuto la fortuna di potere contare su due attaccanti di ottimo livello come Muriel (in calo nelle ultime partite) e soprattutto Eder, straordinario in questo avvio di stagione. La Sampdoria ha una delle migliori percentuali di conversione in rete dei tiri fatti, e il merito è soprattutto dell’attaccante naturalizzato della nazionale italiana.

Con Zenga la Sampdoria finora ha fatto un calcio sostanzialmente difensivo e basato sulle ripartenze, tutto il contrario rispetto a quelle che sono le idee di Montellla che basa il suo gioco sul possesso palla. Sarà difficile fare in breve tempo questo cambio di registro e al di là della scossa emotiva data dal cambio di allenatore sarà complicato trovare subito i giusti equilibri in campo: la partita contro l’Udinese ha confermato che la strada per Montella è in salita.

La sensazione è che Milan-Sampdoria sarà una sorta di sfida nella sfida tra Bacca ed Eder: chi riuscirà a essere più decisivo tra i due attaccanti e a sfruttare meglio le incertezze delle difesa avversarie vincerà la partita.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli, Kucka, Poli, Montolivo, Bonaventura, Bacca, Niang.
SAMPDORIA: Viviano, De Silvestri, Silvestre, Regini, Mesbah, Ivan, Fernando, Barreto, Soriano, Eder, Muriel.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.48, Eurobet)
1 (1.63, Eurobet)