Chievo-Verona, Cesena-Sassuolo, Palermo-Atalanta e Udinese-Sampdoria

Serie A

Questa domenica si giocano sette partite di Serie A. In questo post trovate i pronostici su Chievo-Verona (ore 12.30) e su Cesena-Sassuolo, Palermo-Atalanta e Udinese-Sampdoria che si giocheranno alle 15.

CHIEVO – VERONA | domenica ore 12:30

Il Chievo nonostante la salvezza sia sicura ormai già da parecchio tempo, sta continuando a giocare con la solita generosità e nell’ultima giornata ha costretto al pareggio per 0-0 l’Inter in cerca di punti per la qualificazione in Europa League. Stavolta il Chievo avrà anche più motivazioni, visto che giocherà il sentito derby contro il Verona.

L’allenatore Maran manderà in campo la solita formazione, con Schelotto confermato terzino destro al posto dell’infortunato Frey e il forte difensore Zukanovic al rientro dopo l’infortunio che gli ha fatto saltare la trasferta di Milano. Fare gol al Chievo sta diventando ormai un’impresa e anche l’Inter non c’è riuscita nonostante gli ottimi calciatori che ha in attacco. Il Chievo è una squadra davvero difficile da affrontare, perché fa un pressing aggressivo e costante in tutte le zone del campo e per tutti i novanta minuti di gioco.

Il portiere del Chievo Bizzarri in questa stagione ha giocato 25 partite, in cui ha subito solo 18 gol, mantenendo la porta inviolata in ben 13 occasioni e non è un caso se il Chievo è la squadra che ha fatto più “under 2.5” nel corso di questo campionato.

Il Verona proverà a rifarsi dopo la sconfitta nel derby della partita di andata, sebbene non ci sia bisogno disperato di punti visto che la salvezza è ormai certa. Rispetto a Maran, l’allenatore Mandorlini dovrà fare i conti con delle assenze importanti. Non tanto quella del non sempre brillante Marquez in difesa, quanto quelle di Greco e soprattutto Sala, calciatore importante dal punto di vista tattico per questa squadra che con lui in campo ha una media punti decisamente più alta rispetto alle partite giocate in sua assenza.

L’under 2.5 (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 1.65 su William Hill che #.

Probabili formazioni
CHIEVO: Bizzarri; Schelotto, Dainelli, Cesar, Biraghi; Birsa, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Paloschi, Meggiorini.
VERONA: Benussi; Pisano, Rodriguez, Moras, Agostini; Obbadi, Tachtsidis, Campanharo; Nico Lopez, Toni, Jankovic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.65, William Hill)
X (3.20, William Hill)

CESENA – SASSUOLO | domenica ore 15:00

Il Cesena nell’ultimo turno di campionato ha perso 3-1 in casa della Fiorentina, una nuova sconfitta che ha reso sempre più probabile la retrocessione in Serie B. Quando mancano quattro giornate alla fine del campionato i punti da recuperare sull’Atalanta quartultima in classifica sono nove, decisamente troppi. Mai nel corso di questo torneo il Cesena ha dato la sensazione di essere una squadra in grado di salvarsi a fine stagione, la rosa a disposizione di Bisoli prima e Di Carlo poi è stata troppo scarsa a livello tecnico e nonostante l’atteggiamento positivo dei calciatori – che pure qualche bella partita l’hanno fatta, soprattutto in casa – la retrocessione è stata forse inevitabile anche per colpa dell’immobilismo della società nel corso del calciomercato invernale.

Il Cesena è la squadra che ha vinto meno partite (quattro) in questo campionato, e non vince in Serie A da nove giornate (5 pareggi e 4 sconfitte). Il Sassuolo ultimamente ha fatto quasi peggio del Cesena. Dopo avere giocato un ottimo girone di andata, la squadra allenata da Di Francesco si è lasciata andare troppo presto e a causa anche dei parecchi infortuni nel reparto difensivo ha fatto solo due punti nelle ultime cinque giornate e soprattutto in trasferta ha avuto un pessimo rendimento. Il Sassuolo non vince infatti da otto partite esterne (due pareggi e sei sconfitte) e ha sempre subito gol in in tutte le ultime 11 trasferte di Serie A, una media di due gol a partita.

