Russian Premier League: Mordovia-CSKA, Zenit-Amkar e Lokomotiv-Krylya (domenica)

Russian League

Nona giornata del massimo campionato russo. CSKA Mosca e Zenit San Pietroburgo partono favoriti rispettivamente contro Mordovia Saransk e Amkar Perm, mentre la sfida tra Lokomotiv Mosca e Krylya Sovetov potrebbe essere da “gol”.

MORDOVIA SARANSK – CSKA MOSCA | domenica ore 12:30

La sconfitta subita nello scorso weekend per mano del Krylya Sovetov ha confermato tutte le attuali difficoltà del Mordovia Saransk, che si trova nelle zone basse della classifica della Russian Premier League e dovrà lottare duramente per evitare di retrocedere in seconda serie. Situazione molto diffferente per il CSKA, che è in prima posizione e può legittimamente sognare di tornare a conquistare il titolo, dopo essere arrivato alle spalle dello Zenit San Pietroburgo nella scorsa stagione. Il ritorno di Seydou Doumbia – deludente a Roma, ma spesso decisivo a Mosca – è stato prezioso: lasciato inizialmente a riposo contro il Wolfsburg in Champions, l’attaccante ivoriano è pronto a ritrovare un posto da titolare in questo fine settimana e a fornire un contributo determinante per le sorti della propria squadra.

Probabili formazioni:
MORDOVIA SARANSK: Revishvili, Shitov, Rykov, Perendija, Gapon, Mukhametshin, Le Tallec, Stevanovic, Ivanov, Vlasov, Lutsenko.
CSKA MOSCA: Akinfeev, Fernandes, V. Berezoutski, Ignashevitch, Schennikov, Dzagoev, Natkho, Tosic, Eremenko, Musa, Doumbia.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
PRONOSTICO: 2 (1.40 su William Hill)
ZENIT SAN PIETROBURGO – AMKAR PERM | domenica ore 16:00

La stagione dello Zenit sembrava aver preso una brutta piega, dopo due sconfitte nelle prime sette giornate di campionato, un mercato non straordinario e le conseguenti frizioni tra la società e l’allenatore, André Villas-Boas, che ha recentemente comunicato la propria volontà di andar via al termine di questa annata. Nelle ultime due partite, però, il club di San Pietroburgo si è risollevato: prima ha ottenuto in extremis un prezioso pareggio contro il CSKA Mosca, poi ha battuto a domicilio il Valencia in Champions League. Al “Mestalla”, in particolare, la potenza fisica di Hulk ha fatto la differenza: l’attaccante brasiliano potrebbe essere determinante anche in occasione della sfida casalinga di campionato con l’Amkar Perm, che è reduce da cinque partite senza vittorie.

Probabili formazioni:
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Neto, Garay, Criscito, Yusupov, Witsel, Hulk, Danny, Shatov, Dzyuba.
AMKAR PERM: Selikhov, Butko, Zajtsev, Arzumanyan, Zanev, Balanovich, Shavaev, Gol, Peev, Idowu, Prudnikov.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
PRONOSTICO: 1 (1.22 su William Hill)
LOKOMOTIV MOSCA – KRYLYA SOVETOV | domenica ore 18:30

La Lokomotiv è reduce da una bella vittoria ottenuta in Europa League sul campo dello Sporting Lisbona, sconfitto per 3-1 nella prima giornata della fase a gironi: una doppietta di Aleksandr Samedov e una rete di Oumar Niasse hanno dato il successo al club moscovita, che sta segnando con una certa continuità, ma si sta anche rivelando non sempre attentissimo a livello difensivo. I “gol” consecutivi della Lokomotiv in partite ufficiali sono tre, ed è possibile che la serie prosegua anche in questo weekend, in occasione del match contro il Krylya Sovetov, che aveva mostrato un gioco tutt’altro che spettacolare nelle prime settimane di questa stagione, ma adesso viene da tre partite convincenti, durante le quali ha realizzato sette reti complessive.

Probabili formazioni:
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Shishkin, Corluka, Pejcinovic, Denisov, N’Dinga, Tarasov, Samedov, Miranchuk, Kasaev, Niasse.
KRYLYA SOVETOV: Konyukhov, Tsallagov, Bateau, Burlak, Taranov, Nadson, Pomerko, Gabulov, Dragun, Mollo, Kornilenko.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
PRONOSTICO: GOL (2.30 su William Hill)