Preliminari Champions League: le partite di mercoledì pomeriggio

Champions League

Le partite di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League si giocano prevalentemente mercoledì 5 agosto: ecco le analisi, le probabili formazioni e i pronostici per le partite del pomeriggio Astana-Hjk Helsinki (16:00), Qarabag Fk-Celtic Glasgow (18:30), Sparta Praga-Cska Mosca (18:45) e Bate Borisov-Videoton (19:30).

ASTANA – HJK | mercoledì ore 16:00

La partita di andata è stata bruttina: è finita 0-0 ed è stato un pareggio giusto per quanto visto in campo. Tutte e due le squadre hanno avuto qualche occasione da gol, ma nessuna delle due ha saputo concretizzare. L’Astana ha dato l’impressione di essere più pericolosa quando ha attaccato, mentre l’Hjk si affidava spesso ai lanci lunghi per il gigante Havenaar in attacco, o alle giocate individuali dei due fantasisti Tanaka e Zeneli.

L’Astana con Twumasi e Kéthévoama in attacco e con il ritorno di Canas a centrocampo sembra avere più qualità, ma anche questa partita di ritorno dovrebbe essere chiusa e con poche occasioni da gol. L’Hjk ha il vantaggio di passare il turno anche in caso di pareggio con gol, ma la doppia chance interna è da preferire: nelle ultime quattro partite giocate in trasferta in campionato l’Hjk non ha mai vinto (due pareggi e due sconfitte). Invece l’Astana in casa va alla grande: è imbattuta da 18 partite consecutive e nel turno precedente di Champions League ha vinto 3-1 contro il Maribor, eliminando così una squadra che l’anno scorso aveva giocato la fase a gironi di Champions League.

Probabili formazioni
ASTANA: Eric, Anicic, Ilic, Postnikov, Shomko, Canas, Dzholchiev, Maksimovic, Twunasi; Kéthévoama, Nuserbajev.
HJK: Orlund, Sorsa, Moren, Heikkinen, Heikkilä, Moussi, Schuller, Savage, Tanaka, Zeneli, Havenaar.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.11, Eurobet)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.27, Eurobet)

QARABAG – CELTIC GLASGOW | mercoledì ore 18:45

Nella partita di andata il Celtic ha fatto possesso palla e ha attaccato con continuità ma ha messo poche volte in difficoltà il Qarabag su azioni manovrate, riuscendo a vincere col risultato di 1-0 solo grazie a un gol di testa del difensore Boyata su palla inattiva. Qui sul Veggente avevamo previsto un possibile gol su palla inattiva da parte del Celtic, non nuovo a sfruttare bene questo tipo di situazioni.

Il Celtic ha cambiato poco rispetto all’anno scorso: ha una formazione titolare collaudata e proverà – come spesso gli capita – a sfruttare l’abilità nel gioco aereo dei suoi calciatori nelle situazioni con “palla inattiva”.

Anche in questa partita di ritorno, non appena avrà a disposizione qualche calcio di punizione oltre la metà campo, il Celtic proverà a mandare nell’area di rigore avversaria i suoi calciatori più abili nel gioco aereo. Il risultato della partita di andata non mette al sicuro la qualificazione, ma dopo l’1-0 della scorsa settimana basterebbe fare un gol per essere quasi certi del passaggio del turno, perché poi a quel punto per via della regola dei gol in trasferta il Qarabag dovrebbe vincere con due gol di scarto.

Il Celtic non ha dominato la partita di andata giocata in casa – dove di solito prende a pallate gli avversari – e per questo motivo la trasferta in Azerbaijan non può essere sottovalutata, anche perché fuori casa il Celtic ha una media punti europea imbarazzante: nelle ultime 38 trasferte di Champions League tra qualificazioni e fasi finali ha perso ben 27 volte, e nello scorso turno è riuscito a subire gol persino dallo Stjarnan.

