Cesena-Palermo, Chievo-Roma ed Empoli-Genoa

Serie A

Questa domenica ci sono sei partite di Serie A. In questo post trovate i pronostici su Cesena-Palermo che inizia alle 12.30 e su Chievo-Roma ed Empoli-Genoa che si giocano alle 15.

CESENA – PALERMO | domenica ore 12:30

Il Cesena con grande orgoglio sta provando ad andare oltre i propri limiti tecnici e nelle ultime partite giocate in casa c’è riuscito, vincendo contro la Lazio, pareggiando contro la Juventus e poi vincendo ancora domenica scorsa contro l’Udinese. Fare risultato anche contro il Palermo non sarà facile, molto dipenderà anche dall’atteggiamento con cui i rosanero giocheranno questa partita. La squadra allenata da Iachini è ormai salva, ha una posizione tranquilla di classifica e potrebbe correre il rischio di distrarsi. Soprattutto in trasferta poi i risultati recenti del Palermo sono stati negativi. Nelle ultime sei partite giocate fuori casa il Palermo non ha mai vinto e ha subito almeno due gol a partita in cinque delle delle ultime sei partite, terminate in “over 2.5”.

Il Cesena da quando è arrivato Di Carlo in panchina al posto di Bisoli ha cambiato atteggiamento tattico, non pensa più solo a difendere ma prova anche ad attaccare, con un buon profitto per quanto riguarda le partite in casa. Nelle ultime sei partite di Serie A giocate nello stadio “Manuzzi” il Cesena ha sempre fatto almeno un gol e contro avversari di valore: Fiorentina, Napoli, Torino, Lazio, Juventus e Udinese.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.72 su William Hill che #.

Come probabile marcatore occhio a Dybala, che anche contro l’Empoli nell’ultima partita di campionato ha dimostrato di essere in grande forma e che contro una difesa non irresistibile come quella del Cesena formata da Kranjc e Lucchini potrebbe avere vita facile.

Probabili formazioni
CESENA: Leali, Perico, Kranjc, Lucchini, Magnusson, Giorgi, Mudingayi, De Feudis, Brienza, Defrel, Djuric.
PALERMO: Sorrentino, Vitiello, Terzi, Andelkovic, Daprelà, Rigoni, Maresca, Barreto, Quaison, Vazquez, Dybala.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.72, William Hill)
OVER 1.5 (1.33, William Hill)
DYBALA MARCATORE (2.45, William Hill)

CHIEVO – ROMA | domenica ore 15:00

La Roma ha fatto sette pareggi nelle ultime otto partite, in questa partita contro il Chievo ci sarà la necessità di osare di più. Dopo l’1-1 contro la Juventus lo scudetto è ormai andato, ma la Roma dovrà amministrare il vantaggio di quattro punti che ha sul Napoli per mantenere il secondo posto, e per farlo ci sarà bisogno di tornare alla vittoria. La lunga serie di pareggi ha portato i bookmaker ad aumentare la quota della vittoria della Roma, che si trova a 1.90 su William Hill. A 1.90 la vittoria della Roma è da provare, per parecchi motivi.

Il Chievo è una squadra sempre antipatica da affrontare, fa poco possesso palla e pochi passaggi, però fa tantissimo pressing e prova sempre a verticalizzare il gioco quando riconquista il pallone. La Roma nelle ultime partite è stata lenta e prevedibile nel possesso palla, l’allenatore Rudi Garcia però può essere ottimista per i quindici minuti finali giocati dalla sua squadra in inferiorità numerica contro la Juventus, e alcune scelte dovrebbero essere prese proprio a partire dall’ottimo finale di partita fatto dalla Roma.

Yanga-Mbiwa è squalificato, al suo posto ci sarà Astori che in fase di impostazione è sicuramente più preciso del compagno di squadra che andrà a sostituire. Togliere Keita in questo momento è difficile, a farne le spese dovrebbe essere De Rossi, che negli ultimi mesi oltre a non fare mai passaggi chiave è apparso lento anche nelle coperture. Dovrebbe tornare titolare Nainggolan, e per migliorare la qualità della manovra a centrocampo dovrebbe trovare spazio Pjanic. In avanti con Totti non al meglio della condizione fisica (la partita contro la Juventus è stata la quinta stagionale in cui il capitano della Roma non ha mandato al tiro un compagno di squadra), ci saranno i tre calciatori al momento più in forma: Gervinho, Ljaijc e Iturbe che con la loro velocità e abilità nel dribbling e nei tagli centrali dovrebbero mettere in difficoltà i lenti difensori centrali avversari Dainelli e Cesar.

