Serie A, le altre partite delle 20.45

Serie A

In questo post trovate i pronostici sulle altre partite di Serie A, oltre a queste, che si giocheranno mercoledì sera alle 20.45: Torino-Parma, Inter-Sampdoria, Fiorentina-Udinese e Atalanta-Napoli.

TORINO – PARMA | mercoledì ore 20:45

Torino e Parma nello scorso campionato hanno lottato l’una contro l’altra per la qualificazione in Europa League. A spuntarla sul campo è stato il Parma, che però poi è stato escluso d’ufficio dall’Europa League cedendo suo malgrado il posto proprio al Torino.

Sono cambiate parecchie cose rispetto all’anno scorso, e il rendimento delle due squadre in campionato è peggiorato, soprattutto quello del Parma. Il Torino ha risentito delle cessioni di Immobile e Cerci ma in Europa League sta facendo bene e ha trovato in Quagliarella i gol necessari per stare a metà classifica in campionato. Il Parma dopo l’esclusione dall’Europa League ha avuto problemi societari con le dimissioni poi rientrate del presidente Ghirardi, un calciomercato pessimo e una grandissima sfiga con gli infortuni. In questa partita non ci saranno Lucarelli (squalificato), Paletta, Biabiany, Cassani, Acquah, Coric, Palladino, Jorquera e Pozzi.

Il Parma contro il Sassuolo ha meritato di perdere, sta giocando male, ha una fase difensiva pessima e in attacco il solo Cassano non può fare miracoli.

Il Torino ha sempre fatto gol nelle ultime cinque giornate, in cui il Parma ha sempre perso. Il Parma – che mai dopo otto giornate aveva così pochi punti in Serie A – subisce almeno un gol in trasferta da undici partite consecutive.

La vittoria del Torino è a quota 1.90 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Dopo due giornate di squalifica stasera tornerà titolare il trequartista El Kaddouri. Trattandosi di un turno infrasettimanale, El Kaddouri potrebbe fare valere la sua maggiore freschezza sul piano fisico, e quest’anno non ha ancora fatto gol in campionato dove ha sbagliato pure un calcio di rigore. El Kaddouri avrà grandi motivazioni e contro una difesa in difficoltà come quella del Parma potrebbe trovare il primo gol stagionale.

Probabili formazioni
TORINO: Gillet, Maksimovic, Glik, Moretti, Peres, Nocerino, Vives, El Kaddouri, Darmian, Amauri, Quagliarella.
PARMA: Mirante, Mendes, Costa, Felipe, Rispoli, Lucas, Lodi, Mauri, Gobbi, Cassano, Coda.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.90, #)
OVER 1.5 (1.28, #)
EL KADDOURI PRIMO MARCATORE (11, Eurobet)

INTER – SAMPDORIA | mercoledì ore 20:45

L’Inter ha vinto finalmente una partita contro il Cesena, ma che fatica. E pensare che il Cesena ha giocato quasi tutta la partita in dieci contro undici e ha sfiorato pure il pareggio. La squadra di Mazzarri ha confermato tutti i suoi limiti, l’allenatore proprio non riesce a trovare delle alternative al suo gioco ormai prevedibile da parte degli avversari che non si fanno mai trovare impreparati in fase difensiva.

La Sampdoria sta giocando alla grande, è ancora imbattuta in questo campionato e ha mantenuto la porta inviolata in ben cinque occasioni. Nell’ultimo turno la Sampdoria ha giocato una partita di grande intensità contro la Roma, fermandola sullo 0-0 e confermando di essere una squadra tostissima. In attacco ha tre calciatori in ottima forma e c’è Gabbiadini che è sempre pericoloso sui calci piazzati.

Partita difficile per l’Inter, non sorprenderebbe un pareggio, del resto l’anno scorso l’Inter sempre con Mazzarri allenatore è stata la squadra che ha fatto più pareggi nelle partite in casa, ben nove.

