Premier League: Watford-Manchester United e le altre partite (sabato)

Premier League

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici anche per Everton-Aston Villa, Chelsea-Norwich, Swansea-Bournemouth e Manchester City-Liverpool.

WATFORD – MANCHESTER UNITED | sabato ore 13:45

Il Manchester United ha parecchi calciatori di qualità tra centrocampo e attacco: Fellaini, Herrera, Mata, Depay, Rooney e Martial. L’allenatore Van Gaal ancora non è però riuscito a sfruttarne al massimo le caratteristiche individuali e ultimamente il gioco offensivo del Manchester United è stato tutt’altro che spettacolare, come confermato dallo scarso numero di gol fatti e dal numero di tiri in porta, il secondo più basso di tutto il campionato dopo il Sunderland. Nelle ultime sei partite ufficiali giocate, il Manchester United ha fatto soltanto quattro gol. Le buone notizie arrivano dalla difesa, visto che il Manchester United sta concedendo pochissimo, non ha subito gol nelle ultime cinque partite (l’ultimo gol preso da De Gea risale a 555 minuti di gioco fa).

Il Watford è una squadra poco spettacolare, molto attenta alla fase di non possesso palla: ha subito solo 12 gol su 12 partite ma d’altra parte ne ha fatti appena 11. In casa su sei partite giocate ha fatto appena 3 gol subendone 4, totalizzando 5 “under 2.5”.

Il Manchester United ha anche dei problemi di formazione, viste le assenze di Carrick, Valencia e Shaw, le precarie condizioni fisiche di Fellaini e Martial che potrebbero essere preservati in vista della prossima fondamentale partita di Champions League. Out anche Rooney.

Su SNAI – che offre 5€ gratis al momento della verifica del conto + 15€ di bonus associando al conto la carta di credito – è possibile giocare anche le “combo bet” con la doppia chance.

Probabili formazioni
WATFORD: Gomes, Nyom, Cathcart, Britos, Aké, Watson, Capoue, Anya, Deeney, Abdi, Ighalo.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Darmian, Smalling, Blind, Rojo, Schneiderlin, Schweinsteiger, Mata, Wilson, Lingard, Herrera.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
UNDER 2.5 (1.65, SNAI)
X2 + UNDER 3.5 (1.52, SNAI)




EVERTON – ASTON VILLA | sabato ore 16:00

L’Aston Villa ha iniziato male il campionato, uno dei pochi calciatori a ben figurare in queste prime partite era stato il terzino Amavi che però si è gravemente infortunato giocando con la Francia Under 21 e dovrà restare fuori probabilmente per tutta la stagione. Una brutta notizia per il nuovo allenatore Garde che ha esordito prima della sosta fermando sul pareggio in casa il Manchester City. Oltre ad Amavi, l’Aston Villa dovrà probabilmente fare a meno anche dell’attacante Gestede, infortunato.

L’Aston Villa ha perso le ultime cinque partite consecutive in trasferta e senza questi due titolari sarà difficile fare risultato in casa dell’Everton, squadra che sta trovando il gol con grande facilità e che tornerà a disporre del terzino sinistro Baines, calciatore di grande importanza che aveva saltato le ultime partite come Coleman e Stones. Con il rientro dei difensori titolari anche la fase di non possesso palla dovrebbe migliorare: vittoria alla portata per l’Everton.

Come probabile marcatore occhio a Lukaku che all’Aston Villa ha già segnato in tre occasioni con la maglia dell’Everton. Lukaku in caso di gol salirebbe a quota 50 in Premier League, il quinto a riuscire a raggiungere questa soglia a soli 23 anni dopo Fowler, Owen, Rooney e Cristiano Ronaldo).

Probabili formazioni
EVERTON: Howard, Coleman, Stones, Funes Mori, Baines, Barry, McCarthy, Deulofeu, Barkley, Koné, Lukaku.
ASTON VILLA: Guzan, Hutton, Richards, Clark, Richardson, Veretout, Westwood, Gueye, Carles Gil, Jordan Ayew, Sinclair.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.55, SNAI)
LUKAKU MARCATORE (1.90, Eurobet)
CHELSEA – NORWICH | sabato ore 16:00

Chelsea-Norwich, in questo momento, è uno spareggio salvezza. La squadra allenata da Mourinho – campione d’Inghilterra in carica – è sedicesima in classifica con appena undici punti fatti, uno in meno della neopromossa Norwich. Il Chelsea ha perso quattro delle ultime cinque partite ma Mourinho è ancora in panchina e a questo punto in questa partita sulla carta abbordabile ci si aspetta finalmente un risultato positivo, anche perché in caso contrario sarebbe davvero difficile continuare con il portoghese in panchina.

