Coppa America, quarti di finale: Cile-Uruguay

Cile e Uruguay giocano contro nel primo e bel quarto di finale della Coppa America 2015, all’1:30 della notte tra mercoledì e giovedì. Occhio alla formula del torneo: niente supplementari, subito ai rigori, in caso di pareggio.

Le probabili formazioni
CILE: Bravo, Isla, Medel, Jara, Mena, Aranguiz, Diaz, Vidal, Valdivia, Vargas, Sanchez
URUGUAY: Muslera, Fucile, Godin, Gimenez, M. Pereira, Rodriguez, Rios, Gonzalez, Sanchez, Cavani, Rolán.

CILE – URUGUAY | giovedì ore 01:30 (notte tra mercoledì 24 e giovedì 25)

Cile-Uruguay è la prima partita della fase a eliminazione diretta della Coppa America, da qui in avanti non si può più sbagliare. Nella fase a gironi il rischio di non passare il turno per le nazionali più forti era relativamente basso, perché alla fine della fiera solo quattro squadre venivano eliminate (e la Colombia a momenti finiva fuori, pensa tu). D’ora in avanti probabilmente ci sarà maggiore attenzione alla fase difensiva, più paura di perdere, e forse meno spettacolo e tanto nervosismo perché non c’è più margine d’errore. Inoltre la formula della Coppa America prevede che, ad eccezione della finale per il primo posto, tutte le partite della fase a eliminazione diretta siano giocate soltanto nell’arco dei 90 minuti più recupero: in caso di pareggio si va subito ai calci di rigore.

Cosa ha di buono l’Uruguay
Questa tra Cile e Uruguay potrebbe essere una brutta partita, come quasi tutte quelle giocate dall’Uruguay, nazionale che per caratteristiche e stile di gioco somiglia molto all’Atletico Madrid allenato da Diego Pablo Simeone. L’Uruguay difende molto bene, ha due ottimi difensori centrali forti fisicamente (Godin e Gimenez, che giocano proprio nell’Atletico Madrid) e fa giocare male le avversarie grazie a un pressing costante (leggermente meno alto rispetto a quello dell’Atletico). Ricorre spesso al fallo tattico e ha un’ottima organizzazione sui calci piazzati sia a livello difensivo che in attacco.

I calci piazzati
L’ultimo gol fatto dall’Uruguay contro il Paraguay è stato segnato su un calcio piazzato grazie a un colpo di testa di Gimenez, in una delle tipiche azioni con cui l’Atletico Madrid ha svoltato molte sue partite negli ultimi due anni. Il Cile potrebbe correre parecchi pericoli in questa partita soprattutto in occasione delle cosiddette “palle inattive”: l’Uruguay ha tanti calciatori abili nel gioco aereo, il Cile pochi. Per il Cile si tratta di un limite difensivo emerso piuttosto chiaramente durante la partita contro il Messico pareggiata per 3-3, che avevamo seguito insieme in diretta su Twitter (a proposito: ci troviamo stanotte, arzilli e ottimisti): è stata una partita in cui pareva che al Cile occorressero tre o quattro azioni pericolose per segnarne uno, e al Messico bastasse un calcio d’angolo.

L’altezza media dei calciatori dell’Uruguay in campo stasera è intorno ai 180 centimetri, quella del Cile 175 centimetri: in particolare, i tre difensori del Cile sono alti 1.80 (Albornoz), 1.78 (Jara) e 1.72 (Medel). Su # – che per i nuovi registrati accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro) – ci sono ottime quote per Godin (14.00) e Gimenez (24.00) marcatori nel corso della partita.

L’Atletico Madrid anche nel corso della stessa partita ha l’abilità di spostare il baricentro della squadra, facendo pressing anche nella metà campo avversaria. Questa è una delle differenze maggiori rispetto all’Uruguay che inizia il pressing esclusivamente sulla linea di centrocampo. Il baricentro della nazionale allenata da Tabarez è sempre molto basso per poi permettere ai due attaccanti Rolan e Cavani di fare valere la loro velocità in contropiede.

