Serie A: Chievo-Sampdoria e Palermo-Empoli

Serie A

L’undicesima giornata di Serie A si chiude lunedì con i due posticipi in programma alle 19 e alle 21: analisi, pronostici e probabili formazioni.

CHIEVO – SAMPDORIA | lunedì ore 19:00

Partita importante per il Chievo che dopo l’ottimo avvio di stagione nelle ultime cinque partite – pur senza mai sfigurare e affrontando avversari di valore – ha fatto solo due punti. Contro la Sampdoria servirà un risultato positivo, missione possibile visto che gli avversari finora in trasferta hanno fatto più brutte figure che altro. La squadra allenata da Zenga – che a Marassi sta facendo benissimo – fuori casa ha parecchi problemi e ha sempre subito almeno due gol a partita, facendo un solo punto su quattro partite, perdendo le ultime tre consecutivamente.

Il limite della Sampdoria in questa prima parte di campionato è stata la scarsa affidabilità della fase difensiva. La Sampdoria è tra le squadre che concedono più tiri in porta agli avversari, e in questo campionato finora ha tenuto la porta inviolata soltanto in una occasione, contro il Bologna che ha il peggiore attacco del torneo e che in quella partita ha pure giocato in dieci nel secondo tempo.

Il Chievo con il suo pressing alto e le continue verticalizzazioni potrebbe mettere in difficoltà la linea difensiva avversaria, ma dovrà rendere al massimo in difesa per vincere la partita, perché la Sampdoria ha i calciatori giusti per fare gol anche al primo tiro in porta: Cassano, Correa, Muriel e soprattutto Eder, sempre più fromboliere di questa squadra. Zenga in questa partita dovrebbe schierare un trequartista – probabilmente Correa –, spostare Soriano a centrocampo e riproporre i due attaccanti Muriel ed Eder.

Probabili formazioni
CHIEVO: Bizzarri, Cacciatore, Cesar, Dainelli, Gobbi, Castro, Rigoni, Radovanovic, Birsa, Meggiorini, Paloschi.
SAMPDORIA: Viviano, Cassani, Silvestre, Zukanovic, Pereira, Barreto, Fernando, Soriano, Correa, Eder, Muriel.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.26, Eurobet)
GOL (2.00, William Hill)




PALERMO – EMPOLI | lunedì ore 21:00

La sconfitta subita col risultato di 2-0 in casa del Frosinone ha rappresentato un punto di svolta nella stagione dell’Empoli. Da lì in poi la squadra si è unita e ha iniziato a giocare bene a calcio, con delle tattiche di gioco molto simili a quelle di Sarri dell’anno scorso. L’Empoli sta provando sempre a fare la partita, gioca col baricentro alto e schiera calciatori molto bravi sul piano tecnico a centrocampo.

L’Empoli a livello tattico sembra messo meglio rispetto all’avversario di questo turno, il Palermo, che vive delle giocate di Vazquez ma che per il resto non ha trovato la giusta solidità in difesa e spesso fatica anche in fase di manovra. Nelle ultime otto partite il Palermo ha mantenuto la porta inviolata in una sola occasione, contro il Bologna, squadra col peggiore attacco della Serie A.

L’Empoli – fatta eccezione per la partita di Frosinone – ha sempre segnato in trasferta e dovrebbe riuscirci anche stavolta. Per il Palermo non sarà una partita facile, ma va detto che la squadra allenata da Iachini è stata pure sfortunata in queste prime partite, è prima nella classifica dei legni presi nel corso del campionato, già 7 dopo 10 giornate.

Probabili formazioni
PALERMO: Sorrentino, Struna, Gonzalez G., Andelkovic, Rispoli, Hiljemark, Jajalo, Rigoni, Lazaar, Vazquez, Gilardino.
EMPOLI: Skorupski, Laurini, Tonelli, Costa, Mario Rui, Paredes, Ronaldo, Zielinski, Saponara, Pucciarelli, Maccarone.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, Eurobet)