Genoa-Fiorentina e Roma-Empoli

Serie A

Sabato ci sono due anticipi della ventunesima giornata di Serie A, la seconda del girone di ritorno: Genoa-Fiorentina alle 18 e Roma-Empoli alle 20.45.

GENOA – FIORENTINA | sabato ore 18:00

La cessione di Cuadrado al Chelsea ridimensiona la Fiorentina, e non di poco. Se la società della Fiorentina pensa che bastino Diamanti e Gilardino per sostituire l’esterno colombiano per provare a centrare la qualificazione in Champions League, sbaglia. L’acquisto di Salah dallo stesso Chelsea diventa indispensabile. Il gioco che la Fiorentina di Montella fa vedere ormai da parecchio tempo e che non è più una novità punta molto sul possesso palla, sulla qualità tecnica dei calciatori, e sulla loro abilità nei passaggi. Il problema della Fiorentina è che la manovra troppo spesso si ferma prima di entrare nell’area di rigore avversaria, contro le difese ben schierate.

Spesso la Fiorentina fa girare il pallone da una fascia all’altra e prova i cross dal fondo come soluzione offensiva per aggirare la difesa avversaria. Le giocate migliori alla Fiorentina riuscivano quando il pallone tra i piedi lo prendeva Cuadrado, l’unico in grado di cambiare velocità alla manovra della Fiorentina e di saltare l’uomo con facilità. Con Diamanti in campo al posto di Cuadrado si rischia di accentrare la manovra, e non sarà facile creare parecchie occasioni da gol perché l’intesa tra Mario Gomez e Diamanti è tutta da verificare e i cross dal fondo avranno il solo Mario Gomez come possibile destinatario. Diamanti non è abile negli inserimenti senza palla come Cuadrado e così le difese avversarie dovranno limitarsi a fermare Mario Gomez. L’inserimento di Babacar darebbe un’alternativa in più ai cross dalle fasce, ma toglierebbe un calciatore a centrocampo rendendo più difficile il possesso di palla alla Fiorentina.

Il Genoa nell’ultimo periodo ha fatto parecchi errori in fase difensiva, Gasperini vorrà provare a ritrovare la stessa solidità difensiva della prima parte del campionato e probabilmente abbasserà il baricentro della sua squadra per provare poi a colpire la Fiorentina in contropiede come fatto contro il Napoli con tre attaccanti di movimento, che saranno Iago, Perotti e Lestienne. Nella Fiorentina potrebbe pesare in fase di possesso palla anche l’assenza di Pizarro in mezzo al campo, il sostituto Badelj ha altre caratteristiche. In difesa mancherà sempre per squalifica Savic.

Tutte queste assenze e la cessione di Cuadrado al Chelsea fanno pensare al pareggio come risultato più probabile, perché anche il Genoa non è nel suo periodo migliore della stagione (ha fatto solo due punti nelle ultime sei giornate di Serie A, dopo che era rimasto imbattuto nelle precedenti nove con 6 vittorie e 3 pareggi), ma ha comunque perso una sola volta nelle ultime sette partite casalinghe di campionato, 1-0 contro la Roma che ha giocato in 11 contro 10 quasi tutta la partita).

Il pronostico di base per questa partita è però l’under 3.5 a quota 1.33 su #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair che offre ai nuovi registrati 5 euro subito, senza obbligo di deposito, e un accredito – fino a un massimo di 50€ – pari al 50% dell’importo della prima scommessa effettuata (di almeno 10€).

La Fiorentina farà maggiore possesso palla, il Genoa proverà a contrastarlo col pressing, ricorrendo spesso al fallo tattico. Se la partita andrà così saranno maggiori le possibilità di vedere più ammonizioni nei confronti dei calciatori del Genoa, che tra l’altro ha in squadra calciatori fallosi come Roncaglia (4 ammonizioni e 2 espulsioni), Burdisso (6 ammonizioni), De Maio (4 ammonizioni) e Sturaro.

Probabili formazioni
GENOA: Perin, Roncaglia, Burdisso, De Maio, Edenilson, Sturaro, Rincon, Kucka, Iago, Perotti, Lestienne.
FIORENTINA: Tatarusanu, Tomovic, Rodriguez, Basanta, Joaquin, Fernandez, Badelj, Borja Valero, Pasqual, Diamanti, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 3.5 (1.33, #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair)
X (3.30, #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair)
1 (1X2 CARTELLINI GIALLI) (2.10 #)


ROMA – EMPOLI | sabato ore 20:45

Roma ed Empoli si sono affrontate recentemente in Coppa Italia e la Roma ha vinto 2-1 ma solo ai tempi supplementari, dopo che i 90 minuti regolamentari erano finiti 1-1. L’Empoli nell’ultimo turno di campionato ha perso in casa contro l’Udinese, una sconfitta pesante per la classifica che è tornata a farsi preoccupante in ottica salvezza. La squadra di Sarri gioca bene, lo ha fatto anche contro l’Udinese, ma non riesce a essere incisiva in zona gol. Il ritorno di Saponara – già in gol nella prima partita giocata lunedi, anche se su calcio di rigore – aiuterà l’Empoli in fase di manovra offensiva, ma quello che manca realmente è un attaccante d’area di rigore capace di sfruttare tutto il lavoro fatto dai compagni di squadra. Tavano, Maccarone e Mchedlidze hanno finora deluso, servirebbe un rinforzo.

La Roma ha qualche problema a centrocampo per via delle assenze di Strootman e De Rossi, ma Rudi Garcia riavrà a disposizione Seydou Keita. Il suo Mali è stato eliminato dalla Coppa d’Africa (il sorteggio ha premiato la Guinea) e così il centrocampista è stato convocato e molto probabilmente sarà subito in campo perché Rudi Garcia ha bisogno di un calciatore abile nel palleggio e che dia equilibrio alla squadra. Col ritorno di Keita e con Manolas pienamente recuperato, la difesa dovrebbe tornare più affidabile.

Dopo tre pareggi consecutivi in casa, la Roma dovrebbe tornare alla vittoria e fare almeno un paio di gol, visto che ne ha fatti almeno due in nove delle ultime dieci partite di campionato giocate all’Olimpico. L’Empoli ha problemi in attacco, ha fatto solo 18 gol su 20 partite e c’è così la possibilità di un altro “under” dopo quelli dei primi due precedenti di questa stagione (1-0 per la Roma a Empoli, 1-1 nei tempi regolamentari all’Olimpico in Coppa Italia). Per la Roma sarebbe il sesto “under” nelle ultime sette partite di Serie A.

# – che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro) – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su primo marcatore, risultato esatto e parziale/finale se Pjanic farà un gol durante la partita.

Come primo marcatore conviene puntare un’altra volta su Iturbe, come già fatto nella partita di Coppa Italia giocata dalla Roma contro l’Empoli. Iturbe sta finalmente giocando bene, e potrebbe avere vita facile nell’uno contro uno con Mario Rui.

Probabili formazioni
ROMA: De Sanctis, Maicon, Yanga Mbiwa, Manolas, Holebas, Pjanic, Keita, Nainggolan, Iturbe, Totti, Ljajic.
EMPOLI: Sepe, Hysaj, Rugani, Barba, Mario Rui, Croce, Valdifiori, Vecino, Saponara, Pucciarelli, Maccarone.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.48 #)
UNDER 3.5 (1.32 #)
NO GOL (1.83 #)
ITURBE PRIMO MARCATORE (6.75 #)