Empoli-Udinese e Napoli-Genoa

Serie A

Ci sono ancora due partite della prima giornata del girone di ritorno di Serie A da giocare questo lunedì: Empoli-Udinese alle 19 e Napoli-Genoa alle 21.

EMPOLI – UDINESE | lunedì ore 19:00

L’Empoli ha giocato bene le ultime due partite ufficiali contro Inter (campionato) e Roma (Coppa Italia), la squadra di Sarri del resto negli ultimi mesi ha sbagliato solo una partita, quella persa a Genova contro la Sampdoria. L’Empoli gioca bene, ha una difesa organizzata, crea parecchie occasioni da gol ed è abile pure a sfruttare i calci piazzati. L’unico limite della squadra di Sarri – ed è il motivo per cui la classifica è ancora precaria – è stata l’assenza di attaccanti in grado di trasformare in gol con regolarità le occasioni create. Tavano e Maccarone hanno deluso, tanto che il titolare è diventato Mchelidze. Con un attaccante centrale da “doppia cifra” l’Empoli potrebbe ambire a una salvezza più che tranquilla.

Un rinforzo sul mercato è arrivato, non è un attaccante ma un altro trequartista che qui a Empoli ha già giocato e bene: Saponara. Anche il giovane Brillante arrivato dalla Fiorentina aumenta la qualità a centrocampo.

In questa partita il principale indiziato a fare gol nell’Empoli secondo noi del veggente è Verdi. Nella partita di Coppa Italia contro la Roma Verdi ha fatto il gol del pareggio nei tempi regolamentari e anche altre ottime giocate, dimostrando di essere in un ottimo periodo di forma. L’Udinese di Stramaccioni sta difendendo malissimo, non è un caso se subisce gol da 11 partite di campionato consecutive, 20 i gol subiti in questo parziale. L’Empoli nelle ultime quattro partite giocate in casa ha sempre fatto 0-0, stavolta contro l’Udinese almeno un gol lo dovrebbe fare.

La doppia chance interna è da provare perché l’Empoli gioca meglio dell’Udinese e nelle ultime cinque partite in casa non ha mai perso, ma pure il “gol” (entrambe le squadre segnano) è probabile, la squadra di Stramaccioni ne ha fatti sette nelle ultime otto partite ufficiali. L’Udinese non ha una manovra di gioco fluida, ma estemporanea grazie alle accelerazioni di Widmer sulla destra, agli inserimenti e i tiri improvvisi di Kone e Thereau (tutti e due in gran forma) e naturalmente grazie al senso del gol di Di Natale.

La doppia chance interna (vittoria dell’Empoli o pareggio) è a quota 1.25 su Unibet che accredita al momento del primo deposito (da almeno 10€) una somma extra uguale al 100% del primo deposito (bonus massimo: 50 euro), e inoltre offre un rimborso sulla prima scommessa da 10€ effettuata da dispositivo mobile.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 2.05 su #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair che offre ai nuovi registrati 5 euro subito, senza obbligo di deposito, e un accredito – fino a un massimo di 50€ – pari al 50% dell’importo della prima scommessa effettuata (di almeno 10€).

L’Empoli è la squadra di Serie A col minore numero di ammonizioni raccolte finora: il “2” nel testa a testa sui cartellini gialli è a quota 2.00 su #.

Aggiornamento ore 18:25 Verdi non gioca, ma entrerà molto probabilmente nel secondo tempo. A chi vuole azzardare un primo marcatore qui sul veggente proponiamo Pucciarelli che ha fatto gol in 2 delle 3 partite in cui l’Empoli ha fatto gol in casa e in Serie A – tra i calciatori con almeno 20 tiri – è quello con la più alta precisione al tiro (70%).

Pucciarelli primo marcatore è a quota 9.00 su Eurobet.

Formazioni ufficiali
EMPOLI: Sepe, Hysaj, Rugani, Tonelli, MarioRui, Vecino, Valdifiori, Croce, Saponara, Mchedlidze, Pucciarelli.
UDINESE: Karnezis, Hertaux, Danilo, Piris, Widmer, Allan, Guilherme, Kone, Pasquale, Thereau, Di Natale.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.25, Unibet)
GOL (2.05, #&bid=9289″ target=”_blank”>Betfair)
VERDI MARCATORE (5.50, Eurobet)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (2.00, #)

NAPOLI – GENOA | lunedì ore 21:00

Il Napoli in questo campionato nel girone di andata ha fatto più punti in trasferta che in casa, dove l’anno scorso aveva invece un ottimo rendimento. Il calcio offensivo di Benitez è ormai conosciuto dagli allenatori avversari, così come le disattenzione tipiche della fase difensiva del Napoli. Tutte le squadre che giocano al San Paolo decidono così di giocare col baricentro basso, di difendere e ripartire velocemente in contropiede perché prima o poi Koulibaly e Albiol un regalo lo fanno. Chievo, Cagliari, Palermo ed Empoli sono alcune delle squadre che sono riuscite a fare punti al San Paolo. Un altro modo per mettere in difficoltà il Napoli è fare pressing alto sui portatori di palla, ed è probabilmente questo che proverà a fare il Genoa di Gasperini, che giocherà senza attaccanti di riferimento e darà ai veloci Iago Falque, Lestienne e Perotti il compito di rubare palla ai difensori avversari.

Il ritorno di Perotti sarà fondamentale per la fase offensiva del Genoa che aveva risentito negativamente della sua assenza per squalifica. Il Genoa quando attacca lo fa sempre in verticale e questo potrebbe mettere in difficoltà la difesa del Napoli.

Il problema attuale del Genoa è però la fase difensiva, che ha perso con il passare delle giornate la sua efficacia. Già nelle prime giornate era stato spesso Perin a fare la differenza con una serie di parate strepitose, ma non si possono chiedere miracoli in tutte le partite al giovane portiere e così nelle ultime cinque giornate di campionato il Genoa ha subito 11 gol, praticamente due in media a partita. Perin è il portiere che ha fatto più parate in questo campionato finora (67) e se la vedrà con la squadra che ha fatto più tiri in porta in Serie A (120).

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è da provare a quota 1.86 su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair che offre ai nuovi registrati 5 euro subito, senza obbligo di deposito, e un accredito – fino a un massimo di 50€ – pari al 50% dell’importo della prima scommessa effettuata (di almeno 10€).

Sempre su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair – solo per chi si registra per la prima volta – è possibile puntare sul Napoli vincente a quota 3.00.

                                       #&bid=8762″ target=”_blank” >Registrazione a Betfair

Probabili formazioni
NAPOLI: Rafael, Maggio, Koulibaly, Albiol, Strinic, Jorginho, David Lopez, Callejon, Hamsik, De Guzman, Higuain.
GENOA: Perin, Roncaglia, Burdisso, De Maio, Antonelli, Sturaro, Rincon, Bertolacci, Iago Falque, Lestienne, Perotti.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1 (1.40 #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
GOL (1.86 #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
PEROTTI MARCATORE (5.50 Eurobet)