Champions League, c’è l’andata del secondo turno preliminare

Champions League

Questo martedì si giocano le prime dieci partite dell’andata del secondo turno preliminare di Champions League. In questo post trovate i pronostici su Ventspils-Hjk Helsinki, Apoel Nicosia-Vardar Skopje, Ludogorets Razgrad-Milsami, Hibernians-Maccabi Tel Aviv e Molde-Pyunik Yerevan.

VENTSPILS – HJK HELSINKI | martedì ore 17:30

L’Hjk Helsinki ha fatto solo due punti nelle ultime quattro partite del campionato finlandese, ma parte favorito nelle quote dei bookmaker sui lettoni del Ventspils. L’Hjk ha una società ambiziosa, l’anno scorso ha giocato la fase a gironi di Europa League nel gruppo in cui c’era il Torino, battuto 2-1 nella partita giocata in casa. Rispetto all’anno scorso la squadra di Helsinki si è rinforzata, prendendo l’esperto Örlund in porta e i due nazionali giapponesi Tanaka e Havenaar. Nuovo è anche l’allenatore, Mika Lehkosuo. La squadra ha complessivamente undici calciatori convocati in nazionale, ben sette in più rispetto a quelli del Ventspils.

L’obiettivo principale dell’Hjk sarà quello di fare almeno un gol in trasferta, motivo per cui Lehkosuo – privo di Tanaka – giocherà con tre calciatori offensivi: il veloce Demba Savage, il gigante Mike Havenaar e il fantasista Erfan Zeneli.

Il Ventspils – che attualmente è al terzo posto del campionato lettone (che di squadre partecipanti ne ha otto) – nell’ultima partita di campionato ha subito tre gol, pareggiando 3-3. Il Ventspils punterà sul collettivo, nella formazione solitamente titolare l’unico non lettone è il lituano Paulius.

La maggiore forza complessiva e l’esperienza fatta l’anno scorso nei gironi di Europa League dovrebbero aiutare l’Hjk, che parte favorito.

La doppia chance esterna (vittoria dell’Hjk o pareggio) è a quota 1.28 su Betfair che offre ai nuovi registrati 5€ all’invio dei documenti entro 14 giorni, e un rimborso – fino a un massimo di 25€ – pari al 100% dell’importo della prima scommessa effettuata, se perdente (di almeno 2€ e con quota tra 1.20 e 10.00).

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.28, Betfair)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.25, Eurobet)

APOEL NICOSIA – VARDAR SKOPJE | martedì ore 19:00

Il calcio macedone sta attraversando un periodo negativo, come evidenziato dagli scarsi risultati fatti dalla nazionale della Macedonia nelle partite di qualificazione agli Europei del 2016. Nella squadra che ha vinto l’ultimo campionato macedone – il Vardar Skpje – ci sono parecchi nazionali. Il sorteggio per il Vardar è stato parecchio sfortunato, perché giocare i preliminari contro una squadra forte e abituata a questo tipo di partite come l’Apoel Nicosia è quanto di peggio potesse capitare.

La squadra campione di Cipro ha l’ambizione di tornare subito a giocare la fase finale della Champions League, c’è grande entusiasmo e i biglietti per la partita contro il Vardar sono stati tutti venduti. L’anno scorso l’Apoel è riuscito nell’impresa di perdere con un solo gol di scarto contro il Barcellona al Camp Nou (1-0), subendo tra andata e ritorno solo due gol dal Psg.

Sul piano della condizione fisica non ci dovrebbero essere particolari differenze, i rispettivi campionati nazionali sono ferme e le due squadra hanno fatto la preparazione in vista di questi preliminari di Champions League.

Rispetto all’anno scorso non ci sono più Riise, Sheridan e Djebbour, ma gli acquisti – tra gli altri – di Waterman (portiere), Stilic (trequartista) e Luis Leal (attaccante) confermano le ambizioni dell’Apoel Nicosia che in casa dovrebbe vincere agevolmente e ipotecare il passaggio del turno per evitare brutti scherzi nella partita di ritorno, magari vincendo con almeno un paio di gol di scarto.

