Empoli-Chievo, Lazio-Palermo e Milan-Cesena

Serie A

Questa domenica ci sono cinque partite di Serie A, Parma-Udinese è stata rinviata. In questo post ci sono i pronostici su tre delle quattro partite che si giocheranno alle 15: Empoli-Chievo, Lazio-Palermo e Milan-Cesena.

EMPOLI – CHIEVO | domenica ore 15:00

L’Empoli ha fatto l’ennesimo partitone nell’ultima giornata di campionato pareggiando in casa del Milan e rischiando a più riprese di fare nel secondo tempo il gol della vittoria. Ancora una volta all’Empoli è mancata incisività in zona gol, ma va fatto presente che nell’ultimo periodo Maccarone sta facendo gol con una certa frequenza e questa è una buona notizia in vista dello spareggio salvezza contro il Chievo.

L’Empoli – come già scritto più volte in passato – nel corso di questa stagione ha sempre giocato bene, Sarri ha dato alla sua squadra un’ottima organizzazione tattica. Il pressing in fase di non possesso palla è uno dei punti di forza della squadra di Sarri, ma la squadra ha anche grande qualità in fase di manovra con Valdifiori che – statistiche alla mano – è tra i calciatori di Serie A con più passaggi precisi, grazie pure al modulo di gioco: con i reparti molto vicini, l’Empoli fa per lo più passaggi corti, con attaccanti e trequartisti che partecipano sempre alla manovra. A questo va aggiunta l’ottima organizzazione della fase difensiva, tirare in porta all’Empoli è difficile, e l’abilità sui calci piazzati e nel gioco aereo da parte dei difensori Rugani e Tonelli. L’Empoli ha fatto 13 gol su palla inattiva, nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato.

Fare gol al Chievo non è facile, ma l’impressione è che all’Empoli potrebbe bastarne anche farne uno solo per vincere questa partita. Il Chievo di Maran ha le peggiori percentuali di possesso palla e di passaggi riusciti, la qualità media dei calciatori a livello tecnico è scarsa e così si punta tutto sull’aggressività e sull’equilibrio tattico. Il pressing costante fatto dal Chievo a centrocampo mette sempre in difficoltà le squadre avversarie che non riescono a costruire con continuità occasioni da gol e così dovrebbe accadere anche contro l’Empoli, non tanto in fase di manovra a centrocampo quanto nell’ultimo passaggio e nella conclusione a rete, che difficilmente arriverà senza contrasti da parte dei difensori del Chievo. Con Maran allenatore il Chievo non ha mai subito più di due gol a partita e in trasferta ha fatto sette “under 2.5” nelle ultime sette trasferte. Se a questo si aggiunge che l’Empoli ha fatto 8 “under 2.5” nelle ultime 9 partite di Serie A e che in casa non ha subito gol in 5 delle ultime 6 partite, l’under 2.5 è assolutamente da provare.

L’under 2.5 è a quota 1.53 su Eurobet che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni
EMPOLI: Sepe, Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui, Vecino, Valdifiori, Croce, Verdi, Maccarone, Tavano.
CHIEVO: Bizzarri, Mattiello, Cesar, Dainelli, Zukanovic, Schelotto, Izco, Radovanovic, Hetemaj, Meggiorini, Botta.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
UNDER (1.53, Eurobet)
NO GOL (1.72, Eurobet)
1 (2.05, Eurobet)

LAZIO – PALERMO | domenica ore 15:00

Guardando le statistiche, se Empoli-Chievo è partita da “under” e sbadigli Lazio-Palermo dovrebbe essere divertente e ricca di gol.

La forza della Lazio di quest’anno è la capacità in fase offensiva di non dare punti di riferimento agli avversari. Klose si sposta anche lateralmente per permettere ai centrocampisti di inserirsi, o nel caso di lanci lunghi fa dei colpi di testa per favorire il loro tiro dalla distanza. La Lazio è la squadra che fa più gol con i centrocampisti, proprio per questi motivi appena elencati. I continui inserimenti di Parolo e a volte anche Cataldi lasciano però scoperta la difesa quando gli avversari hanno possibilità di ripartite in contropiede. E il Palermo come fatto vedere anche contro il Napoli in queste situazioni di gioco sa essere devastante con Vazquez e Dybala.

