Qualificazioni Europei Under 21: Serbia-Italia

Competizioni delle nazionali

Oggi pomeriggio giocherà la nazionale Under 21 che ha iniziato bene il girone di qualificazione agli Europei e che cerca conferme contro la Serbia.

SERBIA – ITALIA | venerdì ore 18:30

Dopo lo sfortunato Europeo dello scorso giugno in cui avrebbe meritato migliore fortuna, l’Italia ha iniziato molto bene il girone di qualificazione alla prossima fase finale. L’allenatore dell’Under 21 Di Biagio rispetto a due anni fa – in cui nelle prime partite del girone ebbe delle difficoltà perdendo ad esempio contro il Belgio – stavolta conosce già bene i calciatori a sua disposizione e può partire da un’ossatura davvero niente male composta dai difensori centrali Rugani e Romagnoli, dai centrocampisti Cataldi e Benassi e dagli attaccanti Bernardeschi e Berardi.

A questi vanno aggiunti i terzini Calabria e Masina che stanno facendo benissimo. Calabria quando è stato impiegato nel Milan ha sempre giocato buone partite, nelle ultime settimane l’esterno sinistro del Bologna è stato tra i principali protagonisti della rinascita della squadra passata da Delio Rossi a Donadoni. La coppia centrale di difensori formata da Rugani e Romagnoli è già affiatata e rappresenta il futuro della nazionale italiana, potenzialmente anche migliore di quella attuale formata da Chiellini e Bonucci.

In avanti ci saranno Boateng Berardi. L’attaccante del Sassuolo si è confermato finora ad altissimi livelli. In attesa che Donnarumma – che contro l’Atalanta nell’ultima partita di campionato ha fatto finalmente capire perché Mihajlovic lo ha promosso titolare a soli 16 anni – prenda il posto di Cragno in porta, a questa Under 21 sembra mancare solo un attaccante centrale di alto livello: Monachello appare ancora acerbo rispetto ai compagni, Cerri ha talento ma deve ancora farsi le ossa in Serie B.

Anche per questo motivo nella partita contro la Serbia – squadra che come l’Italia ha vinto finora tutte e tre le partite del girone senza subire gol – c’è da puntare sull’under in alternativa alla doppia chance esterna.

Probabili formazioni
SERBIA: Radunovic, Gajic, Jovanovic, Veljkovic, Antonov, Grujic, Zdjelar, Maksimovic, Milinkovic-Savic, Cavric, Ozegovic.
ITALIA: Cragno, Calabria, Rugani, Romagnoli, Masina, Benassi, Cataldi, Mandragora, Boateng, Monachello, Berardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.80, William Hill)
X2 (1.46, Eurobet)