Bari-Catania, Bologna-Latina, Brescia-Modena e Carpi-Avellino

Serie B

Questo martedì ci sono le partite della settima giornata del girone di ritorno di Serie B. In questo post ci sono i pronostici su Bari-Catania, Bologna-Latina, Brescia-Modena e Carpi-Avellino.

BARI – CATANIA | martedì ore 20:30

Il Bari è riuscito nella scorsa giornata a vincere con merito sul campo del Modena, bissando così la vittoria ottenuta una settimana prima contro il Lanciano. I due successi consecutivi – arrivati nel periodo in cui il Bari stava attraversando un momento difficile – hanno permesso alla squadra di Nicola di aumentare il proprio vantaggio sulla zona salvezza, ma sopratutto di ridurre a soli 3 punti il distacco dall’ottavo posto, l’ultimo disponibile per i playoff. Il Catania aveva fatto vedere buone cose nelle prime partite del girone di ritorno, e con Marcolin in panchina sembrava si fosse finalmente trovata la giusta soluzione per rimediare al pessimo girone d’andata.

Così non è stato, e dopo le due recenti sconfitte subite contro Frosinone e Pescara, il Catania si ritrova clamorosamente all’ultimo posto in classifica insieme al Varese e al Crotone. In caso di sconfitta il Catania potrebbe optare per il quinto cambio in panchina stagionale, che prevederebbe il ritorno di Sannino. Tenendo conto che i siciliani sono l’unica squadra del campionato a non avere ancora vinto fuori casa, facendo complessivamente appena 2 punti, è difficile capire se il Catania riuscirà o meno a fare risultato in questa trasferta, ma molto probabilmente almeno un gol lo subirà (in trasferta il Catania prende almeno un gol a partita da oltre un anno), e allo stesso tempo dovrebbe farlo, anche se le assenze degli attaccanti Calaiò e Maniero si faranno sentire.

La doppia chance interna (vittoria del Bari o pareggio) è a quota 1.20 su Unibet che accredita al momento del primo deposito (da almeno 10€) una somma extra uguale al 100% del primo deposito (bonus massimo: 50 euro), e inoltre offre un rimborso sulla prima scommessa da 10€ effettuata da dispositivo mobile.

Probabili formazioni:
BARI: Guarna, Sabelli, Benedetti, Rada, Calderoni, Donati, Schiattarella, Bellomo, Boateng, Galano, Ebagua.
CATANIA: Gillet, Parisi, Ceccarelli, Sauro, Mazzotta, Rinaudo, Jankovic, Sciaudone, Rosina, Castro, Barisic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.20, Unibet)
OVER 1.5 (1.35, Unibet)

BOLOGNA – LATINA | martedì ore 20:30

La serie utile del Bologna, durata 8 giornate e valsa 20 punti, si è interrotta nella partita giocata venerdì scorso contro il Vicenza. Il Bologna ha perso contro la squadra più in forma del momento, inoltre avere giocato più di un tempo con l’inferiorità numerica ha sicuramente reso la sfida ancora più complicata.

La squadra di Lopez in casa però non riesce a esprimersi agli stessi livelli di quando gioca in trasferta, non a caso, con soli 23 punti fatti in 14 partite, il Bologna ha un rendimento interno da metà classifica. Il Latina sembra avere finalmente risolto i suoi problemi e con l’arrivo di Iuliano in panchina la squadra sta giocando in maniera molto convincente. Dopo aver giocato una prima parte di stagione disastrosa, che si era conclusa con la squadra pontina ultima in classifica, nel girone di ritorno il Latina era chiamato ad un immediato riscatto per evitare la retrocessione. In questo senso la squadra sta andando oltre ogni aspettativa, nelle ultime 5 partite il Latina ha vinto 4 volte, più di quanto era riuscito a fare nelle 23 partite precedenti. Nonostante ciò sarà molto complicato confermare il buon momento in casa della seconda in classifica, che ha una squadra più forte e che dopo la sconfitta subita nell’ultima giornata sarà ancor più motivata.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, Lopez deve modificare il centrocampo per la squalifica di Bessa e l’infortunio di Krsticic. Rientra Matuzalem, mentre Zuculini, Casarini e Buchel si giocano le altre due maglie. Nel Latina rientra Oduamadi, che sarà utilizzato sulla sinistra se Bidaoui partirà dalla panchina. Staffetta tra Litteri e Paolucci, ballottaggio tra Brosco e Bruscagin.

