ATP Finals: Murray-Raonic, chi rimane in corsa?

Tennis ATP - WTA

Tennis ATP - WTA

FEDERER – NISHIKORI (GRUPPO B) | ore 15:00

Uno dei più grandi campioni della storia dello sport contro un tennista emergente che è in costante crescita: la sfida tra i due giocatori che comandano la classifica del gruppo B è particolarmente interessante. Roger Federer ha debuttato in queste ATP Finals battendo Milos Raonic, che è stato travolto nella fase iniziale del match, ma poi è entrato in partita ed è andato vicino a trascinare il proprio avversario al terzo set. Kei Nishikori ha superato Andy Murray, che ha pagato un rendimento negativo al servizio e ha finito per cedere con un duplice 6-4. Lo svizzero ed il giapponese si sono affrontati in quattro occasioni: il bilancio è sul 2-2, ma Federer ha vinto il primo set dell’incontro per tre volte. Se Nishikori vincerà il match di oggi, lo farà probabilmente emergendo alla distanza e puntando sulle caratteristiche che esibisce di solito: determinazione e capacità di lottare fino all’ultimo punto.

PRONOSTICO: Federer vince il primo set (1.58 su #)
OVER 20.5 GAMES (1.44 su #)

MURRAY – RAONIC (GRUPPO B) | ore 21:00

Negli scorsi mesi, si è parlato molto della possibilità che la Scozia si rendesse indipendente dal Regno Unito. L’argomento è stato oggetto di un referendum, che però ha sancito la sconfitta di coloro i quali avevano espresso parere favorevole alla separazione: uno di questi era Andy Murray, attualmente impegnato a Londra, dove è stato accolto senza particolari contestazioni, ma anche in maniera non straordinariamente calorosa. Il tennista di Dunblane, che nel 2013 era stato celebrato dal pubblico di Wimbledon per il suo trionfo ai Championships, dovrà trovare il modo di accattivarsi nuovamente le simpatie del pubblico inglese. La sconfitta rimediata domenica scorsa contro Kei Nishikori costringe Murray a non poter più sbagliare: lo stesso discorso vale per Milos Raonic, battuto da Roger Federer. Contro l’ex numero uno del mondo, il canadese è sembrato un po’ contratto, soprattutto nel primo set: emozione e disabitudine a disputare partite così importanti potrebbero condizionarlo anche oggi.

PRONOSTICO: Murray vincente (1.57 su #)