La Roma ha tenuto la porta inviolata in sette delle dodici partite di Serie A giocate contro il Chievo al Bentegodi, e visto che la squadra allenata da Maran ha il peggiore attacco per quanto riguarda le partite in casa, potrebbe riuscirci anche stavolta. La Roma ha vinto le ultime tre partite di campionato contro il Chievo senza subire gol e le ultime tre vittorie dei giallorossi in Serie A sono arrivate in trasferta, tutte con un solo gol di scarto.

Probabili formazioni
CHIEVO: Bizzarri, Mattiello, Cesar, Dainelli, Zukanovic, Schelotto, Izco, Radovanovic, Hetemaj, Meggiorini, Pellissier.
ROMA: De Sanctis, Florenzi, Manolas, Astori, Cole, Keita, Pjanic, Nainggolan, Gervinho, Ljajic, Iturbe.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (1.90 William Hill)
EMPOLI – GENOA | domenica ore 15:00

Empoli e Genoa sono due delle sorprese positive di questo campionato di Serie A, due squadre che sono andate ben oltre le previsioni di inizio stagione sia per quanto riguarda il gioco espresso che per quanto riguarda i punti fatti. L’Empoli ha otto punti in più della terzultima in classifica ed è vicinissima alla salvezza, il Genoa con 36 punti e una partita da recuperare contro il Parma è ancora in corsa per un posto nella prossima Europa League.

L’Empoli – come già scritto più volte in passato – nel corso di questa stagione ha sempre giocato bene, Sarri ha dato alla sua squadra un’ottima organizzazione tattica. Il pressing in fase di non possesso palla è uno dei punti di forza della squadra di Sarri, ma la squadra ha anche grande qualità in fase di manovra con Valdifiori che – statistiche alla mano – è tra i calciatori di Serie A con più passaggi precisi, grazie pure al modulo di gioco: con i reparti molto vicini, l’Empoli fa per lo più passaggi corti, con attaccanti e trequartisti che partecipano sempre alla manovra. A questo va aggiunta l’ottima organizzazione della fase difensiva, tirare in porta all’Empoli è difficile, e l’abilità sui calci piazzati e nel gioco aereo da parte dei difensori Rugani e Tonelli. L’Empoli ha fatto ben 13 gol su palla inattiva.

Il Genoa si è ripreso, sta giocando come al solito con grande aggressività e dinamismo, ha un portiere fortissimo, grazie a Perotti ha ritrovato fantasie e geometrie in attacco – non è un caso se il periodo peggiore della squadra di Gasperini è coinciso con l’assenza per squalifica dell’argentino – e il nuovo arrivato Niang sta giocando benissimo, la tattica di Gasperini sembra adattarsi alla perfezione alle sue caratteristiche. In velocità Niang, Iago e Perotti potrebbero mettere in difficoltà l’Empoli come hanno fatto Vazquez e Dybala nella partita di Palermo, in cui l’Empoli ha avuto parecchia fortuna a non subire gol. L’Empoli non ha subito gol in sei delle ultime sette gare giocate al Castellani, ma giocherà contro uno dei migliori attacchi del campionato fuori casa, quello del Genoa che ha sempre segnato almeno una volta nelle ultime undici trasferte.

Trattandosi di due squadre con una classifica tranquilla, la partita sarà aperta e da “gol”.

Probabili formazioni
EMPOLI: Sepe, Laurini, Rugani, Tonelli, Mario Rui, Vecino, Valdifiori, Croce, Saponara, Tavano, Maccarone.
GENOA: Perin, Roncaglia, Burdisso, De Maio, Rincon, Bertolacci, Kucka, Edenilson, Iago, Perotti, Niang.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.28, William Hill)
GOL (1.90, William Hill)
UNDER 3.5 (1.22, William Hill)