Europa League: Napoli-Club Brugge, Dnipro-Lazio e Fiorentina-Basilea

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici riguardo Napoli-Club Brugge (ore 19:00), Dnipro-Lazio e Fiorentina-Basilea (ore 21:05), le partite delle squadre italiane che andranno in campo per il primo turno della fase a gironi di Europa League.

NAPOLI – CLUB BRUGGE | ore 19:00

Il Napoli in queste prime partite della gestione Sarri ha fatto vedere a livello statistico gli stessi pregi e gli stessi difetti del Napoli di Benitez: segna parecchi gol, ma ne subisce con una certa facilità. Eppure le tattiche di gioco di questo Napoli sono differenti rispetto a quelle della scorsa stagione: il passaggio dal 4-2-3-1 al 4-3-1-2 ha portato a una diversa interpretazione della manovra offensiva, e in alcuni momenti di queste prime partite della nuova stagione – in cui gli attaccanti hanno seguito i movimenti chiesti dall’allenatore – il Napoli ha giocato un calcio divertente e forse ancora più produttivo dell’anno passato.

Il problema della difesa è che i centrali devono ancora adeguarsi alle nuove tattiche: Sarri solitamente fa giocare le sue squadre con il baricentro alto, e i difensori finora non sono mai stati in grado di salire con tempismo per mettere in fuorigioco gli avversari. Inoltre nell’uno contro uno Albiol e Koulibaly hanno confermato la sensazione che il problema del Napoli in difesa non riguardi solo le tattiche ma anche gli interpreti.

Nella prima partita del girone di Europa League contro il Club Brugge, Sarri insisterà col 4-3-1-2 ma farà un po’ di turn over. In porta sarà confermato Reina, in difesa le novità rispetto alla partita pareggiata 2-2 a Empoli dovrebbero essere Koulibaly e Ghoulam. A centrocampo ci sarà Jorginho titolare al posto di Valdifiori, in attacco inamovibile Higuain, ci sarà Mertens con Insigne confermato nel ruolo di trequartista (in cui sta giocando ottime partite).

Il Club Brugge ha iniziato male la stagione. Nei preliminari di Champions League dopo avere superato il turno con il Panathinaikos (sconfitta 2-1 in trasferta e vittoria 3-0 in casa), è stato poi eliminato dal Manchester United con una doppia sconfitta: 3-1 a Old Trafford, 4-0 in casa. In campionato il Club Brugge ha 10 punti dopo 7 giornate, e in generale nelle ultime cinque partite ufficiali ha perso ben quattro volte. Il suo è disastroso soprattutto in trasferta: nelle sette partite giocate finora in tutte le competizioni ha sempre perso tranne che nel pareggio per 0-0 contro lo Sporting Charleroi.

Il San Paolo avrà le curve chiuse, e fino al giorno prima della partita sono stati venduti meno di diecimila biglietti, ma il fattore campo potrebbe essere comunque decisivo in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare. Il Club Brugge in 5 delle ultime 6 trasferte ha subito almeno 2 gol a partita, ma in attacco ha calciatori imprevedibili e occhio al giovane Abdoulay Diaby che nella partita vinta 7-1 contro lo Standard Liegi ha segnato ben 4 gol.

La tattica di gioco dello Bruges dovrebbe essere il 4-4-2, che prevede l’impiego di quattro calciatori molto offensivi: gli esterni De Bock e Bolingoli più l’attaccante centrale Vossen e i sopra citato Abdoulay Diaby che agisce da seconda punta.

La vittoria del Napoli è a quota 1.55 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€) + un bonus aggiuntivo di massimo 50€.

Le formazioni ufficiali:
NAPOLI: Reina, Hysaj, Koulibaly, Ghoulam, Albiol, Jorginho, Mertens, Hamšík, David López, Callejón, Higuaín.
CLUB BRUGGE: Sinan Bolat, Duarte, Meunier, De Bock, Mechele, Bolingoli Mbombo, Simons, Vázquez, Vormer, A. Diaby, Leandro Pereira.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.55, William Hill)
OVER 2.5 (1.78, #)
GOL (1.83, Bwin)

Oggi il bookmaker Eurobet propone una multipla a quota maggiorata in linea con i nostri pronostici: Napoli, Ajax e Borussia Dortmund vincenti a quota 4.50.

Registrazione a Eurobet

DNIPRO – LAZIO | ore 21:05

Grazie alla vittoria per 2-0 contro l’Udinese domenica scorsa, la Lazio è tornata a gioire. L’eliminazione dalla Champions League contro il Bayer Leverkusen e la brutta sconfitta nella seconda giornata di campionato contro il Chievo avevano demoralizzato la squadra, e i tifosi non hanno perso tempo e hanno contestato molto il presidente Lotito per i mancati rinforzi del calciomercato estivo.

