Premier League: Manchester United-Sunderland e le altre (sabato)

Premier League

In questo post trovate le analisi, le probabili formazioni e i pronostici anche riguardo Leicester-Arsenal e Southampton-Swansea.

TOTTENHAM – MANCHESTER CITY | sabato ore 13:45

Dopo la sconfitta di Champions League contro la Juventus, il Manchester City ha perso a sorpresa anche nel successivo turno di campionato in casa contro il West Ham. In tutte e due le partite il Manchester City non è stato fortunato, soprattutto contro il West Ham in cui nonostante i parecchi tiri in porta è arrivato un solo gol al contrario di quanto fatto dal West Ham che ha sfruttato al massimo le poche occasioni avute durante la partita.

Per ridare morale e convinzione nei propri mezzi alla sua squadra, l’allenatore Pellegrini ha deciso di schierare nel turno infrasettimanale di Capital One Cup una formazione competitiva con parecchi titolari contro il Sunderland, e la risposta è stata decisamente positiva visto che il Manchester City aveva fatto quattro gol già prima dell’intervallo.

Nonostante il prossimo impegno di Champions League già fondamentale dopo la sconfitta contro la Juventus, Pellegrini dovrebbe schierare nuovamente la formazione titolare e i gol non dovrebbero mancare. Negli ultimi anni il Manchester City ha spesso preso a pallate il Tottenham (27 gol negli ultimi 8 precedenti), battuto 5-1 al White Hart Lane e 6-0 e 4-1 in casa con Aguero sempre grande protagonista: l’argentino ha fatto 10 gol nelle ultime 7 partite giocate contro il Tottenham, non riuscendo a segnare solo in una occasione.

Il Tottenham ha vinto le ultime due partite ed è in ripresa, finora tra l’altro ha segnato poco rispetto al numero di occasioni create e al numero di gol fatti. L’arrivo di Son in attacco è stato d’aiuto, ora però servirà ritrovare i gol di Kane ancora fermo a zero gol nonostante una media di 3.5 tiri in porta a partita.

Il “gol” è a quota 1.57 su Bwin che #.

Probabili formazioni
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Alderweireld, Vertonghen, Davies, Dier, Dele Alli, Son, Eriksen, Chadli, Kane.
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Otamendi, Kompany, Kolarov, Y Touré, Fernandinho, De Bruyne, Silva, Sterling, Aguero.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.57, Bwin)
OVER 2.5 (1.70, Bwin)
AGUERO MARCATORE (2.05, Eurobet)
KANE MARCATORE (2.85, Eurobet)




LEICESTER CITY – ARSENAL | sabato ore 16:00

Il Leicester in questo avvio di campionato è andato oltre ogni più rosea previsione facendo 12 punti in 6 partite e restando imbattuto. Se è vero che l’anno scorso il Leicester si era salvato grazie a uno strepitoso finale di stagione, in pochi pensavano che la serie positiva potesse continuare anche in questo nuovo campionato, con Ranieri allenatore.

Il Leicester difende abbastanza bene e sa colpire in contropiede grazie all’ottimo stato di forma di Mahrez (5 gol e 3 assist, uno dei migliori calciatori della Premier League finora) e Vardy (4 gol) che si è guadagnato anche la convocazione in nazionale e un posto da titolare nella partita contro San Marino.

Il Leicester è abilissimo nelle ripartenze e potrebbe mettere in difficoltà l’Arsenal – squadra che gioca solitamente col baricentro molto alto – e ha pure un attaccante veloce come Okazaki pronto a entrare nella ripresa per fare la differenza quando i difensori avversari saranno più stanchi.

L’Arsenal se la passa malissimo, dopo avere perso a sorpresa in trasferta contro la Dinamo Zagabria in Champions League è poi stato sconfitto anche dal Chelsea, e nelle ultime due partite ha preso tre espulsioni segno di un certo nervosismo all’interno della squadra. Per questo motivo – soprattutto in vista della Champions – è sconsigliabile il “2” ma si può puntare sui gol. Il Leicester non ha poi ‘sta gran difesa, ha sempre subito almeno un gol a partita e l’Arsenal finora è stato parecchio sfortunato in zona gol, visto che ne ha segnati solo 5 pur facendo in media più tiri verso porta di tutte le squadre di Premier League, 20.2 a partita. A tal proposito l’attaccante più sfortunato e meno preciso è stato finora Alexis Sanchez, fermo a zero gol nonostante la media più alta di tiri in porta tra i calciatori di Premier League. Chissà che il cileno non riesca finalmente a sbloccarsi in questa partita.