Il Cesena per continuare a sperare nella salvezza ed evitare la retrocessione aritmetica già da questa giornata ha solo la vittoria a disposizione, motivo per cui farà una partita d’attacco. Vista la tendenza a subire gol da parte delle due squadre e l’obbligo del Cesena di giocare all’attacco conviene in questa partita puntare su “gol” e “over”, soprattutto nel secondo tempo. E come possibile marcatore occhio a Zaza: l’attaccante della nazionale non trova il gol da 11 presenze in campionato, si tratta del suo digiuno più lungo nella massima serie (ultimo gol contro l’Inter lo scorso febbraio).

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.66 su William Hill che #.

Probabili formazioni
CESENA: Agliardi; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Rodriguez, Defrel.
SASSUOLO: Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Taider, Missiroli, Biondini; Berardi, Zaza, Sansone.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.66, William Hill)
OVER 2.5 (1.90, William Hill)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.10, William Hill)
ZAZA MARCATORE (2.70, William Hill)
PALERMO – ATALANTA | domenica ore 15:00

A Palermo ultimamente si sta pensando più al calciomercato che a chiudere bene questo campionato. Un vero peccato, perché a giudicare dagli ultimi risultati negativi delle squadre in lotta per la qualificazione in Europa League, il Palermo vincendo a Parma e contro il Sassuolo avrebbe potuto ambire al sesto posto, visto che ha un calendario non certo proibitivo da qui alla fine del campionato. E invece si parla della futura e ormai certa cessione di Dybala, che nelle ultime 10 partite ha fatto un solo gol e anche il suo compagno di reparto Vazquez ha peggiorato il suo rendimento.

Ben diverso sarà l’atteggiamento dell’Atalanta che deve ancora conquistare punti per ottenere la salvezza, motivo per cui probabilmente affronterà la partita con maggiore grinta e determinazione rispetto agli avversari. Da quando è arrivato Reja l’Atalanta ha perso una sola partita su nove giocate, allo stesso tempo però ne ha vinta solo una e anche qui un altro pareggio sembra molto probabile.

L’Atalanta ha segnato e subito gol in tutte le ultime sette partite di Serie A: il “gol” è da alternare al pareggio.

Probabili formazioni
PALERMO: Ujkani; Vitiello, Gonzalez, Terzi; Rispoli, Rigoni, Jajalo, Chochev, Lazaar; Vazquez, Dybala.
ATALANTA: Avramov; Benalouane, Masiello, Biava, Dramé; Baselli, Migliaccio, Carmona; D’Alessandro, Pinilla, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, William Hill)
X (3.10, William Hill)
UDINESE – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

La Sampdoria nelle ultime sei partite di campionato ha peggiorato il suo rendimento facendo solo tre punti e mettendo a serio rischio la qualificazione in Europa League. La Sampdoria è ancora sesta in classifica ma il vantaggio sulle inseguitrici si è ridotto e in questo finale di stagione la squadra di Mihajlovic dovrà migliorare i suoi risultati se vorrà giocare in Europa la prossima stagione.

Vincere contro l’Udinese sarà difficile perché l’allenatore dovrà fare a meno di tre calciatori fondamentali nella fase difensiva come Romagnoli, Obiang e De Silvestri, la Sampdoria inoltre è apparsa in calo sul piano fisico nelle ultime partite.

L’Udinese pure essendo priva di particolari motivazioni di classifica ha vinto due delle ultime tre partite. Stramaccioni sa che per guadagnarsi la riconferma in panchina dopo una stagione un po’ deludente dovrà fare bene in queste ultime partite di campionato, e poi c’è Di Natale che vuole continuare a scalare la classifica dei marcatori di tutti i tempi in Serie A. Superato Roberto Baggio, Di Natale in questo turno potrebbe aumentare il suo bottino visto che in casa ha segnato quasi tutti i suoi gol stagionale e che contro la Sampdoria ha già fatto ben 12 gol in carriera.

Il “gol” è da provare: la Sampdoria dovrà provare a vincere, e nelle ultime due partite tra queste due squadre – terminate in parità – sono stati fatti ben 10 gol.

Probabili formazioni
UDINESE: Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Pinzi, Guilherme, Kone; Bruno Fernandes; Thereau, Di Natale.
SAMPDORIA: Viviano; Wszolek, Silvestre, Munoz, Regini; Duncan, Palombo, Acquah; Soriano; Muriel, Eto’o.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, William Hill)
X (3.20, William Hill)
DI NATALE MARCATORE (2.37, William Hill)