Eredivisie: Heracles-Excelsior, Feyenoord-Twente e NEC-Utrecht (domenica)

Tredicesima giornata del massimo campionato olandese. Heracles, Feyenoord e NEC Nijmegen affrontano rispettivamente Excelsior, Twente ed Utrecht.

HERACLES – EXCELSIOR | domenica ore 12:30

L’Heracles è una delle rivelazioni di questa prima fase della stagione: è quarto in Eredivisie ed insegue da vicino tre grandi potenze calcistiche come Ajax, PSV Eindhoven e Feyenoord. Il 4-3-3 adottato da John Stegeman sta funzionando benissimo: la fase offensiva è particolarmente efficace, grazie al continuo movimento degli attaccanti esterni e agli inserimenti di un centrocampista talentuoso come Iliass Bel Hassani, ma soprattutto per merito di Wout Weghorst, altissimo centravanti che sta segnando con continuità. L’Excelsior sta attraversando un momento abbastanza positivo, ma concede troppo ai propri avversari, principalmente fuori casa: ha incassato tredici reti nelle sette partite esterne giocate in questo campionato. È probabile che i soliti problemi difensivi si ripresentino anche sul difficile campo dell’Heracles.

Probabili formazioni:
HERACLES: Castro, Droste, Te Wierik, Zomer, Fledderus, Bruns, Pelupessy, Bel Hassani, Navratil, Weghorst, Gosens.
EXCELSIOR: Muyters, Karami, Mattheij, Fischer, Kuipers, Stans, Kruys, Auassar, Kuwas, Van Mieghem, Van Weert.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
PRONOSTICO: OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.57, William Hill)




FEYENOORD – TWENTE | domenica ore 14:30

Il Feyenoord è in piena corsa per la conquista dell’Eredivisie. Terzo in classifica, sta costruendo le proprie fortune soprattutto in casa: il De Kuip è uno stadio meraviglioso, che finora in questa stagione è stato sempre gremito di tifosi. Il club di Rotterdam ha vinto sette delle otto partite disputate sul proprio campo dallo scorso agosto ad oggi, Coppa d’Olanda compresa: il sostegno del pubblico aiuta la squadra a dare il massimo e la spinge verso importanti traguardi. Il Twente è in grande difficoltà: ormai da tempo alle prese con problemi economici, è reduce da tre pesanti sconfitte consecutive e può lottare soltanto per evitare una clamorosa retrocessione in seconda serie. Dopo la partita contro il Feyenoord, che si preannuncia durissima, la situazione del club di Enschede potrebbe diventare ancor più complicata.

Probabili formazioni:
FEYENOORD: Vermeer, Karsdorp, Botteghin, Van der Heijden, Kongolo, Gustafson, Vejinovic, Vilhena, Kuyt, Kramer, Basacikoglu.
TWENTE: Marsman, Ter Avest, Uvini, Bijen, Van der Lely, Mokotjo, Gutierrez, Olaitan, Ziyech, Ede, Oosterwijk.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
PRONOSTICO: 1/1 PARZIALE/FINALE (1.90, #)
NEC NIJMEGEN – UTRECHT | domenica ore 14:30

Il NEC ha appena festeggiato il centoquindicesimo anniversario della sua fondazione. Retrocesso in seconda serie nella primavera del 2014, il club di Nijmegen è tornato prontamente in Eredivisie e sta ben figurando: si trova nelle zone alte della classifica del massimo campionato olandese e dà il meglio di sé in casa, dove in questa stagione ha perso soltanto contro una squadra fortissima come l’Ajax. L’Utrecht è uscito sconfitto da tre delle ultime quattro partite esterne giocate in Eredivisie: la duttilità tattica di Erik Ten Hag, allenatore che sta alternando il 5-3-2 al 4-3-1-2, non si sta rivelando sufficiente per consentire alla squadra di ottenere anche in trasferta risultati positivi come quelli centrati sul proprio campo nelle scorse settimane. Doppia chance interna da provare.

Probabili formazioni:
NEC NIJMEGEN: Kirsten, Kane, Golla, Van Eijden, Leiwakabessy, Breinburg, Bikel, Foor, Ritzmaier, Limbombe, Santos.
UTRECHT: Ruiter, Kum, Van der Maarel, Letschert, Nganioni, Janssen, Strieder, Ayoub, Barazite, Haller, Joosten.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
PRONOSTICO: 1X (1.36, William Hill)