Champions League: Paris SG-Real Madrid e Malmö-Shakhtar Donetsk (gruppo A)

Champions League

Il partitone di questo mercoledì di Champions League è PSG-Real Madrid. In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici anche per l’altra partita del girone, Malmo-Shakhtar Donetsk.

PSG – REAL MADRID | mercoledì ore 20:45

Il PSG, che in questa stagione non è ancora mai stato sconfitto, è in un periodo di forma strepitoso: in campionato è primo in classifica con cinque punti di vantaggio dopo dieci giornate; in Champions League ha vinto le prime due partite senza subire gol (2-0 al Malmo e 3-0 allo Shakhtar Donetsk). Ibrahimovic ha segnato sei gol nelle ultime quattro partite, tra cui due proprio nella trasferta di sabato scorso contro il Bastia, una partita finita 2-0, in cui Di Maria, Verratti e Matuidi sono stati tenuti a riposo. Questa partita della terza giornata di Champions League, tra le più belle in assoluto, è certamente l’impegno finora tecnicamente più difficile per la squadra allenata da Laurent Blanc: al Real Madrid il PSG contenderà verosimilmente il primo posto nel girone A fino alla fine.

Entrambe le squadre non avranno formazioni al completo, ma le assenze del Real Madrid sono più rilevanti. Al PSG mancano il portiere Kevin Trapp e il difensore David Luiz: si sono entrambi infortunati con le rispettive nazionali durante la sosta della settimana scorsa. Nel Real Madrid, dopo aver saltato la partita del fine settimana scorso contro il Levante, Ramos (reduce da un infortunio alla spalla) e Modric (alle prese con un affaticamento muscolare subìto in nazionale) sono stati convocati per la partita di Champions League a Parigi contro il PSG, e ci sono buone probabilità di vederli regolarmente in campo. Ma non ci sarà Bale, infortunato al polpaccio, e mancheranno ancora Benzema, James Rodriguez, Pepe e Carvajal.

In conferenza stampa Blanc ha detto di rispettare molto l’avversario ma ha anche ammesso, senza giri di parole, di non apprezzare molto la “filosofia di gioco” difensivo espressa dalla squadra allenata da Benitez. In otto giornate di campionato il Real Madrid ha subìto soltanto due gol (migliore inizio di stagione di sempre, da questo punto di vista). Ne ha anche segnati molti, 18, e guardando solo questi numeri il Real ha sia la migliore difesa sia il migliore attacco del campionato. In Champions League ha battuto 4-0 in casa lo Shakhtar Donetsk e 2-0 in trasferta il Malmo. Insomma, nonostante alcune critiche ricevute da Benitez riguardo l’impiego tattico di Ronaldo in campo, ora come ora il Real Madrid sembra obiettivamente meglio organizzato difensivamente di quanto non lo fosse nella passata stagione, o due stagioni fa, quando vinse la Champions League (e c’era anche Di Maria).

Per Di Maria – il cui impatto con la Ligue 1 è stato eccellente – sarà la prima partita contro la sua ex squadra. A una tv francese lui ha detto che se dovesse segnare un gol non esulterà. Al Real Madrid Di Maria ha giocato per quattro stagioni, prima della deludente stagione al Manchester United: la sua cessione da parte del Real Madrid – come spesso capita al Real, pieno com’è di campioni – fu contestata da una estesa parte degli osservatori sportivi.

Le probabili formazioni:
PARIS SAINT-GERMAIN: Sirigu; Aurier, Silva, Marquinhos, Maxwell; Motta, Matuidi, Verratti; Di Maria, Cavani, Ibrahimovic.
REAL MADRID: Navas; Danilo, Varane, Ramos, Marcelo; Modric (o Casemiro), Kroos; Kovacic, Isco, Ronaldo; Jesé.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.65, Betfair, Gazzabet e William Hill)




MALMO – SHAKHTAR DONETSK | mercoledì ore 20:45

Come era prevedibile, il gruppo A della Champions ha già assunto una fisionomia ben precisa. Real Madrid e Paris Saint Germain stanno dominando la scena e si avviano a qualificarsi per gli ottavi di finale senza grandi problemi: rimane soltanto da capire quale delle due squadre si piazzerà in prima posizione.

La doppia sfida tra Malmo e Shakhtar sarà importante per l’assegnazione del terzo posto, che permette il ripescaggio in Europa League. Il club di Donetsk arriva al primo di questi due confronti con il morale alto, dopo aver battuto la Dinamo Kiev nello scontro al vertice del campionato ucraino, andato in scena nello scorso weekend. Le partenze di Douglas Costa e Luiz Adriano – approdati rispettivamente al Bayern Monaco ed al Milan – sono state certamente pesanti per lo Shakhtar, che però ha mantenuto una filosofia di gioco offensiva. Il Malmo è solo quinto nel campionato svedese e parte leggermente sfavorito, ma potrebbe comunque creare qualche problema alla difesa avversaria puntando soprattutto su Markus Rosenberg – che ha fatto una doppietta nell’ultimo turno di campionato –, attaccante esperto, i cui gol contro Salisburgo e Celtic Glasgow sono stati determinanti per l’accesso della propria squadra alla fase a gironi della Champions.

Le probabili formazioni:
MALMO: Wiland, Tinnerholm, Bengtsson, Árnason, Konate, Rodić, Adu, Lewicki, Berget, Rosenberg, Djurdjić.
SHAKHTAR DONETSK: Pyatov, Srna, Kucher, Rakitskiy, Ismaily, Stepanenko, Fred, Marlos, Bernard, Alex Teixeira, Gladkiy.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.23, #)
GOL (1.72, #)
ROSENBERG MARCATORE (3.70, #)

Le combobet con doppia chance di Eurobet