Qualificazioni Euro 2016, gruppo G: c’è Svezia-Austria

Ottava giornata delle qualificazioni ad Euro 2016. Nel gruppo G, spicca la sfida tra Svezia ed Austria. Il Liechtenstein affronta la Russia, mentre la Moldavia sfida il Montenegro.

LIECHTENSTEIN – RUSSIA | martedì ore 20:45

L’esordio di Leonid Slutski sulla panchina della nazionale russa si è rivelato positivo ed è coinciso con una vittoria per 1-0 contro la Svezia, risultato che ha riaperto completamente la lotta per il secondo posto nel gruppo G alle spalle della capolista Austria. Un cambiamento era necessario, dopo le difficoltà mostrate dalla Russia durante le ultime settimane della gestione tecnica di Fabio Capello: ulteriori indicazioni positive dovrebbero emergere dalla non difficilissima sfida contro il Liechtenstein, che è penultimo in questo girone e sta ormai stabilmente utilizzando Mario Frick – che ha un lungo passato da attaccante, anche in Italia – nel ruolo di difensore centrale, per provare a sfruttare la sua esperienza, spesso però vanificata da una mobilità non più straordinaria e dalla disabitudine al ruolo.

Formazioni ufficiali
LIECHTENSTEIN: Jehle, Kaufmann, Yildiz, Rechsteiner, Burgmeier, M.Büchel, Hasler, Salanovic, Polverino, Kieber, M.Frick.
RUSSIA: Akinfeev, Ignashevich, V.Berezutski, Smolnikov, Denisov, Dzagoev, Shirokov, Shatov, D.Kombarov, Kokorin, Dzyuba.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
PRONOSTICO: 2 (1.10 su #)
OVER (1.50 su #)
MOLDAVIA – MONTENEGRO | martedì ore 20:45

Anche con la maglia della propria nazionale, Stevan Jovetic sta confermando di essere in un ottimo momento di forma: l’attaccante dell’Inter – che ha segnato tre volte nelle prime due giornate di Serie A – è andato in gol in occasione della partita vinta per 2-0 dal Montenegro contro il Liechtenstein. Raggiungere il terzo posto nel gruppo G delle qualificazioni ad Euro 2016, con conseguente approdo ai playoff, non sarà semplice: la nazionale montenegrina, però, ha ancora qualche speranza – visto che è a tre punti di distanza dalla Russia e a quattro dalla Svezia – e potrebbe alimentare le proprie possibilità ottenendo un risultato positivo sul campo della Moldavia, squadra che è ultima in classifica ed è priva di due calciatori importanti come Artur Ionita, che nella scorsa stagione ha giocato bene con la maglia del Verona, ed il capitano Alexandru Epureanu.

Formazioni ufficiali
MOLDAVIA: Cebanu, Armaş, Erhan, Golovatenco, I. .Jardan, Patraş, Cojocari, Gaţcan, Cebotaru, Dedov, Milinceanu.
MONTENEGRO: Poleksić, Baša, Tomašević, Savić, Simić, N. Vukčević, Boljević, Marušić, Jovetić, Damjanović, Bećiraj.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
PRONOSTICO: X2 (1.23 su #)
SVEZIA – AUSTRIA | martedì ore 20:45

La partita giocata sabato scorso in Russia è stata doppiamente negativa per la Svezia, che è stata sconfitta per 1-0 e ha perso per infortunio Zlatan Ibrahimovic, costretto ad uscire dal campo al termine del primo tempo. L’attaccante del Paris Saint Germain rimane in dubbio per la sfida contro l’Austria: con o senza di lui, comunque, la nazionale svedese – seconda in classifica nel gruppo G – dovrà cercare di essere propositiva ed inseguire un risultato positivo, visto che adesso ha un solo punto di vantaggio sulla Russia e quattro nei confronti del Montenegro. L’Austria, invece, si trova saldamente al comando della classifica ed è ormai quasi certa della qualificazione alla fase finale dei prossimi Campionati Europei: potrà giocare con tranquillità e avrà probabilmente meno motivazioni dei propri avversari, perciò la doppia chance interna e il “gol” sono opzioni interessanti.

Formazioni ufficiali
SVEZIA: Isaksson, Antonsson, Granqvist, M. Olsson, Forsberg, S. Larsson, Ekdal, Källström, Erkan Zengin, Ibrahimović, Berg.
AUSTRIA: Almer, Klein, Prodl, Dragovic, Fuchs, Harnik, Baumgartlinger, Alaba, Arnautovic, Junuzovic, Janko.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
PRONOSTICO: 1X (1.30 su #)
GOL (2.00 su William Hill)