(Il calendario e gli orari degli altri quarti di finale della Coppa America)

La partita sul piano del possesso palla
Per adesso il Cile ha il migliore attacco di questa Coppa America con dieci gol segnati, ma non sarà facile segnare all’Uruguay, che qualche giorno fa ne ha preso un soltanto dall’Argentina, una nazionale che ha attaccanti più forti del Cile (tra cui Messi, che già da solo è pericoloso più di tutti gli attaccanti del Cile messi insieme). Nel primo tempo contro l’Argentina l’Uruguay ha pensato soltanto a difendere, e molto probabilmente farà lo stesso anche contro il Cile: in quei primi 45 minuti di gioco ha fatto soltanto il 24% di possesso palla completando appena 147 passaggi. Nel 4-5-1 di Tabarez le linee di difesa e centrocampo sono abbastanza vicine tra loro e lasciano pochi spazi anche agli inserimenti dei centrocampisti avversari.

E tutti i calciatori dell’Uruguay, compreso Cavani, lavorano in fase di non possesso palla: quando i difensori avversari hanno il pallone e provano a iniziare l’azione, Cavani si posiziona davanti al regista avversario – che in questo caso sarà Diaz – impedendogli di prendere il pallone. Nella partita contro l’Argentina, Messi veniva costantemente “triplicato” dagli avversari e lo stesso trattamento riceverà molto probabilmente Alexis Sanchez.

Ma il Cile è più forte e gioca in casa
Qualche errore individuale dei calciatori dell’Uruguay, l’abilità nel dribbling di Alexis Sanchez, nei passaggi di Valdivia e negli inserimenti di Vidal fanno comunque ritenere probabile che il Cile riesca nel corso della partita a segnare almeno un gol. Farne di più a questo Uruguay è però parecchio complicato, e la scelta più prudente per quanto riguarda i pronostici sembra essere quella di puntare sull’Under 2.5 a 1.65.

Per chi invece non ritenesse il Cile abbastanza forte da vincere nei novanta minuti, la quota da tenere in considerazione è il pareggio a 3.55; c’è però da considerare che in questo caso l’accesso alle semifinali verrebbe deciso ai calci di rigore subito, per via della particolare formula usata nella Coppa America per le partite a eliminazione diretta (esclusa la finale).

Il “power bonus” di Paddy Power
# rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, primo marcatore e parziale/finale se ci saranno più di 3 gol.

Uruguay e Cile menano
Sarà una partita nervosa, con parecchi falli e probabilmente tante ammonizioni. In campo ci saranno calciatori fallosi come Medel, Jara, Godin e Arevalo Rios, e pure gente che fosse solo per il nome (Mena e Fucile, si scherza). Un’espulsione nel corso della partita non è poi così improbabile e si può giocare a quota 3.40 su William Hill.

#
Puntando in modalità LIVE almeno 10 euro sugli eventi notturni (fascia oraria tra le 23:00 e le 05:00) della Coppa America con quota minima 1.50 su Eurobet si ottiene un bonus pari a 5 euro. È possibile giocare solo in singola. Le giocate possono essere cumulate per raggiungere la soglia dei 10 euro di gioco. Sono escluse le giocate rimborsate.

Probabili formazioni
CILE: Bravo, Isla, Medel, Jara, Mena, Aranguiz, Diaz, Vidal, Valdivia, Vargas, Sanchez
URUGUAY: Muslera, Fucile, Godin, Gimenez, M. Pereira, Rodriguez, Rios, Gonzalez, Sanchez, Cavani, Rolán.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.65, Eurobet)
GODIN MARCATORE (14.00, #) / GIMENEZ MARCATORE (24.00, #)
ESPULSIONE SI (3.40, William Hill)