Serie B: Crotone-Bari, Pescara-Salernitana e Spezia-Perugia

Serie B
Serie B

Analisi, pronostici e probabili formazioni su altre tre partite in programma martedì sera alle 20.30

CROTONE – BARI | martedì ore 20:30

Il Crotone ha giocato nell’ultimo turno probabilmente la migliore partita di questo campionato, pareggiando 0-0 a Perugia pur rimanendo in dieci contro undici per tutto il secondo tempo. Quattro punti dopo le prime tre giornate sono un ottimo bottino per questo Crotone, rivoluzionato per l’ennesima volta in estate e con un nuovo allenatore alla prima esperienza in Serie B.

Fare di nuovo risultato contro il Bari sarà però difficile, perché il Crotone rispetto al Bari ha meno panchinari di qualità e Juric potrà fare pochi cambi rispetto alla squadra che ha giocato a Perugia. Alcuni calciatori potrebbero alla lunga accusare un po’ di stanchezza visto che sabato per tutto il secondo tempo hanno dovuto giocare in dieci contro undici.

Il Bari ha un attacco di grande qualità: Kingsley Boateng, Rosina, Gianluca Sansone, De Luca, Puscas e Maniero sarebbero titolari in quasi tutte le squadre di Serie B, e invece qui possono giocare solo in tre alla volta. Un lusso che tornerà utile soprattutto in turni infrasettimanali come questo, un motivo per puntare sul “segna gol squadra ospite” a quota 1.36 su Bwin che dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 25 euro.

Probabili formazioni
CROTONE: Cordaz; Cremonesi, Claiton, Ferrari; Zampano, Paro, Capezzi, Modesto; Torromino, De Giorgio, Stoian.
BARI: Guarna; Sabelli, Di Cesare, Tonucci, Del Grosso; Romizi, Valiani, Gentsoglou; Sansone, Maniero, De Luca.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.36, Bwin)




PESCARA – SALERNITANA | martedì ore 20:30

L’ottimo pareggio di Bari ha confermato che la pesante sconfitta di Livorno nella prima giornata di campionato è stata per il Pescara solo un incidente di percorso, dovuta alle parecchie assenze e al fatto di essere rimasto prematuramente in dieci contro undici. L’allenatore Oddo ha a disposizione una squadra di qualità e ha anche grande abbondanza, motivo per cui può scegliere di giornata in giornata chi mandare in campo a seconda della condizione fisica dei suoi.

La Salernitana – che già aveva sofferto parecchio a Brescia riuscendo comunque a pareggiare – ha giocato male contro lo Spezia e ha perso all’Arechi nonostante il solito calore dei suoi tifosi. La Salernitana in queste prime giornate non ha convinto in fase di impostazione del gioco, la squadra allenata da Torrente difende tutto sommato bene ma sa essere pericolosa solo quando può colpire in contropiede, mentre soffre in fase di possesso palla contro le difese schierate.

Oddo rispetto all’ottima partita di Bari dovrebbe fare almeno tre cambi. Il primo riguarderà l’infortunato Crescenzi che verrà sostituito da Fiamozzi, mentre a sinistra sarà confermato l’ottimo Zampano. Per il resto la linea difensiva sarà ancora formata dalla coppia centrale Zuparic-Fornasier. A centrocampo confermati Memushaj e Verre, mentre Mandragora lascerà il posto a Torreira, calciatore che sarà molto utile per la sua abilità nei passaggi contro una squadra che punta tutto sulla fase difensiva come la Salernitana. In attacco con l’insostituibile Cocco dovrebbero essere Valoti e Caprari, in ballottaggio con Lapadula pronto comunque a entrare eventualmente nella ripresa.

La Salernitana ha Lanzaro e Gabionetta in non perfette condizioni fisiche, e l’assenza del brasiliano potrebbe privare la squadra dell’unico attaccante realmente convincente in questo avvio di campionato.

#– che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione – la doppia chance interna (vittoria del Pescara o pareggio) è a quota 1.27.

Probabili formazioni
PESCARA: Fiorillo; Fiamozzi, Fornasier, Zuparic, Zampano; Memushaj, Torreira, Verre; Valoti; Caprari, Cocco.
SALERNITANA: Terracciano; Colombo, Schiavi, Trevisan, Rossi; Pestrin, Moro; Troianiello, Sciaudone, Perrulli; Coda.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (2.15, Eurobet)
1X (1.27, Eurobet)
1X + UNDER 4.5 (1.40, Eurobet)
SPEZIA – PERUGIA | martedì ore 20:30

Il Perugia dopo avere vinto senza strafare la prima partita di campionato contro il Como nelle successive due partite ha fatto un solo punto senza mai convincere sul piano del gioco. A Pescara è stato dominato dagli avversari, in casa contro il Crotone pur giocando in undici contro dieci per tutto il secondo tempo non è mai riuscito a essere realmente pericoloso e anzi il Crotone ha gestito la partita con grande tranquillità.

Eppure il nuovo allenatore Bisoli ha a disposizione un’ottima squadra, un mix formato da calciatori che l’anno scorso hanno conquistato i playoff e rinforzi di ottimo livello per la Serie B. Il problema forse al momento è a livello fisico, e lo Spezia potrebbe approfittarne a maggior ragione in un turno infrasettimanale. Viene davvero difficile immaginare che il Perugia – sulle gambe contro il Crotone seppure in superiorità numerica – possa riprendersi nel giro di tre giorni e contro una squadra che ha vinto in modo brillante in uno degli stadi più difficili della Serie B, l’Arechi di Salerno.

Probabili formazioni
SPEZIA: Chichizola; Martic, Postigo, Terzi, Migliore; Juande, Brezovec; Kvrzic, Catellani, Situm; Nené.
PERUGIA: Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Rossi; Rizzo, Della Rocca; Spinazzola, Parigini, Lanzafame; Di Carmine.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1X (1.25, Eurobet)
1 (2.10, Eurobet)
1X + UNDER 4.5 (1.38, Eurobet)