Probabili formazioni:
BOLOGNA: Coppola, Ceccarelli, Gastaldello, Maietta, Masina, Matuzalem, Casarini, Buchel, Laribi, Sansone, Cacia.
LATINA: Di Gennaro, Angelo, Dellafiore, Brosco, Alhassan, Crimi, Viviani, Valiani, Oduamadi, Ristovski, Litteri.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (2.05, Unibet)

BRESCIA – MODENA | martedì ore 20:30

Nella scorsa giornata il Brescia ha vinto sul campo del Varese, interrompendo così una striscia di 3 sconfitte di fila. La vittoria è stata importante anche perché ha permesso al Brescia di uscire momentaneamente dalla zona retrocessione. Anche a Varese però il Brescia non è riuscito a mantenere la porta inviolata, dimostrando che la fase difensiva continua ad essere uno dei grandi limiti di questa squadra, che nelle ultime 25 giornate non ha subito almeno un gol solo in una occasione. Dopo la sconfitta subita contro il Bari, il Modena ha esonerato Novellino, al suo posto la società ha deciso di optare per una soluzione interna, infatti ci saranno in panchina a partire da questa sfida la coppia Pavan-Melotti, che erano rispettivamente allenatore degli allievi e responsabile del settore giovanile. La situazione del Modena è più che complicata, la vittoria manca dallo scorso 20 dicembre e nelle ultime tre partite sono arrivate altrettante sconfitte, inoltre questa serie negativa di risultati ha fatto cadere gli emiliani al diciottesimo posto in classifica, quindi in piena zona retrocessione. Come nel caso del Brescia, anche il Modena sta soffrendo molto in fase difensiva, e anche se in proporzione ha subito meno reti, sta di fatto che nelle ultime 10 trasferte ha sempre subito almeno un gol, per questo motivo il “Gol” è da provare.

Rispetto alla gestione Novellino che puntava tutto sulla fase difensiva, con Pavan e Melotti il Modena dovrebbe adottare una tattica più offensiva e infatti stasera dovrebbe partire con il tridente Garritano-Granoche-Fedato.

Probabili formazioni:
BRESCIA: Arcari, Budel, Di Cesare, Tonucci, Zambelli, Benali, Quaggiotto, Sestu, Da Silva, Corvia, And. Caracciolo.
MODENA: Pinsoglio, Calapai, Gozzi, Cionek, Rubin, Nizzetto, Schiavone, Salifu, Signori, Fedato, Garritano, Granoche.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (2.00, Unibet)
OVER 1.5 (1.42, Unibet)
CARPI – AVELLINO | martedì ore 20:30

Neanche nell’ultima partita giocata contro la Pro Vercelli il Carpi è riuscito a fare gol, ottenendo così il suo quarto 0 a 0 consecutivo. Avendo comunque acquisito, durante il girone d’andata, un ottimo vantaggio sulle inseguitrici, il Carpi rimane sempre primo in classifica con 6 punti di vantaggio sulla seconda e 7 sulle terze, che sono il Vicenza e proprio l’Avellino, l’avversario di turno. L’Avellino, a differenza dei padroni di casa, ha iniziato benissimo il girone di ritorno, ed è solo per via di alcune discutibili decisioni arbitrali che sabato scorso la squadra di Rastelli ha mancato la quinta vittoria consecutiva. Non avendo una rosa ampia, il Carpi sta facendo fatica a fare fronte alla serie di indisponibili con la quale si ritrova a convivere da diverse giornate, per questo anche contro l’Avellino, che è in buon momento e che quest’anno in trasferta ha trovato molta più continuità nei risultati rispetto alla passata stagione, la squadra di Castori potrebbe andare in difficoltà. Gli assenti del Carpi sono parecchi: Dossena, Loi, Mbakogu, Mbaye, Suagher e Gagliolo (Carpi). L’Avellino dovrà fare a meno di Bavena, Ely, Vergara e Visconti. Partita equilibrata, un pareggio non farebbe male a nessuno: il Carpi manterrebbe sette punti di vantaggio sulla terza in classifica, l’Avellino continuerebbe la sua serie positiva uscendo imbattuto da una difficile trasferta.

Probabili formazioni:
CARPI: Gabriel, Struna, Poli, Romagnoli, Letizia, Lollo, Porcari, Bianco, Pasciuti, Di Gaudio, Inglese.
AVELLINO: Gomis, Chiosa, Fabbro, Pisacane, Regoli, D’Angelo, Arini, Zito, Bittante, Comi, Castaldo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.07, Unibet)
X (3.00, Unibet)