Monaco-PSG, grande sfida

Ligue 1 e 2

Ventisettesima giornata di Ligue 1. Spazio alla partita più attesa di questo fine settimana calcistico francese: il Monaco ospita il Paris Saint Germain.

MONTPELLIER – NIZZA | ore 17:00

Lo scorso 26 ottobre, nell’undicesima giornata di Ligue 1, il Nizza ha travolto il Guingamp con un clamoroso 7-2 a domicilio: cinque gol di Carlos Eduardo, uno a testa per Alassane Pléa ed Eric Bauthéac, uno show vero e proprio. Si è trattato, però, di un episodio isolato: nelle altre venticinque partite finora disputate in questa edizione del massimo campionato francese, la squadra allenata da Claude Puel – che non poteva certo mantenersi costantemente sui livelli di spettacolarità raggiunti in quel pomeriggio autunnale, ma dalla quale era comunque lecito attendersi almeno qualche altra prestazione divertente nelle settimane successive – ha complessivamente realizzato appena ventuno reti. Negli ultimi quattro incontri, in particolare, il Nizza non è mai riuscito a segnare. Quantomeno, però, è riuscito a brillare in fase difensiva, conquistando tre pareggi consecutivi, prima di arrendersi per 1-0 di fronte al Monaco. Anche il Montpellier si sia rivelando tutt’altro che divertente: in questa stagione, considerando tutte le competizioni, ha già totalizzato ben diciotto “under” in ventisette partite. Viste le premesse, insomma, ci sono buone possibilità di assistere ad un match caratterizzato da pochi gol.

Probabili formazioni:
MONTPELLIER: Jourdren, Deplagne, Hilton, El Kaoutari, Congré, Lasne, Marveaux, Sanson, Mounier, Bérigaud, Barrios.
NIZZA: Hassen, Puel, Genevois, Diawara, Amavi, Mendy, Rafetraniaina, Bauthéac, Carlos Eduardo, Hult, Pléa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: UNDER (1.52 su #)
MONACO – PSG | ore 21:00

Se avessimo dovuto analizzare questa partita prima di mercoledì sera, avremmo probabilmente indicato il Paris Saint Germain come chiaro favorito. Poi è arrivata la splendida prestazione del Monaco contro l’Arsenal, nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Si è trattato di un capolavoro tattico di Leonardo Jardim, allenatore che sta mostrando idee interessanti: l’inserimento del giovanissimo Almamy Touré nel ruolo di terzino destro, con conseguente spostamento di Fabinho a centrocampo – al fianco di Geoffrey Kondogbia e Joao Moutinho – ha rappresentato la chiave del match. Nabil Dirar e Anthony Martial hanno assistito benissimo Dimitar Berbatov, che ha confermato di avere ancora un ottimo senso del gol. Inoltre, le sostituzioni sono state effettuate al momento giusto: Bernardo Silva e Yannick Ferreira Carrasco, appena entrati, hanno costruito l’azione del definitivo 3-1. Va anche detto che partite del genere portano via energie importanti: ecco perché il Paris Saint Germain appare comunque leggermente avvantaggiato in vista della sfida di questa sera. Il Monaco cercherà di giocare ancora una volta con grande attenzione tattica, ma nella ripresa la stanchezza potrebbe iniziare a farsi sentire. L’assenza di Zlatan Ibrahimovic, squalificato, rischia però di penalizzare la fase offensiva del PSG e induce a pensare che non si vedranno molti gol.

Probabili formazioni:
MONACO: Subasic, Touré, Wallace, Toulalan, Kurzawa, Fabinho, Kondogbia, Silva, Moutinho, Ferreira Carrasco, Martial.
PSG: Sirigu, Van der Wiel, Marquinhos, Thiago Silva, Maxwell, Verratti, David Luiz, Matuidi, Lavezzi, Cavani, Pastore.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: X2 (1.32 su #)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.25 su #)
UNDER (1.52 su #)