Liga: Real Madrid-Granada e Valencia-Real Betis (sabato)

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

Reduce da una convincente vittoria in Champions, ma con una formazione non al completo, il Real Madrid gioca alle 16:00 contro il Granada, che finora ha sempre fatto almeno un gol; poi alle 18:15 il Valencia, battuto mercoledì 3-2 dallo Zenit, cerca di superare un momento complicato.

REAL MADRID – GRANADA | sabato ore 16:00

Dall’inizio del campionato, il 29 agosto scorso, nessuno ha ancora segnato un gol al Real Madrid, sebbene la prima partita sia stato un deludente 0-0 in trasferta contro lo Sporting Gijon. Nelle successive due partite di campionato il Real ha annientato 5-0 il Real Betis al Bernabeu e 6-0 l’Espanyol al Cornellà-El Prat, con Cristiano Ronaldo che continuava a esultare al suo modo spocchioso per ogni gol segnato (mentre veniva sommerso di buuu). Martedì anche lo Shakhtar Donetsk è stato battuto con un secco 4-0, e il passivo avrebbe potuto essere molto più pesante se solo Benzema avesse concretizzato almeno un paio di occasioni gol abbastanza clamorose.

In pratica l’unica speranza, piuttosto fievole, per il Granada è che il Real risenta dell’impegno di coppa. E in effetti a causa di acciacchi e lievi infortuni successivi a quella partita nel Real mancheranno tre giocatori importanti (due titolari): Ramos, Bale e Rodriguez. Se non altro dovrebbe rientrare Varane in difesa. Il posto di Bale, più che da Kovacic, dovrebbe poi essere occupato da Jesé, con Isco al centro pronto a fornire palloni a Ronaldo sulla corsia esterna o possibili assist direttamente a Benzema.

Sbaglierebbe, il Real Madrid, a sottovalutare questa partita in casa dopo il turno di Champions, anche perché El-Arabi – per quanto discontinuo – ha quantomeno le potenzialità per segnare un gol a una difesa con Pepe o Nacho centrali, non sempre perfetti in passato. Inoltre nel Granada stanno giocando relativamente bene anche anche Success e Rochina. Tra i titolari manca soltanto Rubén Pérez, infortunato. Sandoval chiederà ai suoi giocatori quantomeno di far meglio dell’anno scorso (9-1).

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Keylor Navas; Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; Kroos, Modric; Jesé, Isco, Ronaldo; Benzema.
GRANADA: Fernández; Lombán, Biraghi, Lopes, Babin; Fran Rico, Krhin, Márquez; Success, Rochina, El-Arabi.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
GOL (2.40, SNAI e Paddy Power)




Guida ragionata ai migliori bookmaker e alle migliori promozioni

VALENCIA – REAL BETIS | sabato ore 18:15

Il Valencia ha cominciato la stagione in un modo che, per ora, sembra dare ragione agli osservatori che credono che il Valencia si sia sostanzialmente indebolito nel mercato estivo (e abbia pagato troppo per riscattare alcuni acquisti). I due pareggi contro Rayo Vallecano e Deportivo La Coruna – squadre che hanno la salvezza come obiettivo – sono stati seguiti sabato scorso da una vittoria in casa del neopromosso Sporting Gijon, ottenuta soltanto in pieno recupero grazie a un gol di Paco Alcácer, subentrato al deludente Negredo.

Mercoledì è arrivata anche una sconfitta pesante in casa contro lo Zenit, nella prima partita della fase a gironi di Champions League. Oltre agli errori in fase difensiva e ai limiti del terzo portiere (Jaume), a preoccupare è stata la “sterilità” del possesso palla (quasi il 70%) e la lentezza e prevedibilità a centrocampo. Per queste ragioni – e anche per il fatto che Jaume sarà ancora titolare anche in questo weekend – ora come ora non ci sono partite “facili” per il Valencia. Neppure giocare in casa contro il Real Betis, una squadra neopromossa ma con grandi ambizioni e lunga tradizione in prima divisione.

Difficilmente però il Valencia ne sbaglierà un’altra al Mestalla. Tanto più se si considera che nel Real Betis ci sono alcune rilevanti assenze a centrocampo (Digard e Matilla, infortunati, e Petros, squalificato).

Le probabili formazioni:
VALENCIA: Jaume; Cancelo, Abdennour, Mustafi, Gayá; Enzo Pérez, Javi Fuego, Parejo, Negredo, Piatti, Feghouli.
REAL BETIS: Adán; Westermann, Bruno, Piccini, Vargas; Joaquín, Torres, N’Diaye, Portillo; Rubén Castro, Molina.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.53, Eurobet e William Hill)
GOL (1.83, Bwin)