Lo Zenit prova a voltare pagina

Russian League

Venticinquesima giornata della Russian Premier League. Dopo essere stato eliminato dall’Europa League per mano del Siviglia, lo Zenit San Pietroburgo torna a concentrarsi sul campionato ed ospita l’Arsenal Tula.

SPARTAK MOSCA – RUBIN KAZAN | domenica ore 12:30

Nella scorsa estate, lo Spartak ha ingaggiato Murat Yakin – allenatore che era reduce da un’ottima esperienza sulla panchina del Basilea – per provare a risollevarsi dopo alcune stagioni deludenti. Il lavoro del tecnico svizzero di origini turche, però, non ha prodotto i frutti sperati: i risultati sono finora stati molto altalenanti, e anche questa annata sta per chiudersi in modo non esaltante per il club moscovita. Il prossimo impegno si preannuncia non semplicissimo, perché il Rubin Kazan sta mostrando una buona continuità di rendimento e ha perso soltanto una volta nelle ultime otto giornate di Russian Premier League. La partita potrebbe essere equilibrata e da “gol”, opzione che entrambe le formazioni hanno recentemente fatto registrare spesso.

Probabili formazioni:
SPARTAK MOSCA: Rebrov, Parshivlyuk, Tasci, Makeev, Kombarov, Kallstrom, Romulo, Promes, Glushakov, Ebert, Movsisyan.
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Kuzmin, Kvirkvelia, Navas, Nabiullin, Dyadyun, Ozdoev, Georgiev, Karadeniz, Carlos Eduardo, Portnyagin.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: X (3.20 su #)
GOL (2.00 su William Hill)
FK ROSTOV – DINAMO MOSCA | domenica ore 15:00

Dopo la lunga sosta invernale, l’FK Rostov è apparso trasformato rispetto alla prima parte della stagione: gli arrivi di tanti nuovi calciatori di buon livello e di un allenatore esperto, il sessantaduenne Kurban Berdyev, hanno consentito a questa squadra di diventare molto più solida e di tornare a sperare nella salvezza. Reduce da quattro vittorie consecutive, tre delle quali ottenute senza subire gol, l’FK Rostov si appresta ad ospitare la Dinamo Mosca, che recentemente è stato meno brillante di qualche mese fa dal punto di vista offensivo, soprattutto in trasferta: quattro delle sue ultime cinque partite esterne di campionato sono state da “under”, opzione che ha buone possibilità di tornare d’attualità anche in questo fine settimana.

Probabili formazioni:
FK ROSTOV: Pletikosa, Bastos, Djakov, Novoseltsev, Kalachev, Torbinski, Kanga, Gatcan, Bordachev, Dzyuba, Grigoriev.
DINAMO MOSCA: Gabulov, Kozlov, Hubocan, Samba, Buttner, Yusupov, Vainqueur, Ionov, Zhirkov, Dzsudzsak, Kokorin.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: UNDER (1.60 su #)
ZENIT SAN PIETROBURGO – ARSENAL TULA | domenica ore 17:30

La beffa si è materializzata al minuto numero 85, quando i tempi supplementari erano ormai vicinissimi: un gol di Kévin Gameiro ha eliminato lo Zenit dall’Europa League, garantendo al Siviglia l’accesso alle semifinali e la possibilità di continuare a difendere il trofeo conquistato nella passata stagione. Dopo questa grande delusione, al club di San Pietroburgo non rimane che concentrarsi sul campionato: l’attuale primo posto in classifica è più che incoraggiante, ma ovviamente la squadra allenata da André Villas-Boas dovrà mantenere alta la concentrazione ed evitare brutte sorprese. Il prossimo impegno, comunque, non appare complicatissimo: pur apparso in ripresa nelle ultime settimane, l’Arsenal Tula ha molti limiti tecnici, rimane in lotta per non retrocedere ed è un avversario ampiamente alla portata dello Zenit.

Probabili formazioni:
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lodygin, Smolnikov, Garay, Neto, Criscito, Javi Garcia, Witsel, Hulk, Danny, Ryazantsev, Rondon.
ARSENAL TULA: Mucha, Khagush, Yershov, Kaleshin, Vasilyev, Tesak, Korytko, Zotov, Kascelan, Ryzhkov, Maloyan.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
PRONOSTICO: 1/1 PARZIALE/FINALE (1.55 su William Hill)