Euro 2016, le partite di domenica (ore 18)

In questo post ci sono i pronostici sulle partite di qualificazione a Euro 2016 che verranno giocate domenica pomeriggio alle 18: Ucraina – Macedonia, Estonia – Inghilterra, Austria – Montenegro e Russia – Moldavia.

UCRAINA – MACEDONIA | domenica 12 ore 18:00

La Macedonia stava per fare una brutta figura nell’ultima partita in casa contro il Lussemburgo, ma grazie a una reazione d’orgoglio è riuscita a rimontare l’1-2 e vincere 3-2 facendo tre punti utili per la classifica. La Macedonia non sembra però in grado di puntare alla qualificazione alla fase finale dell’Europeo del 2016. Prendere cinque gol dalla Spagna può starci – sebbene la Spagna non sia più ai livelli degli anni passati – ma subirne due in casa dal Lussemburgo vuol dire che qualcosa non va in fase difensiva.

Come già scritto prima dell’ultima partita, dopo l’addio di Goran Pandev, la Macedonia punta tutto su Ibrahimi che al momento è il calciatore più forte a disposizione, e già questo basta per capire il livello medio basso della squadra. Ibrahimi tra l’altro non sarà della partita perché infortunato, come Demiri altro sicuro assente nella trasferta in Ucraina. Per il resto, a parte qualche volto noto come Ristovski del Parma, la Macedonia è una formazione di semisconosciuti, fatta da calciatori che giocano in club di quarta fascia.

L’Ucraina era la favorita numero uno per il secondo posto nel girone, ma visti i continui crolli della Spagna e l’ottimo avvio di girone della Slovacchia che ha vinto proprio contro, la nazionale di Fomenko farà bene a vincere tutte le partite contro le altre nazionali del girone perché il rischio di arrivare terzi a questo punto si fa alto. Il giocatore ucraino più forte in questo momento è l’esterno Konoplyanka del Dnipro, e non è un caso se il gol che ha sbloccato la difficile partita contro la Bielorussia sia arrivato da un suo cross.

La vittoria dell’Ucraina è a quota 1.32 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro). In alternativa c’è l’over 2.5 a quota

Probabili formazioni
UCRAINA: Pyatov; Fedestkiy, Kucher, Khacheridi, Shevchuk; Stepanenko, Edmar, Rotan; Yarmolenko, Konoplyanka, Zozulya.
MACEDONIA: Tome Pachovski; Ardian Cuculi, Vanche Shikov, Daniel Mojsov, Stefan Ristovski, Arian Ademi, Aleksandar Trajkovski, Muarem Muarem, Jovan Kostovskid, Ace Stojkov, Goran Siljanovski.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.32, #)

ESTONIA – INGHILTERRA | domenica 12 ore 18:00

L’Inghilterra non ha una nazionale pronta a vincere l’Europeo, ma il commissario tecnico Hodgson sta lavorando per il futuro dando fiducia ai più giovani che hanno giocato una bella partita contro San Marino, con Lallana e Oxlade-Chamberlain che da subentrati con la loro ottima prova si sono probabilmente guadagnati un posto da titolari. L’avversario era davvero scarso, ma anche quelli dell’Estonia non sono poi dei fulmini di guerra. L’Estonia dopo avere vinto a sorpresa la prima partita del girone contro la Slovenia, ha perso in casa della Lituania. L’Estonia gioca col 4-5-1 ha il chiaro intento di difendere in ogni partita che gioca. E fa bene perché non ha calciatori bravi nella fase offensiva, e il pareggio per 1-1 nell’amichevole contro Gibilterra dello scorso maggio fa capire il livello basso di questa squadra.

I due precedenti contro l’Inghilterra sono entrambi finiti con la vittoria per 3-0 degli inglesi. Anche stavolta la vittoria dell’Inghilterra potrebbe arrivare con più di un gol di scarto e sarà difficile vedere segnare l’Estonia.

La vittoria dell’Inghilterra è a quota 1.18 su #.