L’allenatore Pioli nella partita contro l’Udinese è stato più prudente del solito nello schierare la formazione titolare: ritrovati risultati e fiducia nei propri mezzi, in questa trasferta contro il Dnipro la Lazio tornerà a giocare con una interpretazione più offensiva del 4-2-3-1, visto che in campo andranno Kishna e Felipe Anderson sulla trequarti più Matri subito titolare al centro dell’attacco.

Il Dnipro l’anno scorso è arrivato in finale di Europa League, eliminando tra l’altro il Napoli in semifinale, ed è una squadra che va sempre affrontata con la massima attenzione. Dopo una avvio di stagione non esaltante ha vinto le ultime quattro partite andando a vincere pure in trasferta contro il forte Shakhtar Donetsk. Rispetto alla scorsa stagione la squadra si è un po’ indebolita per via delle cessioni del tostissimo centrocampista difensivo Kankava e di Kalinic in attacco, per il resto però la formazione è rimasta invariata e l’allenatore Markevych ha in più a disposizione Chygrynskiy, P. Gueye, Danilo e Bezus.

Il Dnipro ha vinto le ultime cinque partite giocate in casa in Europa. Per la Lazio sarà una trasferta molto lunga (Dnipropetrovsk dista circa 1900 chilometri da Roma) e Pioli – sempre privo di De Vrij, Biglia, Klose e Djordjevic – farà parecchi cambi rispetto alla formazione scesa in campo contro l’Udinese: la doppia chance interna è da provare, in alternativa al “gol” vista la tattica offensiva scelta dalla Lazio per questa partita.

La doppia chance interna (vittoria del Dnipro o pareggio) è a quota 1.42 su Bwin che ai nuovi utenti dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 25 euro.

Le formazioni ufficiali:
DNIPRO: Boyko, Douglas, Gueye, Anderson Pico, Fedetskiy, Edmar, Léo Matos, Fedorchuk, Rotan, Seleznyov, Matheus.
LAZIO: Marchetti, Konko, Hoedt, Gentiletti, Radu, Onazi, Parolo, Felipe Anderson, Milinkovic-Savic, Kishna, Matri.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.42, Bwin)
GOL (2.00, Betfair)

Come vedere le partite delle squadre italiane in Europa League

FIORENTINA – BASILEA | ore 21:05 (in diretta su MTV)

Fiorentina-Basilea sarà probabilmente una bella partita perché giocata da due squadre che amano praticare un calcio d’attacco. Paulo Sousa l’anno scorso era l’allenatore del Basilea, il suo erede Urs Fischer ha continuato a fare giocare la squadra svizzera con un offensivo 4-2-3-1 che è diventato anche il modulo della nuova Fiorentina anche se stasera Paulo Sousa potrebbe optare per il 3-4-1-2.

Il Basilea avrebbe meritato di giocare la Champions League, per quanto fatto vedere nello spareggio contro il Maccabi Tel Aviv, in cui è stato eliminato per via della regola dei gol in trasferta dopo un doppio pareggio (penalizzante è stato il 2-2 interno in cui gli avversari hanno fatto gol con gli unici due tiri in porta). Per il resto il Basilea ha iniziato la stagione alla grande: il campionato svizzero non è di altissimo livello ma finora ha vinto tutte le otto partite giocate e questo è senza dubbio un merito.

Come ogni anno ha venduto uno dei suoi pezzi pregiati: in questa stagione è toccato al paraguayano Derlis Gonzalez. Sono arrivati però ottimi rinforzi: Kuzmanovic, Boetius e soprattutto Bjarnason e Janko, entrati nella formazione titolare di Fischer. Nelle ultime sette partite tra campionato e preliminari di Champions League il Basilea ha sempre fatto e subito almeno un gol, e in sei di queste partite ci sono stati almeno tre gol complessivi.

Fischer dovrebbe giocare con una formazione molto offensiva, con Janko – in grande forma e a segno anche con la nazionale austriaca nella partita contro la Svezia – ed Embolo schierati in attacco, e centrocampisti molto abili negli inserimenti come Bjarnason e Zuffi.

Per quanto riguarda la formazione della Fiorentina, pare sicuro l’impiego di Sepe, che sarà il portiere di Europa League. A centrocampo giocherà Badelj, che è squalificato per la prossima partita di campionato, e in attacco sicuri di un posto sono Ilicic e Kalinic, che non erano nella formazione titolare schierata sabato scorso contro il Genoa.

La Fiorentina è favorita ma il Basilea è una squadra difficile da battere, e per questo motivo è meglio puntare sui gol.

Le formazioni ufficiali:
FIORENTINA: Sepe, Astori, Gonzalo Rodriguez, Roncaglia, Alonso, Badelj, Vecino, Błaszczykowski, Mati Fernandez, Ilicic, Kalinic.
BASILEA: Vaclík, M. Lang, Suchý, Høegh, Zuffi, B. Bjarnason, Elneny, Xhaka, Boëtius, Janko, Embolo.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER 2.5 (1.91, William Hill)
GOL (1.73, William Hill)