Premier League: Manchester United-West Brom e le altre partite (sabato)

Premier League

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici anche per Sunderland-Southampton, West Ham-Everton e Stoke City-Chelsea.

MANCHESTER UNITED – WEST BROMWICH | sabato ore 16:00

Il Manchester United ha parecchi calciatori di qualità tra centrocampo e attacco: Fellaini, Herrera, Mata, Depay, Rooney e Martial. L’allenatore Van Gaal ancora non è però riuscito a sfruttarne al massimo le caratteristiche individuali e ultimamente il gioco offensivo del Manchester United è stato tutt’altro che spettacolare, come confermato dallo scarso numero di gol fatti. Nelle ultime cinque partite ufficiali giocate, il Manchester United ha fatto soltanto due gol. Le buone notizie arrivano dalla difesa, visto che il Manchester United sta concedendo pochissimo, non ha subito gol nelle ultime quattro partite e in casa in campionato finora ha subito un solo gol.

Van Gaal dovrà fare massima attenzione perché il West Bromwich finora in trasferta sta facendo ottimi risultati, ha già vinto tre partite su cinque e in ben quattro casi ha mantenuto la porta inviolata. L’allenatore Tony Pulis è uno che bada al sodo e che punta principalmente sulla fase difensiva, in trasferta il West Brom gioca sempre con un 4-5-1 che lascia pochi spazi da attaccare agli avversari. Va notato però che finora il West Brom in trasferta ha avuto un calendario abbastanza semplice, questa sarà la prima trasferta contro una squadra di alto livello. Il Manchester United di solito partite come queste in casa le vince, ma dovrà fare attenzione e in ogni caso non sarà una passeggiata: da provare per questo motivo anche le scommesse sull’under 3.5

Su SNAI – che offre 5€ gratis al momento della verifica del conto + 15€ di bonus associando al conto la carta di credito – è possibile giocare anche le “combo bet” con la doppia chance.

Probabili formazioni
MANCHESTER UNITED: De Gea, Young, Jones, Smalling, Rojo, Carrick, Schweinsteiger, Mata, Herrera, Martial, Rooney.
WEST BROM: Myhill, Dawson, McAuley, Evans, Brunt, Sessegnon, Fletcher, Yacob, Morrison, Berahino, Rondón.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.30, SNAI)
1X + UNDER 3.5 (1.35, SNAI)




SUNDERLAND – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Il Southampton sta crescendo di giornata in giornata e l’allenatore Koeman sta facendo un ottimo lavoro, partendo dalla base consolidata dello scorso anno in cui pure questa squadra fece ottimi risultati. In questa stagione sono finora mancate le vittorie in trasferta (una sola – anche se di prestigio contro il Chelsea –più quattro pareggi nelle restanti partite), e questa sembra l’occasione giusta per ripetersi visto che il Southampton giocherà in casa della squadra attualmente più scarsa di Premier League, il Sunderland. L’arrivo di un allenatore esperto come Allardyce ha dato maggiore solidità e la difesa sta subendo meno gol rispetto all’avvio di campionato, ma resta il fatto che il Sunderland solo in una occasione nel corso di questo campionato è riuscito a non subire gol, contro il Newcastle che ha giocato in dieci per più di un tempo.

Il Southampton – che l’anno scorso in casa vinse 8-0 contro il Sunderland – ha la migliore difesa in trasferta con solo 4 gol subiti e alla lunga un gol dovrebbe farlo contro la squadra che ha la peggiore difesa con 25 gol subiti e che ha anche subito più tiri in porta in tutto il campionato, ben 69. Come probabile marcatore a questo giro meglio evitare Pellè – che domenica scorsa ci ha dato una bella soddisfazione nella tripla marcatori con Destro e Lukaku – visto che l’attaccante italiano in Premier League in trasferta ha fatto solo 3 gol su 18. Meglio optare su Mane che in trasferta in tutte le competizioni ha fatto cinque dei suoi sei gol stagionali.

