Serie A: Verona-Torino è alle 12.30

Serie A

La prima partita della domenica di Serie A si gioca alle 12.30: analisi, pronostici e probabili formazioni per Verona-Torino.

VERONA – TORINO | domenica ore 12:30

Verona-Torino sarà probabilmente una bella partita tra due squadre che in estate sono state rinforzate per fare un bel campionato quanto meno da metà classifica. Il Verona ha confermato Moras, Sala, Hallfredsson e naturalmente Toni autori di un ottimo campionato, prendendo dei rinforzi utili come Souprayen in difesa, Viviani a centrocampo e Pazzini in attacco. Il Verona nei due campionati di Serie A con Mandorlini allenatore ha fatto parecchi gol soprattutto grazie a Toni, ma ne ha subito pure tantissimi. Generalmente il Verona difende col baricentro molto basso e concede agli avversari parecchi tiri da fuori area, negli ultimi due anni Rafael è stato tra i portieri più impegnati e non sempre il suo rendimento è stato all’altezza, soprattutto nella scorsa stagione. L’idea di giocare con il baricentro bassa è pensata per avere più spazi da attaccare in contropiede. Il gioco del Verona si sviluppa sempre sulle fasce dove interni di centrocampo e esterni di attacco cercano di arrivare a fondo campo e crossare per la testa di Toni.

Questo gioco è stato sempre redditizio e Mandorlini finora non è mai riuscito a cambiarlo, anche se Pazzini vorrebbe un posto da titolare con Toni e l’allenatore dovrà provare a inventarsi qualcosa per accontentarlo.

Il Torino ha fatto forse il migliore calciomercato della Serie A, in relazione alle sue disponibilità economiche. Il ds Petrachi ha ceduto solo Darmian tra i calciatori che hanno fatto bene l’anno scorso, ma con i soldi incassati dal Manchester United ha preso tre giovani di grande qualità come Zappacosta, Baselli (già due gol su due partite) e Belotti, oltre ad Avelar. Sono tutti calciatori di prospettiva i cui ruoli in campo ben si prestano al tipico 3-5-2 di Ventura, uno che nella sua lunga carriera ha spesso saputo valorizzare al massimo i giovani. Nella sfida contro il Verona Baselli e Quagliarella avranno spesso l’occasione di provare il tiro dalla distanza in cui eccellono, mentre in difesa gli esterni dovranno stare attenti alle sovrapposizioni sulle fasce dei calciatori del Verona e i tre centrali potrebbero andare in difficoltà contro Toni perché non abituati a giocare insieme: Bovo e Jansson saranno probabilmente titolari al posto degli infortunati Maksimovic e Moretti.

Le ultime sei partite tra Verona e Torino con allenatori Mandorlini e Ventura sono spesso state ricche di gol, in ben cinque occasioni sono usciti i segni “gol” e “over 3.5”.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.70 su Bwin che #.

Formazioni ufficiali
VERONA: Rafael; Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Sala, Viviani, Greco; Siligardi, Toni, Gomez.
TORINO: Padelli; Bovo, Glik, Jansson; Bruno Peres, Obi, Vives, Baselli, Molinaro; Quagliarella, Belotti.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER 1.5 (1.28, Bwin)
GOL (1.70, Bwin)