Anderlecht-Arsenal, Galatasaray-Dortmund (Girone D)

Champions League

Nel girone D di Champions League al primo posto c’è il Borussia Dortmund, che giocherà in casa del Galatasaray, fermo a un solo punto. Anche l’Anderlecht ha un punto e per tornare in corsa proverà a fare un risultato positivo in casa contro l’Arsenal, che ha dei problemi in difesa.

ANDERLECHT – ARSENAL | mercoledì 22 ore 20:45

L’Arsenal ha parecchi problemi in difesa. Il portiere titolare Szczesny è squalificato, il secondo Ospina è infortunato, e quindi in porta andrà il terzo, Damian Martinez, che con l’Arsenal ha giocato solo due partite di League Cup nella stagione 2012/2013. La difesa è messa male anche per le assenze di Koscienly e Debuchy, gli unici titolari in campo saranno Mertesacker e Gibbs. I due gol subiti sabato in Premier League contro l’Hull City non promettono nulla di buono, e così l’Arsenal per vincere dovrà probabilmente fare almeno un paio di gol. Missione possibile perché Sanchez e Welbeck stanno giocando bene e a centrocampo dovrebbe tornare Ramsey, calciatore fondamentale nella manovra offensiva dell’Arsenal.

L’Anderlecht è la squadra meno competitiva del girone, ma ha un centrocampista di qualità come Defour, che è un nazionale belga, e due attaccanti che hanno iniziato bene la stagione: Mitrovic, nazionale serbo che ha fatto finora 5 gol, e Suarez, che dopo la lunga assenza per infortunio ha ripreso a segnare con regolarità attirando l’attenzione dei top club europei. Suarez però non è stato convocato: al suo posto dovrebbe giocare Conté con il talentino Praet schierato da trequartista dietro i due attaccanti. Probabilmente l’allenatore dell’Anderlecht Besnik Hasi farà partire Praet da una posizione più defilata, forse a destra, in modo da puntare il difensore meno forte ed esperto dell’Arsenal, che è Bellerin.

L’Arsenal ha la qualità per vincere nonostante le assenze, ma il “gol” è forse il pronostico principale.

Probabili formazioni
ANDERLECHT: Proto; Deschacht, Acheampong, Mbemba, Vanden Borre; Praet, Tielemans, Defour, Najar; Mitrović, Conté.
ARSENAL: Emiliano; Gibbs, Chambers, Mertesacker, Bellerin; Cazorla, Wilshere, Arteta, Ramsey, Sánchez; Welbeck.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.61, Gazzabet)
2 (1.75, Gazzabet)

GALATASARAY – BORUSSIA DORTMUND | mercoledì 22 ore 20:45

Il Galatasaray ha vinto il derby di Istanbul contro il Fenerbahce in campionato, una partita fondamentale anche dal punto di vista psicologico. Insomma Prandelli ha messo al sicuro la panchina, almeno per ora.

In questa prima parte di stagione il Galatasaray ha giocato abbastanza male: Prandelli non è ancora riuscito a trovare la giusta tattica, e la stanchezza emotiva e mentale dopo la partita contro i rivali storici del Fenerbahce potrebbe farsi sentire in Champions.

Il Borussia Dortmund in Champions League è un’altra squadra, rispetto a quella che in Bundesliga sta collezionando soltanto brutte figure, e se avrà un minimo di concentrazione in più in fase difensiva, giocando ai suoi abituali ritmi elevati, dovrebbe riuscire a vincere questa partita contro il Galatasaray. Di fatto, pur avendo alcuni ottimi giocatori, il Galatasaray non dispone di quelli forti e in grado di reggere novanta minuti ad alta intensità.

Il ritorno nella formazione titolare di Marco Reus è un motivo in più per credere in un risultato positivo del Borussia Dortmund.

Probabili formazioni
GALATASARAY: Muslera; Tarık Çamdal, Chedjou, Semih Kaya, Alex Telles; Felipe Melo, Selçuk İnan, Dzemaili; Olcan Adın, Sneijder; Burak.
BORUSSIA DORTMUND: Weidenfeller; Piszczek, Hummels, Papastathopoulos, Grosskreutz; Bender, Kehl; Aubameyang, Kagawa, Reus; Ramos.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.60, Gazzabet)
2 (1.80, Gazzabet)