Probabili formazioni
SUNDERLAND: Pantilimon, Jones, Coates, O’Shea, Yedlin, Larsson, M’Vila, Rodwell, Johnson, Defoe, Fletcher.
SOUTHAMPTON: Stekelenburg, Cédric Soares, Fonte, van Dijk, Bertrand, Clasie, Romeu, Davis, Mane, Tadic, Pellè.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.75, SNAI)
X2 + UNDER 3.5 (1.59, SNAI)
MANE MARCATORE (2.85, Eurobet)
WEST HAM – EVERTON | sabato ore 16:00

West Ham-Everton dovrebbe essere una bella partita con gol tra due squadre che hanno tanta qualità in attacco e fanno gol con regolarità, ma che con altrettanta continuità i gol li subiscono pure, a causa di difese mai attente e solide per tutto l’arco dei novanta minuti di gioco. L’Everton nel corso di questa stagione è stato spesso penalizzato dagli infortuni che hanno sempre riguardato la difesa, mai l’allenatore Martinez ha potuto schierare i quattro difensori titolari e non lo potrà fare nemmeno a questo giro.

Il West Ham in questa partita dovrà rinunciare pure a un difensore titolare, lo squalificato James Collins. Il West Ham ha segnato e subito almeno un gol in sei delle ultime sette giornate di campionato, l’Everton in quattro delle ultime cinque. In questo parziale di cinque partite l’Everton ha segnato undici gol e ha subito dieci gol. Oltre ai gol assicurati di Lukaku – che tra l’altro al West Ham ha sempre segnato nei sei precedenti – in questa stagione anche Koné sta trovando con regolarità la via del gol, nell’ultimo turno in particolare ne ha fatti tre al Sunderland.

Dall’altra parte c’è Payet che tra gol e assist è uno dei migliori calciatori di questa prima parte di Premier League, e in attacco ci sarà anche lo spilungone Andy Carroll, sempre un pericolo per le difese avversarie.

Probabili formazioni
WEST HAM: Adrián, Jenkinson, Tomkins, Reid, Cresswell, Kouyaté, Noble, Lanzini, Payet, Moses, Carroll.
EVERTON: Howard, Coleman, Stones, Funes Mori, Galloway, Barry, McCarthy, Deulofeu, Barkley, Koné, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.57, Eurobet)
OVER 2.5 (1.75, Eurobet)
STOKE – CHELSEA | sabato ore 18:30

Lo Stoke City ha un ottimo potenziale offensivo con Shaqiri, Bojan, Arnautovic e Diouf che ormai giocato stabilmente insieme nello schema abbastanza offensivo pensato dall’allenatore Mark Hughes. Nelle ultime partite però lo Stoke non è riuscito a fare gol con continuità, anzi ne ha fatti solo due nelle ultime quattro partite di Premier League. Nel mezzo però c’è stata pure la partita di League Cup contro il Chelsea, pareggiata 1-1 (pareggio del Chelsea a tempo scaduto, poi eliminato ai calci di rigore). Fare gol al Chelsea è diventato insolitamente facile nel corso di questa stagione, la squadra allenata da Mourinho – che non sarà in panchina per squalifica – ha una delle peggiori difese del torneo (22 gol subiti su 11 partite) e non per sfortuna, visto che dopo il Sunderland è la squadra che ha concesso più tiri in porta agli avversari.

In trasferta il Chelsea ha sempre subito almeno un gol in questa stagione, 12 su 5 partite. Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è da provare.

Probabili formazioni
STOKE: Butland, Johnson, Shawcross, Wollscheid, Pieters, Adam, Whelan, Shaqiri, Bojan, Arnautovic, Mame Biram Diouf.
CHELSEA: Begovic, Zouma, Cahill, Terry, Azpilicueta, Ramires, Fábregas, Willian, Hazard, Oscar, Diego Costa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, Eurobet)