Il pareggio è a quota 3.50 su Eurobet che dà fino a 100 euro di bonus ai nuovi utenti che si registrano al sito.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus, Obi, Hernanes, Medel, Kovacic, Dodò, Palacio, Icardi.
SAMPDORIA: Romero, De Silvestri, Gastaldello, Romagnoli, Cacciatore, Soriano, Palombo, Obiang, Gabbiadini, Okaka, Eder.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.50, Eurobet)
UNDER (1.75, Eurobet)
ATALANTA – NAPOLI | mercoledì ore 20:45

Partita difficile da prevedere questa tra Atalanta e Napoli, perché si affrontano due squadre che hanno uno stile di gioco completamente differente. L’Atalanta punta tutto sulla fase difensiva, il Napoli sull’attacco. I limiti di queste due squadre sono la scarsa precisione in zona gol per quanto riguarda l’attacco dell’Atalanta e la poca concentrazione nella fase difensiva nel caso del Napoli, che spesso regala nel vero senso della parola dei gol alle squadre avversarie.

L’anno scorso l’Atalanta vinse in casa contro il Napoli 3-0, ma Benitez in quell’occasione fece una formazione sperimentale con in campo parecchie riserve: Fernandez, Revelliere, Pandev e Zapata. Stavolta Benitez dovrebbe mandare in campo la formazione titolare, ma con l’allenatore spagnolo non si può mai stare tranquilli da questo punto vista, è uno di quegli allenatori che più crede nella necessità di fare turn over.

La tradizione è dalla parte dell’Atalanta, che ha fatto almeno un gol in 12 delle ultime 13 partite di Serie A giocate in casa contro il Napoli, con una media di 1.8 gol per incontro. Il Napoli ha vinto solo una delle ultime nove partite di Serie A giocate a Bergamo.

E chissà che stasera non si risvegli Denis, ex di turno che ha segnato cinque gol in Serie A contro il Napoli, l’anno scorso fece una doppietta nel 3-0 finale.

Probabili formazioni
ATALANTA: Sportiello, Zappacosta, Biava, Benalouane, Dramé, Carmona, Cigarini, Migliaccio, D’Alessandro, Denis, Moralez.
NAPOLI: Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Inler, D. Lopez, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.66, #)
X (3.50, #)
DENIS MARCATORE (3.40, Eurobet)
FIORENTINA – UDINESE | mercoledì ore 20:45

La Fiorentina farà maggiore possesso palla e attaccherà di più rispetto all’Udinese che proverà a fare una partita di contenimento, ripartendo poi in contropiede. Anche per questo motivo in attacco potrebbe esserci Muriel al posto di Di Natale, visto che il colombiano è un calciatore sicuramente più adatto al gioco in contropiede grazie alla sua accelerazione e alla sua abilità nel dribbling. La Fiorentina tra l’altro in difesa perderà l’esperienza di Gonzalo Rodriguez fermo per squalifica, e tra Richards, Tomovic e Savic manca un leader. Potrebbe essere un problema e se l’Udinese non rinuncerà del tutto ad attaccare avrà buone possibilità di fare gol in contropiede.

La Fiorentina riavrà a disposizione Mario Gomez che potrebbe entrare in campo nel secondo tempo in caso di necessità. Ci saranno Cuadrado e Ilicic, la Fiorentina ha un maggiore tasso tecnico rispetto all’Udinese tra centrocampo e attacco e questo dovrebbe bastare per avere la meglio, anche se servirà maggiore precisione in zona gol.

La quota per la vittoria della Fiorentina – comunque probabile – è però più bassa rispetto al “gol” che a 1.92 su Eurobet è da provare con maggiore convinzione.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Neto, Richards, Tomovic, Savic, Alonso, Kurtic, Aquilani, B. Valero, Ilicic, Cuadrado, Babacar.
UDINESE: Karnezis, Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris, Pinzi, Allan, Guilherme, Kone, Muriel, Thereau.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.92, Eurobet)
1 (1X2 CALCI D’ANGOLO) (1.30, #)