Serie A: Empoli-Napoli, Palermo-Carpi, Samp-Bologna e Sassuolo-Atalanta (domenica)

Serie A

La terza giornata di Serie A prevede quattro partite domenica alle 15: approfondimenti, pronostici e probabili formazioni.

EMPOLI – NAPOLI | domenica ore 15:00

Nella partita tra Empoli e Napoli la differenza potrebbe farla l’allenatore. Sarri l’anno scorso era l’allenatore dell’Empoli che ha fatto vedere un bel calcio e si è salvato con grande tranquillità. Dalla scorsa estate Sarri è passato al Napoli e ha portato con sé due calciatori per l’Empoli molto importanti: Hysaj e soprattutto Valdifiori, difficilmente sostituibile per caratteristiche in mezzo al campo.

L’Empoli ha perso anche il più forte difensore centrale che aveva (Rugani) e ha scelto come allenatore Giampaolo, che in Serie A ha sempre fallito e che l’anno scorso era in Lega Pro con la Cremonese. Una scelta discutibile e le due sconfitte nelle prime due giornate lo confermano.

Il calciatore migliore dell’Empoli è Saponara che però ha avuto la febbre nei giorni scorsi e potrebbe non essere al massimo. Sarri tra l’altro conosce benissimo quasi tutti i calciatori dell’Empoli e saprà limitarne i principali pregi. La maggiore qualità del Napoli non è in discussione, e la vittoria esterna sembra il risultato più probabile.

La vittoria del Napoli è a quota 1.80 su Bwin che #.

Nelle prime due partite di campionato Napoli e Empoli hanno sempre fatto sia “gol” che “over 2.5”. Il potenziale offensivo del Napoli è stato esaltato dal gioco di Sarri soprattutto nella partita giocata contro la Sampdoria, anche se i calciatori della difesa avranno ancora bisogno di tempo per capire i movimenti richiesti dal nuovo allenatore: “over 2.5” probabile anche stavolta.

Probabili formazioni
EMPOLI: Skorupski; Laurini, Tonelli, Barba, Mario Rui; Zielinski, Diousse, Croce; Saponara; Pucciarelli, Maccarone.
NAPOLI: Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Hamsik; Insigne; Higuain, Callejon.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.80, Bwin)
OVER 2.5 (1.75, Bwin)
HIGUAIN MARCATORE (2.15, Eurobet)
PALERMO – CARPI | domenica ore 15:00

Il campionato del Carpi è iniziato male, con due sconfitte nelle prime due partite. Il calciomercato fatto dal Carpi nel corso di questa estate non sembra finora sufficiente ad assicura la salvezza a questa squadra. Gli acquisti dell’ultima ora Zaccardo e Borriello porteranno esperienza, ma l’allenatore Castori ha parecchio da lavorare.

In questa partita il Carpi affronterà il Palermo che ha invece iniziato il campionato benissimo nonostante il mercato abbia indebolito parecchio questa squadra che ha perso Belotti e soprattutto Dybala in attacco. Il merito è dell’allenatore Iachini sempre bravo a trasmettere la sua grinta ai calciatori e di Vazquez, meraviglioso nelle prime due partite di campionato. Vazquez è un calciatore che se in forma in Serie A ha dimostrato di potere fare la differenza, in questa partita però probabilmente non ci sarà il centrocampista Rigoni – bravissimo negli inserimenti – e in attacco giocherà Gilardino, non in grado di muoversi costantemente su tutto il fronte d’attacco come faceva Belotti, che creava lo spazio di inserimento per i centrocampisti. La manovra del Palermo potrebbe essere per questi motivi più prevedibile, probabilmente basterà studiare dei raddoppi costanti su Vazquez per limitarne il gioco offensivo. Il Carpi l’anno scorso aveva una difesa fortissima, Castori è bravo soprattutto nella gestione della fase difensiva e probabilmente la squadra col passare delle giornate migliorerà sotto questo punto di vista, anche perché fare peggio della partita di Genova contro la Sampdoria sarà difficile.

Il Carpi farà una partite difensiva, il Palermo – che finora è l’unica squadra di Serie A a non avere subito gol – giocherà con soltanto due calciatori offensivi (Vazquez e Gilardino): l’under 2.5 è probabile, mentre la vittoria dei rosanero – a quota troppo bassa come quella proposta dai bookmaker – è da evitare.

Probabili formazioni
PALERMO: Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, El Kaoutari; Rispoli, Hiljemark, Jajalo, Chochev, Lazaar; Vazquez, Gilardino.
CARPI: Brkic; Zaccardo, Bubnjic, Gagliolo; Letizia, Lollo, Bianco, Fedele, Gabriel Silva; Matos, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.38, Bwin)
UNDER 2.5 (1.82, Eurobet)
SASSUOLO – ATALANTA | domenica ore 15:00

Il Sassuolo ha vinto le prime due partite, ma l’unica sorpresa è quella di essere riuscita a vincere anche senza Berardi in campo. L’infortunio di Berardi priva il Sassuolo del suo calciatore migliore, ma sulla qualità di questa squadra ci sono pochi dubbi perché Di Francesco è un bravo allenatore e i calciatori ormai conoscono a memoria i suoi schemi e giocano insieme da tempo. Fuori Berardi, c’è comunque il nuovo arrivato Defrel che si è subito inserito bene in squadra e sul quale ci sono pochi dubbi riguardo la qualità e c’è Floro Flores in ottima forma fisica.

L’Atalanta ha ceduto giovani di prospettiva come Zappacosta e Baselli, ed è andata sul sicuro prendendo in difesa un calciatore esperto come Paletta e a centrocampo due tipi tosti come De Roon e Kurtic. Le caratteristiche dell’Atalanta di Reja saranno le stesse di quella di Colantuono: aggressività, pressing e difesa prima di tutto.

Il Sassuolo si fa preferire all’Atalanta per l’organizzazione della fase offensiva, ma puntare sull’1 fisso è comunque rischioso perché l’Atalanta è squadra difficile da battere e lo ha dimostrato anche a San Siro contro l’Inter dove ha subito gol solo negli ultimi minuti in inferiorità numerica.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Floro Flores, Defrel, Sansone.
ATALANTA: Sportiello; Masiello, Paletta, Cherubin, Dramé; Carmona, De Roon, Kurtic; Moralez, Pinilla, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.33, Bwin)
ATALANTA SQUADRA CON PIU’ CARTELLINI (2.00, Paddy Power)