Il Manchester City sfida il Crystal Palace

Premier League

Sabato pomeriggio ci sono le partite della diciassettesima giornata di Premier League. In questo post ci sono i pronostici sulle partite delle 16:00 Aston Villa-Manchester Utd, Qpr-West Bromwich, West Ham-Leicester e su Manchester City-Crystal Palace che si giocherà alle 13.45.

MANCHESTER CITY – CRYSTAL PALACE | sabato ore 13:45

Il Manchester City nelle ultime partite ha migliorato la sua fase difensiva, anche perché a causa degli infortuni di parecchi attaccanti (attualmente sono fuori Aguero, Jovetic e Dzeko) la squadra di Pellegrini sta giocando con una tattica più difensiva. Contro il Crystal Palace – squadra che difende con tutti i calciatori dietro la linea del pallone – sarà difficile fare parecchi gol senza gli attaccanti titolare, ma la vittoria sembra fuori discussione perché il City ha ritrovato ultimamente grande solidità sul piano tattico e una buona continuità di rendimento. Oltre alla vittoria del City però potrebbe arrivare anche un “under 3.5”, visto che con Pellegrini in panchina il Manchester nelle partite giocate in casa in Premier League ha subito solo 18 gol su 26 partite.

La vittoria del Manchester City è a quota 1.27 su Eurobet che offre un bonus (fino a un massimo di 100 euro) che offre 10€ gratis subito + un bonus (fino a un massimo di 100 euro) del 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione: vale solo per le scommesse multiple con almeno 3 eventi con quota minima 1.20 e moltiplicatore totale minimo 2.50.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Hart; Sagna, Demichelis, Mangala, Clichy; Toure, Fernando, Nasri, Lampard, Silva; Pozo.
CRYSTAL PALACE: Speroni, Kelly, Hangeland, Dann, Ward, Jedinak, McArthur, Ledley, Bolasie, Zaha, Gayle.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.27, Eurobet)
UNDER 3.5 (1.45, Eurobet)
ASTON VILLA -MANCHESTER UNITED | sabato ore 16:00

La storia del calcio inglese ci dice che quando giocano Aston Villa e Manchester United in Premier League, vince il Manchester United. L’Aston Villa ha vinto appena una delle ultime 37 partite giocate contro il Manchester United, e ha perso le ultime sette consecutive, e vuol dire che anche il disastroso Manchester United di Moyes ha vinto contro l’Aston Villa.

Il Manchester United ha ancora parecchi problemi in fase difensiva, ma sta vincendo grazie alle parate del portiere De Gea. Le sei vittorie consecutive hanno ridato morale e convinzione ai calciatori del Manchester United, in attacco Rooney e Van Persie stanno facendo gol con grande regolarità e tutti e due hanno ottimi precedenti nelle partite contro l’Aston Villa. Rooney ha fatto 12 gol in carriera all’Aston Villa, la sua vittima preferita, e Van Persie ha fatto cinque gol negli ultimi cinque precedenti contro questa squadra.

La vittoria del Manchester United è probabile anche per la scarsa solidità della difesa avversaria che sarà ancora priva del suo migliore calciatore che è Vlaar. In alternativa c’è anche il “gol”: l’Aston Villa sa essere molto pericoloso quando può giocare in contropiede, e visto lo schema offensivo del Manchester United che ha problemi nella fase difensiva almeno un gol potrebbe farlo.

Probabili formazioni
ASTON VILLA: Guzan, Lowton, Okore, Clark, Cissokho, Sanchez, Delph, N’Zogbia, Weimann, Agbonlahor, Benteke.
MANCHESTER UNITED: De Gea; Valencia, Jones, Evans, Young; Carrick, Fellaini, Mata, Rooney; van Persie, Wilson.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.57, Eurobet)
GOL (1.87, Eurobet)

QPR – WEST BROMWICH | sabato ore 16:00

Ci sono due Qpr: quello che in casa non sta sbagliando una partita da parecchio tempo, e quello timido in trasferta che perde puntualmente. Questa partita il Qpr la giocherà in casa, e la giocherà contro una squadra che in questo periodo se la passa male e che per la verità non ha mai convinto sul piano del gioco per tutto questo girone di andata, salvata in parecchie occasioni dai gol di Berahino (7 nelle prime 9 giornate) che però è sempre rimasto a secco nelle ultime sette giornate e sta diventando un problema. Il Qpr ha fatto tutti e 14 i punti in classifica nelle partite in casa, mentre il West Brom in trasferta ha fatto solo tre gol finora. Dopo il turno di squalifica tornerà in campo per il Qpr il forte attaccante Austin, che nelle ultime otto partite di Premier League ha fatto sei gol e due assist. L’ottimo stato di forma dei vari Fer, Edu Vargas e Zamora spingono a credere quanto meno nella doppia chance interna.

Probabili formazioni
QPR: Green, Yeung, Dunne, Caulker, Isla, Phillips, Barton, Fer, Zamora, Austin, Vargas.
WEST BROM: Foster, Wisdom, Lescott, McAuley, Pocognoli, Gardner, Dorrans, Morrison, Varela, Sessegnon, Ideye.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.38, Eurobet)
WEST HAM – LEICESTER | sabato ore 16:00

Il West Ham è tornato finalmente a giocare con tutti i suoi calciatori titolari, e senza i soliti problemi di infortuni che hanno danneggiato la squadra negli ultimi due anni i risultati stanno finalmente arrivando. L’allenatore Allardyce ha messo su una squadra solida, con una difesa schierata col baricentro basso che concede pochi spazi agli avversari. I terzini salgono raramente e c’è Song che fa quello che sa fare meglio: il mediano davanti la difesa, ad allontanare tutti i palloni che gli capitano nella sua zona. La fase offensiva si limita alle accelerazioni di Downing e ai lanci lunghi per Carroll che di testa le prende tutte e favorisce gli inserimenti di Dowking e Sakho. Il Leicester ha fatto solo due punti nelle ultime undici partite, e questi due punti li ha fatti in casa, non in trasferta dove ultimamente le sta perdendo tutte.

Probabili formazioni
WEST HAM: Adrian, Jenkinson, Tomkins, Reid, Cresswell, Song, Kouyate, Nolan, Downing, Sakho, Carroll.
LEICESTER: Hamer; Simpson, Wasilewski, Morgan, Konchesky; Cambiasso, King, Drinkwater, Mahrez, Schlupp; Ulloa.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.70, Eurobet)