Barcellona-Getafe e Athletic Bilbao-Real Sociedad

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

La trentaquattresima giornata del campionato spagnolo è un turno infrasettimanale spalmatissimo come sempre. Tra le prime quattro in classifica l’unica squadra che rischia un po’ di più è l’Atletico mercoledì a Villarreal. La prima “big” a scendere in campo è il Barcellona, martedì sera; a seguire c’è un derby tra “decadute”.

BARCELLONA – GETAFE | ore 20:00

Sabato scorso, in una partita teoricamente non facilissima, il Barcellona ha dominato quasi per 90 minuti e vinto 2-0 contro l’Espanyol al Cornellà-El Prat. Dopo un primo tempo senza storia e con due gol di vantaggio per il Barcellona, la partita è diventata leggermente più “equilibrata” nel secondo tempo in seguito all’espulsione di Jordi Alba, che deve aver detto qualcosa di poco carino all’arbitro (rosso diretto). La prestazione del Barcellona, soprattutto in attacco, è stata comunque impressionante. L’azione del primo gol – ma anche quella del secondo – è un esempio della grande intesa reciproca ormai raggiunta dai tre attaccanti del Barcellona, probabilmente il principale motivo della strepitosa continuità di rendimento della squadra in questo 2015.

25 passaggi in espanyol-barcellona

Dopo una serie di 22 passaggi stretti a centrocampo, il Barcellona serve Messi a centrocampo: Messi lancia lungo verso Jordi Alba, che raggiunge il fondo sulla fascia sinistra e di prima mette al centro verso Suarez, già in anticipo – di parecchio – sui difensori avversari. Poi la mossa che la dice lunga sull’intesa in attacco: invece di calciare in porta, sebbene si trovasse in posizione piuttosto favorevole (pensate a un Inzaghi in una circostanza del genere), Suarez fa velo verso Neymar, che arriva da dietro completamente smarcato e segna ancora più facile, con un rasoterra. Un piccolo capolavoro contro una squadra avversaria niente affatto scarsa in casa.

E quindi cosa può fare stasera al Camp Nou il Getafe, tredicesimo in classifica e uscito perdente nelle ultime due partite di campionato contro Athletic Bilbao e Levante? Poco, niente. Forse neanche un gol. Il positivo rientro di Velazquez e Alexis dopo il turno di squalifica è negativamente controbilanciato dalle persistenti assenze di Lafita, Yoda e Alvaro Vazquez, che ha da poco subìto un’operazione alla spalla. Nel Barcellona l’unico assente è Jordi Alba, appunto, che sarà verosimilmente sostituito da Adriano sulla fascia sinistra. Tutti gli altri titolari eventualmente assenti, lo saranno solo in caso di turnover praticato da Luis Enrique, anche se al momento non ci sono ragioni per credere che possa trattarsi di un turnover sostanzioso più di tanto: il Barcellona ha necessità di “chiudere” questo campionato il più velocemente possibile e deve cercare di vincerle tutte, almeno finché il Real non perderà punti contro qualche avversario – magari già sabato prossimo a Siviglia.

Probabili formazioni:
BARCELLONA: Bravo; Alves, Piqué, Mathieu, Adriano; Xavi, Busquets, Rakitic; Neymar, Messi, Suarez.
GETAFE: Guaita; Vigaray, Alexis, Velázquez, Escudero; Rodríguez, Lacen; León, Castro, Hinestroza; Babá.

PROBABILE RISULTATO: 4-0
1/1 parziale/finale (1.26, Eurobet)
NO GOL (1.55, Eurobet)
ATHLETIC BILBAO – REAL SOCIEDAD | ore 22:00

Athletic Bilbao-Real Sociedad è un derby tra “decadute” notevoli della stagione 2014-2015. L’ingaggio di David Moyes come nuovo allenatore non ha prodotto, in sostanza, gli effetti sperati dalla dirigenza della Real Sociedad l’inverno scorso: una qualificazione in Europa, ormai sempre più improbabile, trovandosi la Real Sociedad con 39 punti, otto in meno del Malaga, settimo. Dall’Europa – prima la Champions, poi l’Europa League – è stato invece già buttato fuori quest’anno l’Athletic Bilbao, che soltanto in questa parte finale di stagione sta cercando di raggiungere faticosamente qualche residuo obiettivo meritevole: una nuova qualificazione nelle competizioni europee (Europa League) e una Coppa del Re che si giocherà a fine maggio contro il Barcellona.

Oltre che messo meglio in classifica – ottavo posto con 46 punti, uno in meno del Malaga – l’Athletic Bilbao è messo meglio anche sotto il piano della forma atletica. Il tiratissimo 1-0 con cui l’Athletic è riuscito a sfangarla in casa del Cordoba venerdì scorso (autogol di Deivid) era stato preceduto da un convincente 4-0 contro il Getafe al San Mamés, dove l’Athletic sembra aver recuperato una consistenza finora completamente perduta, in questa stagione. Quella sera Aduriz ha segnato due gol – uno su un rigore che non c’era – ma ne ha sbagliati anche altri due almeno, e ultimamente è apparso un po’ più impreciso (forse stanco). Ciononostante la squadra girava lo stesso, e quantomeno ha subìto pochissimo il gioco degli avversari.

La Real Sociedad invece continua a mettere insieme risultati sostanzialmente inutili da oltre un mese, rimanendo in quella posizione di classifica – dodicesimo posto – sufficientemente buona in chiave salvezza ma praticamente inutile rispetto alle ambizioni di raggiungere in extremis un posto in Europa League. Contro il Villarreal, che ultimamente gioca malissimo e senza mezza squadra titolare, la Real Sociedad non è riuscita a fare più di 0-0: è il terzo pareggio nelle ultime cinque partite, e le altre due sono state due sconfitte (contro Atletico Madrid ed Elche).

È per questi motivi che l’Athletic Bilbao potrebbe riuscire a spuntarla stasera anche senza Ibai Gomez, unico “nuovo” infortunato (l’altro è Muniain, assente da diverse settimane), e anche senza Etxeita, squalificato in difesa: al suo posto ci sarà Gurpegi.

Probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; De Marcos, Gurpegui, Laporte, Balenziaga; José, Beñat; Iraola, Susaeta, Williams; Aduriz.
REAL SOCIEDAD: Rulli; Zaldua, Martínez, González, la Bella; Granero, Bergara; Xabi Prieto, Canales, Zurutuza; Vela.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
UNDER 3,5 (1.26, Paddy Power)
1 (1.72, William Hill)