Premier League: Chelsea-Arsenal (sabato)

Premier League

In questo post trovate analisi, probabili formazioni e pronostici anche per Stoke City-Leicester City, Swansea City-Everton e Manchester City-West Ham.

CHELSEA – ARSENAL | sabato ore 13:45

Chelsea e Arsenal non se la passano benissimo e questo scontro diretto sarà importante non tanto per i punti che mette in palio quanto per l’entusiasmo che un risultato positivo potrebbe dare.

Intendiamoci, i punti in palio sono comunque importanti, soprattutto per il Chelsea che ne ha già persi troppi per strada dopo le recenti sconfitte con Crystal Palace ed Everton. I campioni in carica sono già parecchio distanti dal Manchester City primo in classifica che finora ha vinto tutte le partite, e una mancata vittoria qui sarebbe davvero problematica. L’Arsenal ha battuto il Chelsea nella finale della Community Shield e ha iniziato meglio il campionato, ma nella prima partita di Champions League ha clamorosamente perso in casa della Dinamo Zagabria e così il morale si è abbassato di parecchio.

A parte il precedente di questa estate, Wenger non ha mai avuto fortuna nei precedenti contro Mourinho e l’Arsenal nelle ultime quattro partite giocate in Premier League contro il Chelsea non è mai riuscito a fare gol. La difesa del Chelsea però non è più quella solida degli ultimi anni, Ivanovic e Terry hanno peggiorato il loro rendimento, in porta manca il titolare Courtois e Matic rispetto all’anno scorso ha meno costanza nelle coperture. Non è un caso se il Chelsea è tra le squadre che hanno concesso più tiri in porta in questo avvio di campionato. Di fronte il Chelsea avrà la squadra che finora ha fatto più tiri in porta, l’Arsenal, non ancora preciso però in zona gol.

L’Arsenal ha qualche problema in fase realizzativa, Giroud ultimamente sembrava in ripresa ma la sciocca espulsione di Zagabria non è andata giù a Wenger che dovrebbe preferirgli come titolare Walcott, uno che nelle ultime 11 partite in cui è stato titolare ha fatto 11 gol. Walcott ha poi delle caratteristiche di gioco – su tutte la velocità – che potrebbero mettere maggiormente in difficoltà la linea arretrata avversaria.

Il Chelsea ha l’arma in più rappresentata dai calci piazzati. Oscar, Fabregas e Hazard sono bravissimi a tirare calci d’angolo e calci di punizione, e i bravi colpitori di testa non mancano (su tutti Ivanovic, Terry e Diego Costa). Complessivamente il Chelsea ha un’altezza media maggiore di quasi quattro centrimetri (184 contro 180.5) da sfruttare sui calci piazzati in cui spesso la difesa dell’Arsenal si è fatta trovare impreparata, con Cech che è bravissimo tra i pali, meno nelle uscite alte.

Il “gol” è a quota 1.60 su Bwin che #.

Probabili formazioni
CHELSEA: Begovic, Ivanovic, Zouma, Terry, Azpilicueta, Matic, Fábregas, Ramires, Oscar, Hazard, Diego Costa.
ARSENAL: Cech, Bellerín, Gabriel Paulista, Koscielny, Monreal, Coquelin, Cazorla, Ramsey, Ozil, Sánchez, Walcott.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.60, Bwin)




STOKE CITY – LEICESTER CITY | sabato ore 16:00

Lo Stoke ha fatto appena due punti nelle prime cinque partite di campionato e questa è la peggiore partenza di sempre di questa squadra in Premier League. Una situazione inattesa perché lo Stoke City ha mantenuto l’ossatura della squadra che ha fatto un ottimo campionato lo scorso anno aggiungendo un campione come Shaqiri sulla trequarti.

Dall’altra parte ci sarà il Leicester che è invece andato oltre ogni più rosea previsione facendo 11 punti in 5 partite. Se è vero che l’anno scorso il Leicester si era salvato grazie a uno strepitoso finale di stagione, in pochi pensavano che la serie positiva potesse continuare anche in questo nuovo campionato, con Ranieri allenatore.

Il Leicester difende abbastanza bene e sa colpire in contropiede grazie all’ottimo stato di forma di Mahrez (4 gol e 2 assist, uno dei migliori calciatori della Premier League finora) e Vardy (3 gol) che si è guadagnato anche la convocazione in nazionale e un posto da titolare nella partita contro San Marino.

Lo Stoke City ha una squadra offensiva e prova a fare possesso palla, i calciatori di qualità in attacco del resto non mancano: Shaqiri, Bojan, Arnautovic e Diouf. Alla lunga un gol lo Stoke dovrebbe riuscire a farlo, o grazie a una giocata individuale o sui calci piazzati: Shaqiri li tira benissimo e ci sono parecchi calciatori abili nel gioco aereo.

Il Leicester è però abilissimo nelle ripartenze, ha pure un attaccante veloce come Okazaki pronto a entrare nella ripresa per fare la differenza quando i difensori avversari saranno più stanchi.

Lo Stoke City avrà più motivazioni visto lo scarso rendimento delle prime giornate, e almeno un punto dovrebbe farlo contro una squadra che invece giocherà più rilassata dopo lo straordinario avvio di stagione. La doppia chance interna è a quota 1.37 #che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione.