Il Chelsea non sta giocando malissimo, spesso nella passata stagione giocava come sta facendo in questa, con la differenza che gli episodi andavano tutti in suo favore e che la difesa era molto più solida.

Chi non si fida a prescindere di questo Chelsea – che privo di Courtois in porta e con Ivanovic e Terry diventati inaffidabili sta subendo gol con grande continuità – può optare per l’over: il Norwich ne ha fatti 5 nelle 6 trasferte giocate finora in stagione.

Probabili formazioni
CHELSEA: Begovic, Ivanovic, Zouma, Terry, Azpilicueta, Ramires, Fábregas, Pedro, Willian, Hazard, Diego Costa.
NORWICH: Ruddy, Wisdom, R. Bennett, Bassong, Olsson, Howson, Tettey, ONeil, Brady, Hoolahan, Jerome.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.40, SNAI)
1X + OVER 1.5 (1.27, SNAI)
OVER 2.5 (1.65, SNAI)
SWANSEA – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

Che fine ha fatto lo Swansea irresistibile di inizio stagione? La squadra allenata da Monk nell’ultimo periodo ha deluso sia sotto il profilo del gioco che dei risultati. Contro il Bournemouth – squadra neopromossa che dopo un avvio di stagione promettente ha fatto malissimo nelle ultime quattro giornate (quattro sconfitte, 2 gol fatti, 13 subiti) – c’è la possibilità di tornare a una vittoria che ridarebbe morale in vista delle prossime partite. Monk ha a disposizione tutti i titolari, e vista la forza dei centrocampo (Ki e Shelvey) e attacco (André Ayew, Sigurdsson, Montero e Gomis) conviene puntare sulla voglia di vittoria dello Swansea, che tre le due è la squadra con maggiore qualità tecnica e tattica.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Fernández, Williams, Taylor, Ki, Shelvey, André Ayew, Sigurdsson, Montero, Gomis.
BOURNEMOUTH: Boruc, Francis, Distin, Cook, Daniels, Surman, Ritchie, Gosling, Arter, Pugh, King.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.85, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.52, Eurobet)
GOMIS MARCATORE (2.30, Eurobet)
MANCHESTER CITY – LIVERPOOL | sabato ore 18:30

Il Manchester City arriva a giocare questa partita con parecchi dubbi di formazione. Kompany non ha giocato con la nazionale del Belgio per dei problemi fisici e potrebbe non essere ancora pronto. Kompany è un calciatore di fondamentale importanza per la tenuta della difesa, importante come lo sono Silva e Aguero per l’attacco, altri due possibili assenti in questa partita.

Il Liverpool dopo il colpaccio in casa del Chelsea ha perso ad Anfield contro il Crystal Palace. Con l’arrivo di Klopp in panchina la squadra gioca meglio e fa un gioco più offensivo, ma la squadra quando riesce a giocare col baricentro alto va in difficoltà a volte in difesa per via della scarsa velocità della coppia centrale difensiva formata da Skrtel e Lovren. In attacco poi la sensazione è che i calciatori a disposizione di Klopp non abbiano le caratteristiche giuste per esaltarne il gioco. Benteke è bravo nel gioco aereo ed è un ottimo finalizzatore, ma non è certo abile ad attaccare gli spazi e a dialogare con i trequartisti come faceva Lewandowski nel Borussia Dortmund. Coutinho ha ancora bisogno di tempo per capire i movimenti che gli chiede il nuovo allenatore. Lallana e Ibe sono forse più adatti al gioco di Klopp ma il primo è troppo discontinuo e il secondo troppo giovane.

Il Manchester City è la squadra che ha fatto più tiri in porta in questo campionato e anche quella che ne ha subiti meno. Molto dipenderà dai recuperi di Kompany, Silva e Aguero (solo l’argentino dovrebbe partire titolare), ma con la combo bet con la doppia chance interna più l’over 1.5 si dovrebbe andare quasi sul sicuro.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Otamendi, Mangala, Kolarov, Y. Touré, Fernandinho, Navas, Sterling, De Bruyne, Aguero.
LIVERPOOL: Mignolet, Clyne, Skrtel, Lovren, Moreno, Emre Can, Lucas, Ibe, Lallana, Coutinho, Benteke.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.43, Eurobet)