Krylya Sovetov-Spartak Mosca, “under” possibile

Russian League

Quarta giornata della Russian Premier League. Una partita potenzialmente poco spettacolare è quella tra il Krylya Sovetov – che gioca con un modulo molto difensivo – e lo Spartak Mosca, reduce da due vittorie per 1-0.

CSKA MOSCA – AMKAR PERM | domenica ore 12:30

Da alcune ore, Leonid Slutski non è più solo l’allenatore del CSKA Mosca, ma anche il c.t. della nazionale russa: è stato infatti scelto come successore di Fabio Capello. Sarà interessante capire come il quarantaquattrenne tecnico gestirà il doppio impegno: intanto, aspettando le prossime partite di qualificazione ai Campionati Europei del 2016, Slutski può concentrarsi sul proprio club. In settimana, il CSKA ha disputato un match durissimo: nel ritorno del terzo turno preliminare di Champions League, è andato in svantaggio di due reti contro lo Sparta Praga, ma poi è riuscito ad imporsi per 3-2 e a qualificarsi per i playoff. Le energie spese potrebbero togliere un po’ di concentrazione alla squadra moscovita in vista della sfida con l’Amkar Perm, pronto ad approfittare della situazione e a segnare almeno un gol.

Probabili formazioni:
CSKA MOSCA: Akinfeev, Fernandes, V. Berezoutski, Ignashevitch, Schennikov, Natkho, Wernbloom, Dzagoev, Eremenko, Tosic, Musa.
AMKAR PERM: Gerus, Balanovich, Belorukov, Cherenchikov, Zanev, Gol, Uzochukwu, Idowu, Jovicic, Ogude, Prudnikov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: SQUADRA OSPITE A SEGNO (2.25 su William Hill)
UFA – ZENIT SAN PIETROBURGO | domenica ore 15:00

Questo inizio di stagione si è rivelato ricco di soddisfazioni per lo Zenit, che si è aggiudicato la Supercoppa di Russia e ha vinto le prime tre partite disputate in campionato: Dinamo Mosca, Ural Ekaterinburg e Terek Grozny sono stati sconfitti in rapida successione dal club di San Pietroburgo, che deve provare a difendere il titolo nazionale conquistato nella scorsa primavera. Per lo Zenit, una delle note più positive delle ultime settimane è rappresentata dall’ottimo stato di forma di Igor Smolnikov, terzino che riesce a spingere con continuità sulla fascia destra e sta migliorando anche a livello realizzativo: un’opzione in più per la squadra di André-Villas Boas, favorita in vista della partita contro l’Ufa, apparso in difficoltà nelle prime tre giornate di campionato e destinato a lottare per evitare la retrocessione.

Probabili formazioni:
UFA: Yurchenko, Nikitin, Osipov, Tumasyan, Sukhov, Zasaev, Frimpong, Sly, Paurevic, Stotskiy, Handzic.
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Neto, Garay, Anyukov, Yusupov, Javi Garcia, Danny, Witsel, Shatov, Hulk.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
PRONOSTICO: 2 (1.40 su #)
KRYLYA SOVETOV – SPARTAK MOSCA | domenica ore 18:00

Il Krylya Sovetov sta perfezionando l’ingaggio di Tonci Kukoc: si tratta di un laterale sinistro abbastanza affidabile, che però non dovrebbe consentire un miglioramento clamoroso dal punto di vista della produzione offensiva, vero problema di questa squadra. Il 5-3-2 predisposto da Frank Vercauteren lascia poco spazio alla creatività, ed il fatto che l’allenatore non possa contare su calciatori molto tecnici complica ulteriormente la situazione. Non a caso, il Krylya Sovetov ha cominciato la Russian Premier League collezionando tre “under” consecutivi, contro Anzhi Makhachkala, CSKA Mosca ed Amkar Perm. Il quarto potrebbe arrivare nella sfida con lo Spartak, che a sua volta è reduce da due successi per 1-0, ottenuti ai danni di FK Krasnodar e Rubin Kazan.

Probabili formazioni:
KRYLYA SOVETOV: Konyukhov, Tsallagov, Kontsedalov, Burlak, Taranov, Yatchenko, Chochiev, Gabulov, Dragun, Pomerko, Kornilenko.
SPARTAK MOSCA: Rebrov, D. Kombarov, Tasci, Bocchetti, M. Kombarov, Promes, Shirokov, Glushakov, Ananidze, Popov, Movsisyan.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
PRONOSTICO: UNDER (1.70 su #)