Coppa Italia, stasera c’è Roma-Fiorentina

Coppa Italia

Stasera c’è la terza partita dei quarti di finale di Coppa Italia. Roma e Fiorentina si affrontano all’Olimpico alle 21 per decidere chi giocherà in semifinale contro la Juventus.

ROMA – FIORENTINA | martedì ore 20:45

Ieri si è chiuso il calciomercato invernale e se la Roma si è un po’ rinforzata con gli arrivi di Doumbia e Ibarbo al posto di Destro – che non era adatto al gioco di Rudi Garcia –, la Fiorentina si è indebolita per la cessione di Cuadrado, calciatore difficilmente sostituibile. Gli acquisti di Salah, Diamanti e Gilardino non dovrebbero bastare a colmare il vuoto lasciato dall’esterno colombiano, anche se Montella ha ora quanto meno più alternative in attacco.

Dei possibili futuri problemi della Fiorentina abbiamo già scritto prima dell’1-1 pronosticato riguardo la partita contro il Genoa, e solo se Salah riuscirà ad avere un rendimento quasi ai livelli di Cuadrado sarà possibile continuare a sperare nella qualificazione in Champions League.

Il gioco che la Fiorentina di Montella fa vedere ormai da parecchio tempo e che non è più una novità punta molto sul possesso palla, sulla qualità tecnica dei calciatori, e sulla loro abilità nei passaggi. Il problema della Fiorentina è che la manovra troppo spesso si ferma prima di entrare nell’area di rigore avversaria, contro le difese ben schierate. Spesso la Fiorentina fa girare il pallone da una fascia all’altra e prova i cross dal fondo come soluzione offensiva per aggirare la difesa avversaria. Le giocate migliori alla Fiorentina riuscivano quando il pallone tra i piedi lo prendeva Cuadrado, l’unico in grado di cambiare velocità alla manovra della Fiorentina e di saltare l’uomo con facilità. Con Diamanti in campo al posto di Cuadrado si rischia di accentrare la manovra, e non sarà facile creare parecchie occasioni da gol perché l’intesa tra Mario Gomez e Diamanti è tutta da verificare e i cross dal fondo avranno il solo Mario Gomez come possibile destinatario. Diamanti non è abile negli inserimenti senza palla come Cuadrado e così le difese avversarie dovranno limitarsi a fermare Mario Gomez. L’inserimento di Babacar darebbe un’alternativa in più ai cross dalle fasce, ma toglierebbe un calciatore a centrocampo rendendo più difficile il possesso di palla alla Fiorentina.

In questa partita Salah non sarà ancora disponibile, e potrebbero così presentarsi i problemi di gioco offensivo sopra descritti.

La Roma nelle ultime partite – soprattutto contro l’Empoli in Coppa Italia e campionato – ha sofferto in fase difensiva soprattutto gli scatti in profondità di centrocampisti e attaccanti avversari. La Fiorentina non ha calciatori con queste caratteristiche e fa un gioco differente, che potrebbe facilitare i compiti difensivi della Roma.

I problemi della Roma potrebbero essere maggiori in attacco dove mancherà Iturbe che era il calciatore più in forma e dove non ci saranno Gervinho e Doumbia ancora impegnati in Coppa d’Africa. Quando hanno giocato Totti e Florenzi in attacco la Roma ha spesso faticato a creare occasioni da gol, e la Fiorentina si presenterà a questa partita con la difesa titolare perché Savic è squalificato in campionato ma non in Coppa Italia.

La Roma non dovrebbe perdere questa partita. Nonostante il periodo di flessione la Roma sta spesso pareggiando (5 pareggi consecutivi tra campionato e Coppa Italia), ma ha sempre mostrato grande orgoglio non perdendo quando si è ritrovata in svantaggio – quasi sempre nell’ultimo mese – anche di due gol come contro la Lazio. Unito al fatto che Montella da allenatore non ha mai vinto contro la Roma, si può provare la doppia chance interna. E chissà che non si ripeta un altro 1-1 come nella recente partita di campionato giocata tra le due squadre a Firenze (sarebbe il quinto 1-1 consecutivo della Roma), anche se la sensazione è che ci saranno meno occasioni da gol rispetto a quella partita e una maggiore tendenza al segno “under”.

La doppia chance interna (vittoria della Roma o pareggio) è a quota 1.28 su Unibet che accredita al momento del primo deposito (da almeno 10€) una somma extra uguale al 100% del primo deposito (bonus massimo: 50 euro), e inoltre offre un rimborso sulla prima scommessa da 10€ effettuata da dispositivo mobile.

L’under 2.5 (meno di tre gol complessivi durante la partita) è a quota 1.72 su# – che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro) – e che rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su primo marcatore e risultato esatto se non ci saranno gol durante la partita.

Probabili formazioni
ROMA: Skorupski, Maicon, Manolas, Astori, Cole, Keita, De Rossi, Nainggolan, Florenzi, Totti, Ljajic.
FIORENTINA: Tatarusanu, Rodriguez, Savic, Basanta, Joaquin, Borja Valero, Aquilani, Pizarro, Vargas, Mati Fernandez, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.28, Unibet)
UNDER 2.5 (1.72, #)