Ligue 1: Bastia-PSG e St. Etienne-Gazélec Ajaccio (sabato)

Ligue 1 e 2

Dopo l’anticipo di ieri sera tra Monaco e Lione, la decima giornata del massimo campionato francese prosegue con altre partite interessanti, tra le quali spiccano Bastia-Paris Saint Germain e Saint Etienne-Gazélec Ajaccio.

BASTIA – PSG | ore 17:00

Non tutti i mali vengono per nuocere. Auguriamo ovviamente una pronta guarigione a Kevin Trapp e David Luiz, ma pensiamo che le loro assenze non rappresentino dei problemi insormontabili per il Paris Saint Germain. Trapp si è infortunato alla coscia destra: il portiere è arrivato in estate dall’Eintracht Francoforte e ha impiegato poco tempo per ricevere una maglia da titolare, ma finora non è stato all’altezza delle aspettative. Gli errori commessi dal tedesco contro il Bordeaux, lo scorso 11 settembre, sono stati particolarmente clamorosi. Oggi ci sarà spazio per Salvatore Sirigu, che nelle scorse stagioni aveva sempre offerto un rendimento affidabile, prima di essere accantonato da Laurent Blanc in modo un po’ frettoloso. Di David Luiz, fermo per guai al ginocchio sinistro, si è già detto e scritto moltissimo: l’ex centrale del Chelsea si distrae troppo spesso. Sul campo del Bastia, squadra che ha perso ben cinque delle ultime sei partite disputate, Thiago Silva sarà affiancato da Marquinhos. La fase difensiva del PSG potrebbe funzionare meglio del solito, in ossequio al vecchio adagio di cui sopra.

Probabili formazioni:
BASTIA: Leca, Cioni, Squillaci, Modesto, Palmieri, Ngando, Cahuzac, Danic, Fofana, Ayité, Brandao.
PSG: Sirigu, Aurier, Marquinhos, Thiago Silva, Maxwell, Rabiot, Thiago Motta, Pastore, Lucas, Ibrahimovic, Cavani.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
PRONOSTICO: 2 (1.40, William Hill)
NO GOL (1.68, #)




SAINT ETIENNE – GAZELEC AJACCIO | ore 20:00

Pochi mesi fa, il Gazélec Ajaccio si è garantito la possibilità di disputare per la prima volta il massimo campionato calcistico francese. Il traguardo raggiunto è stato straordinario, ma l’attuale stagione si sta rivelando difficilissima per il club corso, che è ultimo in classifica e ha conquistato appena tre punti nelle prime nove giornate, durante le quali non è mai riuscito a vincere. L’ultimo successo ottenuto da questa squadra in una partita ufficiale risale allo scorso 15 maggio: 3-2 allo Chamois Niortais, nel penultimo turno di Ligue 2. In estate, la rosa a disposizione di Thierry Laurey non è stata sufficientemente rinforzata: molti calciatori sono inesperti o comunque non validissimi dal punto di vista tecnico, perciò evitare la retrocessione non sarà semplice. Servirà un deciso ritorno sul mercato nella sessione di gennaio, ma nel frattempo il distacco dalla zona salvezza potrebbe diventare enorme. L’impressione è che il Gazélec rappresenti l’avversario giusto per consentire al Saint Etienne di risollevarsi, dopo le sconfitte rimediate contro Nizza, Lazio e Caen.

Probabili formazioni:
SAINT ETIENNE: Ruffier, Clerc, Bayal Sall, Perrin, Polomat, Lemoine, Pajot, Hamouma, Eysseric, Monnet-Paquet, Beric.
GAZELEC AJACCIO: Maury, Touré, Mangane, Bréchet, Martinez, Mayi, Lemoigne, Larbi, Youga, Zoua, Pujol.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
PRONOSTICO: 1 (1.50, #)