Champions League: Maccabi-Chelsea e Porto-Dinamo Kiev (gruppo G)

Champions League

Al Porto basta un pareggio per qualificarsi, ma un punto servirebbe ben poco alla Dinamo Kiev che deve vincere per continuare a credere nella qualificazione, a meno di un improbabile tonfo del Chelsea in casa del Maccabi Tel Aviv, già eliminato.

MACCABI TEL AVIV – CHELSEA | martedì ore 20:45

Il Chelsea è sempre in una situazione tutt’altro che positiva, ma la vittoria ottenuta sabato scorso contro il Norwich ha quanto meno consentito alla squadra allenata da José Mourinho di interrompere una serie di tre sconfitte consecutive in Premier League. La squadra ha giocato una buona partita, avrebbe meritato di fare qualche gol in più e soprattutto alcuni calciatori sono apparsi in ripresa, vedi Terry e Matic.

L’attuale posizione in classifica del Chelsea non autorizza sogni di gloria in campionato, ed inoltre è già arrivata una pesante eliminazione dalla Capital One Cup per mano dello Stoke: per cercare di salvare la stagione, dunque, rimangono la FA Cup e la Champions League, competizione in cui i Blues si trovano in una discreta condizione, visto che occupano il secondo posto nel gruppo G alle spalle del Porto. La partita sul campo del Maccabi Tel Aviv rappresenta una buona occasione per avvicinarsi alla qualificazione agli ottavi di finale, se non addirittura per chiudere aritmeticamente i conti: la formazione israeliana – già battuta dal Chelsea a Stamford Bridge lo scorso 16 settembre, con un netto 4-0 – ha pochi calciatori di qualità e rischia di andare in difficoltà in fase difensiva, vista anche la presenza del non più giovanissimo Tal Ben Haim, ex di turno, che potrebbe essere messo in crisi da Diego Costa, decisivo in occasione del sopracitato match contro il Norwich. Anche gli inserimenti di Pedro, Eden Hazard e Willian creeranno presumibilmente molti problemi al Maccabi, che appare destinato a subire un’altra netta sconfitta.

Le formazioni ufficiali:
MACCABI: Rajković, Dasa, Ben Harush, Ben Haim, Carlos García, Alberman, Zahavi, Rikan, Igiebor, Peretz, Ben Chaim.
CHELSEA: Begovic, Azpilicueta, Cahill, Terry, Baba Rahman, Fabregas, Matic, Willian, Oscar, Hazard, Diego Costa.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
2 (1.37, #)
OVER (2.00, #)




 

PORTO – DINAMO KIEV | martedì ore 20:45

Il Porto comanda la classifica del gruppo G di Champions League ed è ormai vicinissimo alla qualificazione agli ottavi di finale: per chiudere i conti già in questa penultima giornata della fase a giorni, gli basterà ottenere un pareggio contro la Dinamo Kiev, che è in terza posizione e lo insegue a cinque punti di distanza. La squadra allenata da Julen Lopetegui ha una buona tradizione internazionale e gioca bene soprattutto sul proprio campo, dal quale nella passata stagione è uscito sconfitto perfino il Bayern Monaco. Il ritorno di Yacine Brahimi – che aveva saltato per problemi fisici la precedente partita di Champions contro il Maccabi, comunque vinta per 3-1 – rappresenta un’ulteriore opzione offensiva di grande qualità per il Porto: l’algerino ha talento, salta i difensori avversari con facilità e calcia bene le punizioni.

La Dinamo Kiev faticherà ad uscire imbattuta da questa difficile trasferta: la formazione ucraina non potrà impostare una partita di contenimento – visto che sarà costretta ad osare per cercare di tenere il passo del Chelsea, secondo in questo girone ed atteso da un match non complicato contro il Maccabi – e dunque rischierà di esporsi alle ripartenze dei propri avversari. La combobet “1X + over 1.5” merita attenzione così come l’over 1.5 nel secondo tempo.

Le formazioni ufficiali:
PORTO: Casillas, Maxi Pereira, Marcano, Martins Indi, Layún, Danilo, Rúben Neves, Imbula, Tello, Aboubakar, Brahimi.
DINAMO KIEV: Shovkovskiy, Danilo Silva, Dragovic, Khacheridi, Antunes, Rybalka, Sydorchuk, Garmash, González, Yarmolenko, Junior Moraes.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.48, #)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.18, #)