Conviene puntare sulla doppia chance interna: la quota è buona, il Celtic passerebbe il turno anche in caso di pareggio (o addirittura di sconfitta col minimo scarto se farà almeno un gol). E poi il terreno di gioco sarà in pessime condizioni, un fattore che potrebbe penalizzare il Celtic non permettendogli di esprimere la sua qualità tecnica superiore rispetto agli avversari. Per l’inizio della partita sono previsti 38 gradi, altra condizione che potrebbe sfavorire gli scozzesi.

Probabili formazioni
QARABAG: Sehic, Gurbanov, Sadygov, Guseynov, Agolli, Quintana, Garayev, Richard, El Jadeyaoui, Tagiev, Reynaldo.
CELTIC: Gordon, Lustig, van Dijk, Boyata, Izaguirre, Biton, Brown, Steven, Johansen, Armstrong, Griffith.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.50, William Hill)
SPARTA PRAGA – CSKA MOSCA | mercoledì ore 18:45

Il Cska Mosca rischia l’eliminazione dopo il pareggio per 2-2 della partita di andata. Avere subito due gol in casa rende difficile la qualificazione: tocca vincere o segnare almeno due gol, per passare il turno. Dovrà quindi giocare all’attacco e in queste prime quattro partite ufficiali della nuova stagione il CSKA Mosca ha dimostrato di sapere segnare con una certa continuità, riuscendo a far sempre almeno un gol a partita. Il guaio è che se in campionato nelle tre partite giocate finora il Cska Mosca non ha mai subìto gol, nella partita contro lo Sparta Praga della scorsa settimana ne ha presi due, e quando gli avversari hanno attaccato sono sempre stati pericolosi.

Lo Sparta Praga in questa partita tornerà tra l’altro a disporre del suo migliore fromboliere, ossia Lafata. Il Cska Mosca presto o tardi dovrà sbilanciarsi in attacco e – visto anche quanto successo nella partita di andata – i gol non dovrebbero mancare neppure in questa partita di ritorno, soprattutto nel secondo tempo.

Probabili formazioni
SPARTA PRAGA: Bičík, Holek, Nhamoinesu, Hybš, Vácha, Matějovský, Dočkal, Mareček, Frýdek, Lafata, Fatai.
CSKA MOSCA: Akinfeev, Mário Fernandes, Ignashevich, A. Berezutski, Nababkin, Wernbloom, Tošić, Dzagoev, Eremenko, Natcho, Musa.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.70, William Hill)
OVER 2.5 (1.95, William Hill)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.10, Eurobet)
BATE BORISOV – VIDEOTON | mercoledì ore 19:30

Grazie al gol segnato nell’ultimo minuto della partita di andata e valso l’1-1 finale, il Videoton può ancora sperare nella qualificazione; ma tutto fa pensare che a passare il turno saranno i bielorussi del Bate Borisov.

Il Videoton ha iniziato malissimo la nuova stagione: dopo essere stato asfaltato dal Ferencvaros in Supercoppa nazionale (3-0), il Videoton in campionato ha perso le prime due partite senza fare gol, e nell’ultimo turno ha vinto ma solo in rimonta 2-1 segnando due gol nei minuti di recupero. In Champions League nel turno precedente è riuscito a perdere in casa 1-0 nei novanta minuti regolamentari contro i modesti gallesi del Tns, e si è poi qualificato soltanto ai tempi supplementari.

Il Bate Borisov è favorito: è primo in classifica nel campionato bielorusso dopo 14 giornate, è più in forma sul piano fisico rispetto al Videoton, e nella partita di andata avrebbe probabilmente meritato la vittoria. Il gol degli avversari è arrivato solo su palla inattiva: il Videoton ha grandi difficoltà a fare gioco e in questa partita di ritorno fare gol sarà parecchio complicato per gli ungheresi.

Probabili formazioni
BATE BORISOV: Chernik, Mladenovic, Dubra, Zhavnerchik, Milunovic, Baga, Nikolic, Karnitskiy, Gordejchuk, Aleksievich, Rodionov.
VIDEOTON: Danilovic, Mareval, Lang, Vinicius, Szolnoki, Trebotic, Luijckx, Oliveira, Simon, Gyurcso, Ivanovski.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.57, William Hill)
NO GOL (1.72, Eurobet)