Lussemburgo-Turchia, Slovacchia-Repubblica Ceca e Austria-Bosnia

Calcio

In questo post ci sono i pronostici su tre partite amichevoli: Lussemburgo-Turchia, Slovacchia-Repubblica Ceca e Austria-Bosnia.

LUSSEMBURGO – TURCHIA | martedì ore 20:15

Il Lussemburgo – tra le nazionali europee di basso livello – è una delle poche squadre che prova a giocare un calcio non troppo difensivo, con risultati alterni. Nel girone C di qualificazione agli Europei del 2016, dopo il pareggio per 1-1 contro la Bielorussia e la sconfitta subita solo in rimonta dalla Macedonia per 3-2, sono arrivate tre nette sconfitte. Contro Spagna, Ucraina e Slovacchia il Lussemburgo ha perso in modo netto subendo complessivamente dieci gol ma senza però mai rinunciare ad attaccare. E nelle ultime due amichevoli – giocate contro Belgio e Italia – il Lussemburgo è riuscito a fare gol.

Il Lussemburgo sarà privo di quattro calciatori: al centrocampista Christopher Martins, l’attaccante Dave Turpel e il difensore Mathias Jänisch – tutti e tre infortunati – si è aggiunto Dwayn Holter escluso per motivi disciplinari. Nel frattempo lunedì

La Turchia sabato ha perso una buona occasione per riaprire il discorso qualificazione nel suo girone facendosi rimontare dall’Olanda 1-1 dopo essere passata in vantaggio. La Turchia ha ottimi calciatori tra centrocampo e attacco come Caner Erkin, Selçuk İnan, Hakan Çalhanoğlu, Arda Turan, Kazım Kazım, Umut Bulut e contro una nazionale debole in fase difensiva come il Lussemburgo i gol dovrebbero arrivare puntuali.

La vittoria della Turchia è a quota 1.30 su William Hill che #.

Probabili formazioni
LUSSEMBURGO: Joubert, Jans, Schnell, Chanot, Malget, Gerson, Philipps, da Mota, Deville, Bensi, Joachim.
TURCHIA: Fehmi Mert Günok, Şener Özbayraklı, Mahmut Tekdemir, Ümit Kurt, Caner Erkin, Selçuk İnan-Ozan Tufan, Hakan Çalhanoğlu, Arda Turan, Kazım Kazım, Umut Bulut.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.30, William Hill)
OVER (1.60, #)

SLOVACCHIA – REPUBBLICA CECA | martedì ore 20:30

Slovacchia e Repubblica Ceca molto probabilmente parteciperanno tutte e due al prossimo Europeo del 2016 in Francia. La Repubblica Ceca è prima nel girone A e nonostante il deludente pareggio in casa contro la Lettonia nell’ultimo turno ha mantenuto sei punti di vantaggio sulla terza in classifica, l’Olanda, che ha a sua volta pareggiato contro la Turchia. La Slovacchia è pure prima nel suo girone, quello C, con 3 punti di vantaggio sulla Spagna e 6 sull’Ucraina.

A questa partita sembra arrivare meglio la Slovacchia, che in casa ha vinto recentemente contro la Spagna e che nell’ultimo turno ha battuto agevolmente il Lussemburgo. La Repubblica Ceca ha pareggiato invece contro la modesta Lettonia, che avrebbe meritato probabilmente di vincere – visto che ha sbagliato delle clamorose occasioni da gol in contropiede – una partita che per poco non perdeva all’ultimo minuto. La Repubblica Ceca ha giocato male contro la Lettonia, si è fatta sentire l’assenza di un attaccante di ruolo e a parte Rosicky – che in questa partita dovrebbe riposare – i centrocampisti offensivi in campo faticavano a creare occasioni da gol.

La Slovacchia in questo momento sembra avere qualcosa in più a livello offensivo e di organizzazione tattica, la doppia chance interna è da preferire in una partita da “under 2.5”.

Probabili formazioni
SLOVACCHIA: Kozacik, Pekarik, Skrtel, Durica, Hubocan, Kucka, Pecovsky, Sestak, Hamsik, Weiss, Svento.
REPUBBLICA CECA: Cech, Limbersky, Kadlec, Suchy, Selassie, Pilar, Darida, Krejci, Kolar, Dockal, Necid.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.36 William Hill)
UNDER 2.5 (1.65 William Hill)
AUSTRIA – BOSNIA | martedì ore 20:30

La Bosnia è tornata a vincere nell’ultima partita giocata nelle qualificazioni a Euro 2016. L’avversario era di scarso valore – Andorra – ma la nazionale allenata da Mehmed Bazdarevic, in carica da dicembre dello scorso anno, ha mostrato la giusta cattiveria agonistica fin dai primi minuti. La Bosnia dopo avere ottenuto la storica qualificazione al Mondiale in Brasile aveva iniziato male il girone di qualificazione agli Europei ma il gruppo B è tra i più equilibrati e ci sono ancora buone possibilità di rimonta.

L’Austria è una nazionale in crescita, è prima nel girone G in cui ha vinto 4 partite su 5, l’ultima in modo netto contro il Liechtenstein. L’Austria gioca un calcio offensivo, ha parecchi calciatori di qualità tra centrocampo e attacco. I trequartisti Harnik, Junuzovic e Arnautovic assicurano parecchie variabili nella manovra offensiva, Janko è un attaccante che se ben servito sa essere preciso e affidabile in zona gol, la differenza la fa però Alaba che nel ruolo di interno di centrocampo con la sua velocità e abilità nel verticalizzare crea spesso la superiorità numerica negli attacchi dell’Austria.

La Bosnia ha una manovra di gioco più compassata, vive dei colpi di genio di Pjanic – sempre più rari nell’ultimo periodo –, delle incursioni di Lulic e dei gol di Dzeko, sempre abile in zona gol al contrario di Ibisevic che non ne azzecca più una da parecchio tempo e non è un caso se la sua squadra di club – lo Stoccarda – è a rischio retrocessione in Bundesliga.

Partita da “gol” con l’Austria favorita per la vittoria finale.

Probabili formazioni
AUSTRIA: Almer, Garics, Wimmer, Dragovic, Fuchs, Alaba, Baumgartlinger, Arnautovic, Junuzovic, Harnik, Janko.
BOSNIA: Begovic, Mujdza, Spahic, Vranjes, Zukanovic, Visca, Besic, Pjanic, Lulic, Ibisevic, Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.00 William Hill)
GOL (1.90 William Hill)