Probabili formazioni
ESTONIA: Pareiko; Lindpere, Barengrub, Anier, Zenjov, Klavan, Ilja Antonov, Enar Jaager, Mets, Arts Purje, Konstantin Vassiljev.
INGHILTERRA: Hart; Chambers, Cahill, Jagielka, Baines; Wilshere; Oxlade-Chamberlain, Lallana, Delph; Welbeck, Rooney.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.18, #)
NO GOL (1.66, #)
AUSTRIA – MONTENEGRO | domenica 12 ore 18:00

Pur senza strafare, l’Austria ha vinto giovedì la partita giocata in casa della Moldavia mettendo in mostra i soliti limiti a livello difensivo, cancellati dal talento di Alaba in fase di manovra e dall’attacco che con Harnik e Arnautovic è probabilmente il reparto più forte. Il Montenegro ha invece buttato due punti andando a pareggiare 0-0 in casa del Liechtenstein. Non sono bastati 26 tiri per riuscire a fare un solo gol, e la decisione del ct Branko Brnović di lasciare in panchina ad inizio partita Mirko Vučinić, Marko Baša, Stefan Savić e Vladimir Volkov in vista della partita contro l’Austria si è dimostrata sbagliata.

Persi due punti contro il Liechtenstein, il Montenegro per continuare a mantenere alte le possibilità di qualificazione dovrà evitare la sconfitta in Austria. Il Montenegro dopo il risultato deludente di giovedì giocherà probabilmente con ancora maggiore rabbia agonistica e da Jovetic e Vucinic c’è da aspettarsi qualche sorpresa.

Probabili formazioni
AUSTRIA: Almer, Klein, Dragovic, Prödl, Fuchs, Baumgartlinger, Alaba, Harnik, Junuzovic, Arnautovic, Okotie.
MONTENEGRO: Poleksic, Savic, Basa, Tomasevic, Volkov, Beciraj, Zverotic, Nikolic, V. Bozovic, Jovetic, Vucinic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (2.00, #)
X2 (1.80, #)
RUSSIA – MOLDAVIA | domenica 12 ore 18:00

La Russia favorita dall’assenza di Ibrahimovic ha fatto un punto in casa della Svezia, un ottimo risultato in ottica qualificazione. Contro la Moldavia ora però servono i tre punti, e Capello può guardare a questa sfida con ritrovata fiducia. Il portiere Akinfeev dopo i disastri fatti a Roma con la maglia del Cska Mosca ha parato un rigore nella partita di giovedì scorsa e ha così ritrovato fiducia nei suoi mezzi. La difesa nonostante la saggezza tattica di Capello a volte va in difficoltà per errori dei singoli, ma contro la Moldavia che è poca cosa in fase offensiva la Russia non dovrebbe subire gol. L’altra buona notizia per Capello viene dall’attacco. Kokorin non solo ha fatto gol contro la Svezia, ha giocato un partitone e anche il compagno di reparto Dzyuba. Kokorin ha accusato un problema fisico nel corso della partita, ma Capello farà di tutto per farlo giocare. Saranno invece assenti il terzino sinistro dell’FC Spartak Moskva Dmitri Kombarov e il centrocampista dell’FC Zenit Oleg Shatov.

Probabili formazioni
RUSSIA: Igor Akinfeev, Igor Smolnikov, Vasilly Berezoutski, Sergei Ignashevitch, Vladimir Granat, Denis Glushakov, Victor Fayzulin, Aleksei Ionov, Alan Dzagoev, Aleksandr Aleksandrovich Kokorin (Alexander Kerzhakov), Artem Dzyuba.
MOLDAVIA: Ilie Pavel Cebanu, Igor Armas, Alexandu Epureanu, Victor Golovatenco, Ion Jardan, Iulian Erhan, Andrei Cojocari, Alexandru Gatcan, Artur Ionita, Aleksandrs Dedovs, Igor Picusciac.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.30, #)
NO GOL (1.20, #)