La vittoria dell’Apoel è a quota 1.23 #che #.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.23, Eurobet)
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.65, Eurobet)
UNDER 3.5 (1.38, Eurobet)
LUDOGORETS RAZGRAD – MILSAMI | martedì ore 19:45

Il Ludogorets Razgrad l’anno scorso ha giocato la fase a gironi di Champions League, lottando fino alla penultima giornata per la qualificazione agli ottavi di finale. La squadra bulgara aveva fatto bene anche l’anno precedente in Europa League, eliminando la Lazio nei sedicesimi di finale e uscendo poi solo agli ottavi contro il Valencia. Nella scorsa stagione il Ludogorets ha giocato ottime partite in casa nella fase a gironi di Champions League, passando addirittura in vantaggio contro il Real Madrid che poi ha messo a posto le cose anche grazie a due calci di rigore assegnati agli spagnoli, uno dei quali sbagliato da Cristiano Ronaldo.

Rispetto all’anno scorso il Ludogorets ha cambiato poco, non ha più il terzino destro Júnior Caiçara, il trequartista Espinho e l’attaccante Bezjak, ma la società ha lavorato anche sul mercato in entrata prendendo Cicinho (non l’ex Roma) come terzino destro e rinforzandosi sempre sulla stessa corsia con l’esterno offensivo Jody Lukoki preso dal Pec Zwolle.

Il nuovo allenatore, il portoghese Bruno Ribeiro, avrà un esordio abbastanza facile contro i modesti moldavi del Milsami. Tutte e due le squadre non hanno ancora iniziato i rispettivi campionati, la maggiore forza ed esperienza del Ludogorets dovrebbe farsi valere.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 + OVER 1.5 (1.22, Eurobet)
NO GOL (1.32, Eurobet)
HIBERNIANS – MACCABI TEL AVIV | martedì ore 20:00

Il Maccabi Tel Aviv è tra le squadre in campo nel secondo turno preliminare che possono puntare alla qualificazione alla fase a gironi, alla quale non partecipano dalla stagione 2004/2005. Dopo il fallimento nella scorsa stagione in cui il Maccabi non è riuscito a qualificarsi nemmeno al girone di Europa League, quest’anno c’è grande voglia di rifarsi. Il sorteggio in questo secondo turno è stato vantaggioso, l’avversario sarà la squadra maltese degli Hibernians. L’Hibernians Fc ha vinto la scorsa stagione il campionato di Malta per l’undicesima volta nella sua storia, in squadra ci sono alcuni calciatori della nazionale come Andrew Cohen e il brasiliano Jorge da Silva Pereira che l’anno scorso ha fatto ben 25 gol. Nella passata stagione in attacco c’era pure Edison Luis de Santos che dava un ottimo contributo in zona gol ma che è stato ceduto nello scorso mese di marzo, e da allora i risultati della squadra non sono stati più buoni come a inizio stagione.

Nel Maccabi ci sono sette calciatori della nazionale di Israele e cinque stranieri, tra cui il difensore centrale spagnolo Carlos García e il centrocampista nigeriano Nosa Igiebor. I calciatori di maggiore talento sono il trequartista ex Palermo Zahavi – che dovrebbe partire dalla panchina ed entrare nel secondo tempo a causa di un problema muscolare –, l’esterno Ben Haim e l’attaccante Ben Basat.

Il nuovo allenatore Jokanovic scelto dal direttore sportivo Jordi Cruyff ha detto di volere dare un gioco offensivo al suo Maccabi, basato sul possesso palla, schierando la linea di difesa molto alta. Fare un gioco di questo tipo inizialmente può essere pericoloso, e il rischio è che il difensore centrale Tal Ben Haim – notoriamente lento – possa andare in difficoltà quando la squadra avversaria potrà ripartire in contropiede.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è per questo motivo da provare.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.28, Eurobet)
GOL (2.10, Betfair)
MOLDE – PYUNIK VEREVAN | martedì ore 20:00

Il Molde ha una squadra più forte del Pyunic e potrà contare anche su una migliore condizione fisica. I campioni di Norvegia sono in pieno campionato, i risultati ultimamente non sono stati particolarmente positivi e la posizione di classifica (sesto posto) lo conferma. In squadra ci sono comunque ben dieci nazionali, i calciatori di buon livello non mancano e gli avversari sono decisamente alla portata. Il Pyunik è campione d’Armenia, il campionato è attualmente fermo e nel primo turno preliminare la squadra ha preso gol sia all’andata che al ritorno dalla squadra dilettantistica di San Marino, il Folgore Falciano.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.30, Eurobet)