Premier League: Aston Villa-Man City e Arsenal-Tottenham (domenica)

Premier League

Analizziamo le due partite domenicali più importanti della dodicesima giornata del massimo campionato inglese: Rémi Garde esordisce sulla panchina dell’Aston Villa in occasione del match casalingo contro il Manchester City, mentre Arsenal e Tottenham si affrontano nel sentitissimo derby del nord di Londra.

ASTON VILLA – MANCHESTER CITY | domenica ore 14:30

Rémi Garde esordisce sulla panchina dell’Aston Villa, che è stato protagonista di un disastroso inizio di stagione e ha deciso di cambiare guida tecnica: dopo la sconfitta subita lo scorso 24 ottobre contro lo Swansea, la società ha esonerato Tim Sherwood e lo ha temporaneamente sostituito con Kevin MacDonald, che nei giorni scorsi ha lasciato il proprio posto all’ex allenatore del Lione, scelto per provare a risolvere una situazione davvero complicata. L’Aston Villa è ultimo in classifica in Premier League, con soli quattro punti conquistati in undici giornate. Garde avrà presumibilmente bisogno di tempo e inizierà questa nuova avventura tra numerose difficoltà, anche perché è atteso da un debutto difficilissimo. Il Manchester City sta attraversando un ottimo periodo: ha ottenuto sette vittorie ed un pareggio nelle ultime otto partite ufficiali. David Silva e Sergio Aguero sono ancora alle prese con problemi fisici, perciò Wilfried Bony sarà la prima punta e Yaya Touré avanzerà sulla linea dei trequartisti, come è già accaduto martedì scorso in Champions contro il Siviglia.

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Guzan, Hutton, Richards, Lescott, Amavi, Sanchez, Westwood, Gil, Grealish, Ayew, Gestede.
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov, Fernando, Fernandinho, De Bruyne, Touré, Sterling, Bony.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
PRONOSTICO: 2 (1.44, William Hill)




ARSENAL – TOTTENHAM | domenica ore 17:00

I derby londinesi sono numerosissimi, ma ce n’è uno che è più sentito di tutti gli altri: quello tra Arsenal e Tottenham, due club situati nel nord della città. Un nuovo capitolo di questa rivalità sta per essere scritto: le emozioni non dovrebbero mancare, come da tradizione. L’Arsenal ha vinto le ultime cinque partite disputate in campionato, ma è reduce da una pesante sconfitta rimediata in Champions League contro il Bayern Monaco, che lo ha battuto per 5-1. In estate, Arsène Wenger ha finalmente trovato sul mercato un portiere affidabile, acquistando Petr Cech dal Chelsea, ma si è ben guardato dall’ingaggiare almeno un centrale difensivo di alto livello: Laurent Koscielny, Per Mertsacker e Gabriel Paulista non sono all’altezza della situazione e si alternano in quella zona del campo con esiti negativi. Il Tottenham è imbattuto in Premier da dieci giornate e si affida soprattutto a Harry Kane per impensierire i propri rivali, ma rischia anche di essere messo in crisi dalla tecnica di Alexis Sanchez e dalla fisicità di Olivier Giroud. “Gol” e “over” da provare.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Cech, Debuchy, Koscielny, Mertesacker, Monreal, Coquelin, Cazorla, Campbell, Ozil, Sanchez, Giroud.
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Alderweireld, Vertonghen, Rose, Alli, Dier, Lamela, Dembélé, Eriksen, Kane.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
PRONOSTICO: GOL (1.60, William Hill)
OVER (1.57, William Hill)