Occhio poi ai cartellini gialli: il Leicester è la squadra che ha preso finora più cartellini gialli, 16, mentre l’Arsenal a quota 7 è la meno sanzionata del torneo.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.55 #che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione.

Probabili formazioni
LEICESTER CITY: Schmeichel, de Laet, Morgan, Huth, Schlupp, Inler, Drinkwater, Albrighton, Mahrez, Kanté, Vardy.
ARSENAL: Cech, Bellerín, Gabriel Paulista, Koscielny, Monreal, Flamini, Cazorla, Ramsey, Ozil, Sánchez, Walcott.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.55, Eurobet)
ALEXIS SANCHEZ MARCATORE (2.50, Eurobet)
1 (1X2 CARTELLINI GIALLI) (?, Bwin)
MANCHESTER UNITED – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Il Manchester United pur dovendo giocare la settimana prossima un’importante partita di Champions League in cui deve rifarsi dopo la sconfitta subita nella prima giornata contro il Psv, non dovrebbe avere troppi problemi in questo turno di campionato perché affronta la squadra attualmente peggiore della Premier League, il Sunderland.

Il Sunderland ha fatto solo 2 punti nelle prime sei partite di campionato e ha la peggiore difesa con 13 gol subiti. Il Manchester United con l’arrivo di Martial sembra avere messo a posto l’attacco, visto che ha fatto 16 gol nelle ultime 6 partite. Al Sunderland la qualità non manca in avanti, ci sono Lens, Toivonen, Borini e Defoe ma la squadra è troppo sbilanciata e lunga, i difensori O’Shea e Kaboul inoltre sono troppo lenti.

Il Manchester United è favorito e l’olandese Depay – finora grande protagonista in Champions League – potrebbe trovare il primo gol anche in Premier League, dove finora è rimasto a secco pur essendo il calciatore della squadra allenata da Van Gaal ad avere fatto più tiri nelle porte avversarie.

Probabili formazioni
MANCHESTER UNITED: De Gea, Darmian, Smalling, Blind, Young, Schneiderlin, Carrick, Mata, Rooney, Depay, Martial.
SUNDERLAND: Pantilimon, Jones, O’Shea, Kaboul, Van Aanholt, Gómez, M’Vila, Lens, Toivonen, Borini, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.25, Eurobet)
GOL (2.30, Eurobet)
DEPAY MARCATORE (2.75, Eurobet)
SOUTHAMPTON – SWANSEA | sabato ore 16:00

Southampton e Swansea sono due squadre offensive che arrivano con grande facilità al tiro, i risultati però finora sono stati altalenanti soprattutto per il Southampton che ha solo 6 punti in classifica, mentre lo Swansea dopo un ottimo avvio di campionato ha fatto un solo punto nelle ultime due giornate ed è stato pure eliminato in settimana dalla League Cup. Il Southampton finora è stato parecchio sfortunato in zona gol, ma la squadra allenata da Koeman sta giocando bene come nella scorsa stagione e alla lunga sembra destinato a migliorare la sua classifica.

Lo Swansea ha un attacco di grande livello: le verticalizzazioni di Shelvey, la fantasia di André Ayew, la velocità e il dribbling di Montero, il senso del gol di Gomis e il tiro di Sigurdsson sono i punti di forza di questa squadra.

Il “gol” a quota 1.80 è da provare vista la qualità offensiva delle due squadre.

Probabili formazioni
SOUTHAMPTON: Stekelenburg, Cédric Soares, Fonte, van Dijk, Targett, Wanyama, Davis, Mane, Ward-Prowse, Tadic, Pellè.
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Fernández, Williams, Taylor, Cork, Shelvey, André Ayew, Sigurdsson, Montero, Gomis.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Eurobet)