Qualificazioni Euro 2016, Girone A: Kazakistan-Turchia, Islanda-Repubblica Ceca e Lettonia-Olanda

Venerdì si giocano le partite della sesta giornata del girone A delle qualificazioni ad Euro 2016: alle 18 c’è Kazakistan-Turchia, mentre alle 20:45 sono in programma Islanda-Repubblica Ceca e Lettonia-Olanda.

KAZAKISTAN – TURCHIA | venerdì ore 18:00

La Turchia si è avvicinata a questa partita ottenendo una netta vittoria in amichevole contro la Bulgaria: è finita 4-0, con doppiette di Hakan Calhanoglu e Burak Yilmaz, due dei calciatori più talentuosi a disposizione di Fatih Terim, che ha approfittato di questo test anche per far debuttare Yasin Oztekin ed Emre Tasdemir. Il Kazakistan – che ha già perso con la Turchia nello scorso mese di novembre, con il punteggio di 3-1 – si affiderà soprattutto a Sergei Khizhnichenko, attaccante di buon livello, ma potrebbe avere qualche problema in porta, dove Sergei Boichenko sembra pronto a debuttare in nazionale dopo una lunga attesa, con il rischio di essere penalizzato da emozione ed inesperienza. La Turchia appare favorita, insomma, in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare.

Probabili formazioni:
KAZAKISTAN: Boichenko, Gorman, Maliy, Adbdulin, Logvinenko, Suyumbayev, Islamchan, Tagybergen, Smakov, Nurgalijev, Khizhnichenko.
TURCHIA: Babacan, Gonul, Kaya, Aziz, Ozbayrakli, Tufan, Calhanoglu, Sen, Turan, Inan, Yilmaz.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
PRONOSTICO: 2 (1.43 su #)
OVER 1.5 (1.30 su William Hill)
CALHANOGLU MARCATORE (2.50 su #)
ISLANDA – REPUBBLICA CECA | venerdì ore 20:45

Scontro al vertice nel girone A delle qualificazioni ai prossimi Campionati Europei di calcio. La seconda in classifica ospita la capolista, che in questo momento la precede di un solo punto e rischia di essere scavalcata al termine di questa attesissima sfida: la Repubblica Ceca, infatti, è alle prese con la pesante assenza di David Lafata, prima punta dello Sparta Praga, reduce da un’ottima stagione. La nazionale islandese è in costante crescita: il c.t. Lars Lagerback ha a disposizione tanti calciatori talentuosi nel pieno della loro carriera ed è recentemente tornato a contare anche sull’esperto Eidur Gudjohnsen, che è andato in gol in occasione della partita disputata nello scorso mese di marzo contro il Kazakistan, durante la quale ha dimostrato di poter ancora essere utile alla causa.

Probabili formazioni:
ISLANDA: Halldorsson, Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Skulason, Bjarnason, Gunnarsson, G. Sigurdsson, Gudmundsson, Gudjohnsen, Sigthorsson.
REPUBBLICA CECA: Cech, Gebre Selassie, Prochazka, M. Kadlec, Limbersky, Darida, Plasil, Dockal, Rosicky, Krejci, Necid.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
PRONOSTICO: 1X (1.44 su #)
LETTONIA – OLANDA | venerdì ore 20:45

La partita d’andata è stata decisiva per le sorti di Guus Hiddink: l’Olanda si è imposta per 6-0, ed il commissario tecnico – che in precedenza aveva guidato la squadra verso risultati molto deludenti – è rimasto al proprio posto. I problemi non sono ancora stati risolti completamente, come dimostrano il pareggio riacciuffato solo negli ultimi minuti con la Turchia e la sconfitta subita nei giorni scorsi in amichevole contro gli Stati Uniti, ma la Lettonia sembra comunque un’avversaria ampiamente battibile anche in questa sfida di ritorno. Vista l’assenza dell’infortunato Arjen Robben, Hiddink chiederà probabilmente a Robin Van Persie di giocare in una posizione leggermente più arretrata rispetto al solito, lasciando spazio a Klaas-Jan Huntelaar al centro dell’attacco.

Probabili formazioni:
LETTONIA: Vanins, Freimanis, Dubra, Gorkss, Maksimenko, Tarasovs, O. Laizans, Rakels, Zjuzins, A. Visnakovs, Sabala.
OLANDA: Cillessen, Van der Wiel, De Vrij, Martins Indi, Willems, Blind, Sneijder, Narsingh, Van Persie, Depay, Huntelaar.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
PRONOSTICO: 2 (1.20 su #)
OVER (1.72 su #)
HUNTELAAR MARCATORE (1.56 su #)