Gold Cup: Stati Uniti-Cuba e Haiti-Giamaica

gold cup 2015

Al via i quarti di finale della Gold Cup 2015. Stasera ci sono le prime due partite: Stati Uniti-Cuba alle 23 e alle 2 di notte Haiti-Giamaica.

STATI UNITI – CUBA | sabato ore 23:00

Cuba è riuscita nel miracolo di qualificarsi ai quarti di finale della Gold Cup con appena tre punti fatti e pur avendo subito nella prima partita contro il Messico ben sei gol. Ora c’è la sfida contro gli Stati Uniti, importante anche da un punto di vista politico soprattutto per quello che è stato il passato di Cuba. Gli Stati Uniti sono nettamente favoriti, hanno vinto gli ultimi otto precedenti con un totale di 29 gol fatti e appena 5 subiti.

Cuba sarà costretta a giocare questa partita senza quattro calciatori solitamente titolari che sono indisponibili: Keiler García, Arael Argüllez, Dario Suárez e Ariel Martínez. Cuba farà una partita difensiva, puntando allo 0-0 e a cercare poi magari il miracolo ai calci di rigore. Gli Stati Uniti finora non hanno entusiasmato pur passando bene il girone al primo posto con sette punti. Dopo le vittorie contro Germania e Olanda in amichevole ci si aspettava qualcosa in più dalla nazionale allenata da Klinsmann. Rispetto a quelle amichevoli però gli Stati Uniti non hanno mai potuto giocare come meglio preferiscono, in contropiede. Giocare contro nazionali che pensano solo a difendere è più complicato per gli Stati Uniti che comunque dovrebbero vincere facilmente questa partita contro Cuba.

Il “no gol” è a quota 1.33 su Betfair che offre ai nuovi registrati 5€ all’invio dei documenti entro 14 giorni, e un rimborso – fino a un massimo di 25€ – pari al 100% dell’importo della prima scommessa effettuata, se perdente (di almeno 2€ e con quota tra 1.20 e 10.00).

Probabili formazioni
USA: Brad Guzan; Timothy Chandler, Ventura Alvarado, John Brooks, Fabian Johnson; Alejandro Bedoya, Michael Bradley, Kyle Beckerman, Joe Corona; Clint Dempsey, Gyasi Zardes.
CUBA: Diosvely Guerra; Andy Vaquero, Adrián Diz Pe, Jorge Corrales, Yenier Márquez, Yaisnier Nápoles; Daniel Luis Saez, Hanier Dranguet, Jorge Clavelo; Alberto Gómez, Maikel Reyes.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.25, Betfair)
NO GOL (1.33, Betfair)
HAITI – GIAMAICA | domenica ore 02:30

Haiti-Giamaica è un quarto di finale a sorpresa. Giamaica ha vinto il girone B e in pochi ci avrebbero scommesso, così come in pochi credevano alla qualificazione di Haiti.

La Giamaica ha giocato tre ottime partite e ha migliorato di parecchio il rendimento rispetto alla Coppa America in cui però avevano affrontato nazionali ben più forti. In questa partita la Giamaica dovrà fare però a meno di quattro calciatori: il difensore della Houston Dynamo Jermaine Taylor si è infortunato, mentre il centrocampista del Dallas Je-Vaughn Watson e l’attaccante dei Vancouver Whitecaps Darren Mattocks sono squalificati. A questi tre si aggiunge il difensore Alvas Powell che ha deciso di lasciare la nazionale.

Haiti proverà ad approfittare puntando come al solito sulla difesa e sperando nelle giocate del suo attaccante Duckens Nazon che ha fatto tutti e due i gol segnati finora da Haiti: l’1-1 del pareggio contro Panama e l’1-0 della vittoria contro Honduras, decisiva per il passaggio del turno.

La Giamaica parte leggermente favorita, ma a causa delle assenze dovrebbe faticare più del previsto contro Haiti che arrivato a questo punto del torneo vuole continuare a sorprendere e darà tutto sul piano agonistico difendendo con la massima attenzione e giocando col baricentro basso per limitare la velocità degli avversari.

Haiti finora ha subito solo due gol in tre partite: l’under 2.5 è a quota 1.40.

Probabili formazioni
HAITI: Miller; Morgan, Austin, Mariappa, Héctor; Lawrence, McAnuff, Dawkins, McCleary; Seaton, Barnes.
GIAMAICA: Placide; Goreux, Jerome, Bertin, Jaggy; La France, Alexandre, Maurice; Marcelin, Wilde-Donald Guerrier, Nazon.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER 2.5 (1.40, Betfair)