Champions League: Arsenal-Bayern Monaco e Dinamo Zagabria-Olympiacos (gruppo F)

Champions League

L’Arsenal dopo due giornate è ancora fermo a zero punti, ma in questo turno contro il Bayern Monaco sarà difficile sbloccarsi. Nell’altra partita del girone punti importanti in palio per il secondo posto: pronostici e probabili formazioni anche per Dinamo Zagabria-Olympiacos.

ARSENAL – BAYERN MONACO | martedì ore 20:45

L’Arsenal ha perso le prime due partite del girone contro Dinamo Zagabria e Olympiakos e verosimilmente al massimo può sperare ancora di qualificarsi come seconda classificata, il problema è che ora il calendario propone la doppia sfida contro il Bayern Monaco che in questo periodo è la squadra più in forma d’Europa che sta prendendo a pallate tutte le avversarie.

Wenger può comunque guardare con un po’ di ottimismo a questa partita perché i risultati ultimamente in campionato sono nettamente migliorati (bella la vittoria per 3-0 sul Manchester United a cui ha fatto seguito il successo con lo stesso punteggio in casa del Watford) e perché può contare sulla formazione tipo con in attacco il ritrovato Alexis Sanchez che ha fatto sette gol nelle ultime quattro partite. Il Bayern Monaco al contrario dell’Arsenal dovrà fare ancora i conti con parecchie assenze, non ci saranno Badstuber, Benatia, Robben, Götze, Rode, Ribéry e probabilmente Coman non riuscirà a recuperare in tempo. Ora, il problema di Guardiola non è tanto chi mandare in campo, perché la formazione titolare sarà comunque di altissimo livello. Il problema è che dovranno giocare sempre gli stessi calciatori, mai risparmiati anche in nazionale, tipo Boateng, Alaba, Muller e Lewandowski.

Sul piano fisico l’Arsenal potrebbe anche per questo motivo tenere botta, e a livello offensivo le soluzioni a Wenger non mancano. A proposito dell’Arsenal, resta difficile da capire come Ramsey – sempre pericoloso con i suoi inserimenti senza palla – abbia fatto un solo gol in stagione con la maglia dell’Arsenal: chissà, dopo i recenti gol in nazionale e in campionato forse riuscirà a sbloccarsi anche in Champions League proprio in questa partita importantissima per la stagione dei “gunners”, facendo il terzo gol in sette giorni. Nel Bayern Monaco oltre al “solito” Lewandowski occhio a Muller che all’Emirates in Champions League ha già fatto due gol in carriera.

Sarà una partita aperta, l’Arsenal nonostante il valore dell’avversario dovrà provare a vincere per tornare in corsa per la qualificazione, anche a costo di scoprirsi. Per questo motivo e per la qualità in campo i gol non dovrebbero mancare in quella che è la partita più bella di Champions League di questo martedì sera.

Le formazioni ufficiali:
ARSENAL: Čech, Bellerín, Mertesacker, Koscielny, Monreal, Coquelin, Cazorla, Alexis, Özil Ramsey, Walcott.
BAYERN MONACO: Neuer; Lahm, Boateng, Alaba, Bernat; Alonso, Vidal, Thiago Alcantara; Muller, Douglas Costa, Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.50, Eurobet)
OVER (1.55, Eurobet)
RAMSEY MARCATORE (3.60, #)




DINAMO ZAGABRIA – OLYMPIACOS | martedì ore 20:45

Dopo la bella vittoria nella prima giornata della fase a gironi contro l’Arsenal, la Dinamo Zagabria è stata asfaltata dal Bayern Monaco nel secondo turno, ma in questo periodo non è una notizia: la squadra allenata da Guardiola sta stravincendo tutte le partite. La cosa inaspettata di questo girone è che Dinamo Zagabria e Olympiacos – entrambe a quota tre punti – possono sperare nella qualificazione agli ottavi di finale sbattendo fuori l’Arsenal, che è ancora fermo a zero e giocherà due partite di fila contro il Bayern Monaco.

L’Olympiakos in trasferta in Champions League non ha mai fatto grandi risultati, e prima della vittoria a sorpresa all’Emirates contro l’Arsenal – parecchio fortunata – aveva perso cinque partite di fila. Ripetersi in casa della Dinamo Zagabria non sarà facile, la squadra croata in casa non perde una partita ufficiale dal 6 novembre 2014 e complessivamente ha perso solo una delle ultime 48 partite ufficiali giocate.

La Dinamo Zagabria ha una squadra di grande qualità soprattutto dalla trequarti in su dove l’allenatore Mamić ha l’imbarazzo della scelta. Ci sono dei giovanissimi dal potenziale elevato come il nazionale under 21 Marko Rog (20 anni), Armin Hodžić (20 anni), già a quota 9 gol stagionali in campionato e a segno anche nei preliminari di Champions League contro lo Skënderbeu Coriza, e soprattutto Marko Pjaca (20 anni), che ha fatto 3 gol nei preliminari di Champions League e ha giocato titolare nella nazionale croata nelle recenti partite di qualificazione agli Europei con ottimi risultati, facendo delle ottime giocate soprattutto nella vittoria sulla Bulgaria.

Oltre a questi tre giovani ci sono tre stranieri di grande qualità ormai bene integrati in questa realtà: l’algerino Soudani e i cileni Henriquez (21 gol in campionato l’anno scorso, già a quota 6 in quello attuale) e Junior Fernandes. Mancherà a centrocampo Ademi, sospeso perché trovato positivo nel test antidoping fatto dopo la partita di Champions League contro l’Arsenal. Assenti invece per infortunio Schildenfeld, Pavičić e Leonardo Sigali.

La Dinamo Zagabria ha fatto 9 “over 2.5” nelle ultime 10 partite ufficiali giocate, 7 di questi sono stati addirittura degli “over 3.5”. Anche l’Olympiakos sta andando alla grande, ha vinto tutte le 9 partite ufficiali giocate in stagione tranne quella contro il Bayern Monaco, unica partita in cui non è riuscita a fare almeno due gol. Sono già 7 gli “over 2.5” fatti finora dall’Olympiakos su 9 partite stagionali.

Il fatto che in palio ci siano tre punti importanti che potrebbero valere la qualificazione agli ottavi di finale fa pensare a un avvio di partita più ragionato da entrambe, ma per le caratteristiche offensive delle due squadre alla lunga almeno un paio di gol dovrebbero arrivare. Il fattore campo a favore della Dinamo Zagabria potrebbe essere annullato dalla maggiore esperienza in campo europeo dell’Olympiacos, nonostante le assenze pesanti di Maniatis e Cambiasso: sarà pareggio?

Le formazioni ufficiali:
DINAMO ZAGABRIA: Eduardo, Matel, Taravel, Pivarić, Gonçalo Santos, Machado, Antolić, Soudani, Fernandes, Rog, Hodzic.
OLYMPIACOS: Roberto, Elabdellaoui, Botia, Siovas, Masuaku, Milivojević, Kasami, Pardo, Fortounis, Sebá, Ideye.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.30, Eurobet)
GOL (1.82, Bwin)
X (3.30, Bwin)

Le combobet con doppia chance di Eurobet