Serie A: Bologna-Inter

Serie A

La decima giornata di Serie A prende il via martedì sera con l’anticipo del turno infrasettimanale: Bologna-Inter (ore 20:45).

BOLOGNA – INTER | martedì ore 20:45

Delio Rossi ha salvato la sua panchina grazie alla vittoria di sabato scorso ottenuta dal suo Bologna sul campo del Carpi. La partita non era iniziata nel migliore dei modi, il Carpi era passato in vantaggio ma poi l’espulsione di Lollo ha permesso al Bologna di centrare la rimonta. Il Bologna ha fatto contro il Carpi per la prima volta in questo campionato gol nel secondo tempo, anzi ne ha fatti addirittura due ma contro una squadra di bassa classifica che giocava in dieci. Per il momento c’è poco da essere ottimisti, il Bologna ha fatto i tre punti ma in una situazione particolare, ancora il gioco non c’è e la squadra fa fatica in fase di manovra. Il giovane Diawara dopo avere fatto delle belle prestazioni è stato tra i peggiori contro il Carpi, noi del Veggente non capiamo perché Delio Rossi non metta Crisetig nel ruolo di regista. La difesa con Gastaldello e Oikonomou non è malaccio, ma fronteggiare i forti attaccanti dell’Inter sarà complicato e anche i terzini Ferrari e Masina potrebbero andare in difficoltà contro Perisic e Jovetic. I migliori di questo avvio di stagione sono stati finora Mounier e Giaccherini, che però è al rientro da un infortunio e potrebbe partire dalla panchina con Brienza titolare. In attacco confermato Destro che è ancora fermo a zero gol: le colpe non sono tutte sue visto che riceve pochi palloni giocabili, ma è anche vero che dovrebbe fare più movimento per facilitare i compagni nei passaggi.

L’Inter dopo le cinque vittorie consecutive di inizio campionato non riesce più a centrare i tre punti e nelle ultime quattro giornate ha collezionato una sconfitta e tre pareggi. Sul gioco dell’Inter e sul suo potenziale c’erano parecchi dubbi già quando i risultati andavano bene, e visto che i miglioramenti in fase di manovra non sono nel frattempo arrivati una situazione del genere era quasi inevitabile.

L’allenatore Mancini per provare a dare maggiore efficacia alla fase offensiva nel secondo tempo dell’ultima partita di campionato ha fatto un cambio tattico, passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1 e inserendo Biabiany sulla fascia destra, subito decisivo con un assist per Perisic in occasione del gol fatto al Palermo. Probabilmente Mancini in questa partita inizierà come sempre col 4-3-3 e con tre mediani a centrocampo, per passare al 4-2-3-1 nel secondo tempo inserendo nuovamente Biabiany. Se l’attacco ha dei problemi per ammissione dello stesso Mancini – che in questo turno potrebbe concedere un turno di riposo al deludente Icardi sostituendolo con Palacio – le cose vanno meglio in difesa, grazie anche al lavoro di copertura dei centrocampisti e all’ottimo rendimento di Miranda. L’Inter finora ha subito solo sette gol e ha la migliore difesa del campionato, contro il peggiore attacco della Serie A – quello del Bologna – Handanovic ha buone possibilità di finire la partita con la porta inviolata.

Il Bologna farà una partita difensiva, Delio Rossi sa che l’Inter ha problemi a fare gioco e proverà per questo motivo a fare risultato puntando allo 0-0. L’Inter ha però tanta qualità in attacco per fare almeno un gol anche con una giocata individuale (un calcio di punizione, un tiro dalla distanza) e tanto potrebbe bastare per vincere la partita.

Probabili formazioni
BOLOGNA: Da Costa (Mirante), Ferrari, Oikonomou, Gastaldello, Masina, Rizzo, Diawara, Donsah, Brienza (Giaccherini), Destro, Mounier.
INTER: Handanovic, Santon, Miranda, Ranocchia, Telles, Medel, Felipe Melo, Kondogbia, Perisic, Jovetic, Palacio (Icardi).

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 + UNDER 3.5 (1.52, Eurobet)
2 (1.83, Eurobet)