Torino-Juventus, Verona-Sassuolo, Fiorentina-Cagliari e Napoli-Sampdoria

Serie A

In questo post ci sono i pronostici sulle altre quattro partite della domenica di Serie A: Torino-Juventus e Verona-Sassuolo sono alle 15, Fiorentina-Cagliari alle 18 e Napoli-Sampdoria alle 20.45.

TORINO – JUVENTUS | domenica ore 15:00

La Juventus potrebbe vincere già aritmeticamente in questa giornata di campionato lo scudetto, ma oltre alla vittoria sul Torino servirebbero le contemporanee sconfitte di Roma e Lazio. Questa è una partita da vincere per la Juventus non tanto per il campionato che ormai è virtualmente vinto, quanto perché si tratta di un derby sempre e comunque sentito, nonostante il divario netto tra le due squadre soprattutto negli ultimi precedenti. Il Torino non vince infatti da 17 partite di campionato contro la Juventus: l’ultimo successo è arrivato nell’aprile 1995, da allora quattro pareggi e 13 sconfitte. Non solo, la Juventus ha vinto tutti gli ultimi sette derby di campionato con il Torino che – prima del gol di Bruno Peres nella partita di andata di questo campionato – non aveva mai fatto gol alla Juventus nei 10 derby precedenti.

Anche stavolta per il Torino sarà difficile fare gol alla Juventus, che ha subito solo un gol nelle ultime sei partite di campionato e che ha mantenuto la porta inviolata anche nelle due partite di Champions League giocate contro il Monaco e nel ritorno delle semifinali di Coppa Italia contro la Fiorentina.

Senza lo squalificato Marchisio, la Juventus giocherà con ogni probabilità con il 3-5-2, un modulo col quale – come scritto più volte qui sul Veggente – subisce in media meno gol rispetto al 4-3-1-2, ma fa gol anche con maggiore difficoltà. La Juventus si appresta a giocare un finale di stagione intenso in cui ci saranno le semifinali contro il Real Madrid e la finale di Coppa Italia contro la Lazio. In questo derby la Juventus cercherà probabilmente di amministrare la partita senza giocare su ritmi troppo alti, un altro motivo buono per puntare sull’under 2.5 a quota 1.60 su Eurobet che offre 20€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni
TORINO: Padelli, Bovo, Glik, Moretti, Peres, Vives, Gazzi, El Kaddouri, Darmian, Martinez, Lopez.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pereyra, Padoin, Tevez, Morata.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
UNDER 2.5 (1.60, Eurobet)

VERONA – SASSUOLO | domenica ore 15:00

Verona-Sassuolo sarà molto probabilmente una partita aperta e spettacolare tra due squadre che fanno un calcio offensivo e che giocheranno questa partita prive di particolari preoccupazioni. La classifica è più che positiva per entrambe, l’obiettivo di inizio stagione e cioè la salvezza è già stato raggiunto con grande anticipo. Verona e Sassuolo si fanno preferire per la fase offensiva rispetto a quella difensiva e non è un caso se sono nelle prime cinque posizioni della graduatoria stagionale dei “gol” (entrambe le squadre segnano) in Serie A. Toni e Zaza vorranno aumentare in questa partita il loro bottino di gol stagionali: “gol” e “over 2.5” sono altamente probabili.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.62 su Eurobet che offre 20€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni
VERONA: Rafael, Sala, Marquez, Moras, Pisano, Obbadi, Tachtsidis, Greco, Gomez, Toni, Jankovic.
SASSUOLO: Consigli, Acerbi, Cannavaro, Peluso, Lazarevic, Taider, Missiroli, Longhi, Berardi, Zaza, Sansone.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.62, Eurobet)
OVER (1.82, Eurobet)
TONI MARCATORE (2.35, Eurobet)
ZAZA MARCATORE (3.25, Eurobet)
FIORENTINA – CAGLIARI | domenica ore 18:00

L’allenatore del Cagliari Zeman si è dimesso dopo la sconfitta pesante della scorsa settimana contro il Napoli in cui la squadra ha mostrato limiti sul piano del gioco e sul piano caratteriale. L’allenatore boemo ha detto che i calciatori non lo seguivano più e in effetti il Cagliari nelle ultime giornate del gioco di Zeman aveva solo i limiti difensivi e nessun pregio a livello offensivo, con gli interni di centrocampo poco propensi alla corsa e gli esterni d’attacco poco attivi nei tagli. Difficilmente la situazione cambierà con Festa in panchina, e la Fiorentina – anche giocando con la metà dell’intensità fatta vedere nel partitone contro la Dinamo Kiev in Europa League – dovrebbe vincere abbastanza agevolmente questa partita.

Il Cagliari è la squadra che da più tempo non vince (11 turni) e non tiene la porta inviolata (16 partite) in Serie A e ha la peggiore difesa in stagione tra i cinque maggiori campionati europei, con 61 gol subiti. La sensazione è che la Fiorentina – parecchio sfortunata nelle ultime due partite in cui non è riuscita a fare gol – potrebbe vincere di goleada questa partita, motivo per cui l’over 2.5 è da alternare alla vittoria interna.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Neto, Savic, Rodriguez, Basanta, Pasqual, Fernandez, Aquilani, Borja Valero, Joaquin, Gomez, Salah.
CAGLIARI: Brkic, Balzano, Ceppitelli, Diakitè, Avelar, Dessena, Crisetig, Ekdal, M’Poku, Farias, Sau.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.47, Eurobet)
OVER (1.53, Eurobet)
NAPOLI – SAMPDORIA | domenica ore 20:45

Il Napoli ha vinto le ultime due partite di campionato col risultato di 3-0 e si è qualificato alle semifinali di Europa League segnando complessivamente sei gol al Wolfsburg tra andata e ritorno. L’attacco si è sbloccato, Mertens, Hamsik e Callejon hanno finalmente ritrovato una forma fisica ottimale, Gabbiadini pure entrando a partita in corso sta facendo gol con grande regolarità e Insigne è rientrato benissimo dall’infortunio. Il Napoli può fare un ottimo finale di stagione e visto che la Roma è in crisi di gioco e risultati può ancora puntare all’obiettivo del terzo posto.

La Sampdoria ha perso un’ottima occasione nell’ultimo turno di campionato pareggiando 0-0 in casa contro il Cesena. La squadra allenata da Mihajlovic nelle ultime tre partite ha fatto solo un punto ed è calata sul piano fisico e anche nell’incisività degli attaccanti. Il Napoli – che ha fatto almeno due gol in 12 delle ultime 14 partite giocate in casa in Serie A – e che non ha mai subito gol negli ultimi sei precedenti contro la Sampdoria, parte nettamente favorito in questo posticipo serale.

Probabili formazioni
NAPOLI: Andujar, Henrique, Albiol, Britos, Strinic, David Lopez, Inler, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain.
SAMPDORIA: Viviano, De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah, Obiang, Palombo, Soriano, Eto’o, Okaka, Eder.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.53, Eurobet)