Della tendenza al “gol” e all’over del Palermo abbiamo già parlato la scorsa settimana prima della partita contro il Napoli. Il Palermo ha fatto 11 “gol” (entrambe le squadre segnano) nelle ultime 13 giornate di campionato. Nelle ultime sette giornate di campionato le partite del Palermo sono state quelle che hanno visto totalizzare più gol: 26 nel caso del Palermo (15 fatti e 11 subiti).

Iachini da calciatore era famoso per la sua grinta ed era un centrocampista di contenimento, non abilissimo dal punto di vista tecnico o comunque più portato a difendere. Da allenatore Iachini ha ereditato queste sue caratteristiche di calciatore ed è sempre stato più attento alla fase difensiva, quest’anno però per sfruttare al massimo le qualità dei suoi due calciatori migliori – Vazquez e Dybala – ha cambiato registro con ottimi risultati. Da quando Iachini è allenatore questa è la stagione in cui la sua squadra subisce in media più gol a partita, ma se i risultati sono stati finora positivi è perché il Palermo i gol li fa anche, e con una certa costanza.

Il 3-5-2 ha una vocazione offensiva e i calciatori fanno pressing alto. Gli esterni aggrediscono già sulla metà campo i terzini avversari, gli interni di centrocampo attaccano sempre gli spazi in fase d’attacco dando a Vazquez parecchie possibilità di passaggio, con Dybala che si muove su tutto il fronte offensivo facendo allargare le difese avversarie. Vazquez e Dybala hanno delle statistiche impressionanti per numero di dribbling e passaggi decisivi riusciti, Dybala in particolare oltre agli 11 gol ha fatto anche 6 assist decisivi.

I rosanero non vincono in trasferta in campionato da sei partite: quattro pareggi e due sconfitte, con 14 gol subiti in questo parziale: anche per questo motivo, nei segni “1X2” la Lazio è da preferire.

Probabili formazioni
LAZIO: Marchetti, Basta, Mauricio, De Vrij, Radu, Cataldi, Biglia, Parolo, Candreva, Klose, Mauri.
PALERMO: Sorrentino, Vitiello, Gonzalez, Andelkovic, Morganella, Bolzoni, Jajalo, Barreto, Lazaar, Vazquez, Dybala.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.67 Eurobet)
GOL (1.75 Eurobet)
OVER (1.80 Eurobet)
MILAN – CESENA | domenica ore 15:00

Inzaghi anche in questa partita sembra intenzionato a cambiare la formazione titolare. Tra i tanti problemi di questo Milan c’è quello di non avere una formazione tipo, in questo modo trovare continuità nel gioco offensivo è difficile. Anche perché il Milan di Inzaghi finora in fase offensiva ha fatto vedere pochi schemi tattici, troppo dipendente dalle giocate di Menez. In questa partita proprio Menez potrebbe essere tra gli esclusi, con Inzaghi che sembra intenzionato a schierare Honda e Cerci nel tridente offensivo con Destro.

Il Milan ha più qualità del Cesena, e ci mancherebbe, ma la squadra allenata da Di Carlo ha dimostrato contro la Juventus di credere ancora nella salvezza e di avere grande voglia di lottare e di correre. Puntare sulla vittoria del Milan a quota 1.40 a questo punto della stagione per quello che sta facendo vedere il Milan è sicuramente vietato, meglio probabilmente optare per l’over 2.5.

Il Cesena ha fatto 6 “over 2.5” nelle ultime 7 giornate di campionato, subisce gol da 22 partite consecutive e in attacco nel Milan ci sarà Destro che ha fatto gol in sei delle ultime nove partite di Serie A giocate da titolare.

Il Milan nelle ultime 9 partite ufficiali ha sempre subito almeno un gol a partita, dall’altra parte ci sono Defrel e Brienza in gran forma (Brienza è il calciatore che ha fatto più gol in Serie A nel 2015 e Milan e Cesena sono le due squadre che hanno subito più gol su situazione di calcio d’angolo: 10 il Cesena, nove il Milan

L’over 2.5 è a quota 1.85 su Eurobet che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni
MILAN: Abbiati, Bonera, Alex, Rami, Antonelli, Montolivo, De Jong, Bonaventura, Honda, Cerci, Destro.
CESENA: Leali, Nica, Kranjc, Lucchini, Renzetti, Ze Eduardo, De Feudis, Giorgi, Brienza, Djuric, Defrel.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
OVER (1.85, Eurobet)
DESTRO MARCATORE (2.15, Eurobet)