Probabili formazioni
STOKE CITY: Butland, Johnson, Muniesa, Cameron, Pieters, van Ginkel, Whelan, Shaqiri, Bojan, Arnautovic, Mame Biram Diouf.
LEICESTER CITY: Schmeichel, de Laet, Morgan, Huth, Schlupp, Dyer, Drinkwater, Kanté, Albrighton, Mahrez, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.37, Eurobet)
OVER 1.5 (1.37, Eurobet)
SWANSEA – EVERTON | sabato ore 16:00

Prima o poi doveva capitare allo Swansea di giocare una partita sotto ritmo dopo l’ottimo avvio di campionato in cui aveva fatto partitoni contro Chelsea e Manchester United facendo quattro punti. La sconfitta dell’ultimo turno contro il Watford è stata quasi fisiologica, adesso contro un avversario di valore contro l’Everton ci sarà da aspettarsi uno Swansea nuovamente sul pezzo, voglioso di fare e di giocare bene. L’allenatore Monk ha tutti i calciatori a disposizione e tornerà a potere schierare Ki e Montero fin dal primo minuto.

L’Everton si è ripreso grazie alla bella vittoria sul Chelsea, ma l’allenatore Martinez rispetto a Monk ha qualche problema in più, dovuti prima di tutto agli infortuni: Baines, Cleverley, Garbutt, Gibson, Hibbert, Oviedo e Pienaar non saranno della partita e anche Besic e Coleman sono in dubbio. Per fare fronte a tutte queste assenze Martinez è quasi obbligato a schierare una formazione più offensiva, con Kone e Lukaku attaccanti centrali e Naismith – grande protagonista della vittoria sul Chelsea – schierato come trequartista.

Sarà un Everton a trazione anteriore, anche lo Swansea gioca un calcio offensivo e così divertimento e gol non dovrebbero mancare.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Fernández, Williams, Taylor, Ki, Shelvey, André Ayew, Sigurdsson, Montero, Gomis.
EVERTON: Howard, Coleman, Stones, Jagielka, Galloway, Barry, McCarthy, Barkley, Naismith, Koné, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.33, Eurobet)
GOL (1.75, Eurobet)
MANCHESTER CITY – WEST HAM | sabato ore 16:00

Il Manchester City ha iniziato il campionato alla grande e grazie all’ottima campagna acquisti fatta nel corso del calciomercato estivo è già la principale candidata alla vittoria finale del campionato. Finalmente la società ha preso un difensore di grande affidamento come Otamendi, in più sono arrivati due attaccanti che renderanno la manovra offensiva ancora più imprevedibile: Sterling e soprattutto De Bruyne. Rispetto alla passata stagione poi c’è Yaya Touré tornato ai suoi livelli abituali dopo una stagione negativa dal punto di vista del rendimento.

Il Manchester City ha vinto tutte le prime cinque partite di campionato ma ha fatto male – come spesso gli accade – in Champions League dove è stato battuto in casa dalla Juventus nella prima partita della fase a gironi. Visto che il West Ham in queste prime giornate di campionato è stato capace di andare a vincere in casa di Arsenal e Liverpool, meglio evitare il segno “1” a quota troppo bassa e optare per i gol che dovrebbero arrivare puntuali: il West Ham ha Payet in uno stato di grazia e anche il nuovo arrivato Sakho si è subito ambientato bene, in difesa mancherà Ogbonna e dall’altra parte per la prima volta potrebbero giocare tutti insieme contemporaneamente De Bruyne, Silva, Sterling e Aguero.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Kompany, Mangala, Kolarov, Y Touré, Fernandinho, De Bruyne, Silva, Sterling, Aguero.
WEST HAM: Adrián, Jenkinson, Tomkins, Reid, Cresswell, Kouyaté, Obiang, Noble, Payet, Sakho, Moses.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER 2.5 (1.40, Eurobet)

Le altre partite:
Newcastle-Watford è abbastanza indecifrabile come partita, dal punto di vista delle statistiche però occhio ai cartellini gialli. Si affrontano la squadra più sanzionata (il Newcastle con 14 cartellini gialli e 2 rossi) e una delle più corrette (6 ammonizioni e 1 espulsione per il Watford).

Aston Villa e West Bromwich sono due squadre che hanno difficoltà a fare gol, sono tra le squadre con il numero più basso di passaggi chiave e assist e anche di tiri in porta. Inoltre il West Bromwich – che già tira poco verso la porta avversaria – ha la percentuale più bassa di tiri in porta rispetto a quelli fatti, appena il 34%.

Il Sunderland ha iniziato malissimo il campionato. Alla fine i rinforzi sono arrivati, in questa partita il Sunderland dovrebbe giocare con quattro calciatori offensivi di buon livello come Borini, Toivonen, Lens e Defoe, ma la squadra rischia così di essere troppo lunga sbilanciata, anche perché sulla fascia destra di difesa ci sarà un terzino molto offensivo come Yedlin e i centrali (O’Shea e Kaboul) sono troppo lenti per giocare con la difesa alta. Il Bournemouth sembra più quadrato tatticamente e potrebbe approfittarne, i gol non dovrebbero mancare nonostante le quote facciano pensare il contrario.

I pronostici:
Newcastle-Watford Newcastle rima ammonizione/Over 4.5 cartellini/1 (1X2 cartellini gialli)
Aston Villa-West Bromwich Under 2.5 (1.60, Eurobet)
Bournemouth-Sunderland GOL (1.83, Eurobet)