Svezia-Russia, grande partita

Nella seconda giornata delle qualificazioni ai Campionati Europei, le squadre allenate da Hamren e Capello giocano una partita decisiva per stabilire le “gerarchie” nel girone G, che prevede anche Liechtenstein-Montenegro e Moldavia-Austria. Per il girone E, ci sono Inghilterra-San Marino, Lituania-Estonia e Slovenia-Svizzera.

euro2016

INGHILTERRA – SAN MARINO | giovedì 9 ore 20:45

La selezione di San Marino gioca per la terza volta a Wembley contro l’Inghilterra. Nelle precedenti due circostanze, ha rimediato due larghe sconfitte: 6-0 il 17 febbraio del 1993 e 5-0 il 12 ottobre del 2012. In entrambi i casi, però, la nazionale dei Tre Leoni ha chiuso il primo tempo in vantaggio di due sole reti, per poi dilagare nella ripresa. Anche per la sfida di domani, si può ipotizzare un andamento simile: gli ospiti tenteranno di limitare i danni nella fase iniziale, ma con il passare dei minuti – quando la stanchezza inizierà a farsi sentire – faticheranno maggiormente a contenere gli attacchi dei propri avversari per la differenza di preparazione fisica.

L’under 2.5 primo tempo è a quota 2.25 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Probabili formazioni:
INGHILTERRA: Hart, Clyne, Cahill, Jagielka, Baines, Lallana, Henderson, Wilshere, Sterling, Welbeck, Rooney.
SAN MARINO: Simonicini, Vitaioli, Brolli, Della Valle, Valentini, Battistini, Hirsch, Gasperoni, Tosi, Mazza, Selva.

PROBABILE RISULTATO: 5-0
PRONOSTICO: UNDER 2.5 PRIMO TEMPO (2.25 su #)
OVER 4.5 (1.19 su #)
OVER 2.5 SECONDO TEMPO (1.28 su #)
LITUANIA – ESTONIA | giovedì 9 ore 20:45

Contro l’Estonia, la Lituania ha ottenuto la sua più netta vittoria a livello di qualificazioni ad una fase finale di un Campionato Europeo. Era l’11 ottobre del 1995: quella sfida si chiuse sul punteggio di 5-0, con un gol di Maciulevicius, una doppietta di Suika, una rete di Slekys e una di Ivanauskas. Più in generale, la nazionale lituana ha vinto tre delle quattro partite ufficiali disputate con questa avversaria. La tradizione dovrebbe proseguire: la squadra allenata da Igoris Pankratjevas ha l’opportunità di giocare in casa, a Vilnius, e può approfittarne per ottenere un risultato positivo.

Probabili formazioni:
LITUANIA: Arlauskis, Freidgeimas, Kijanskas, Zaliukas, Slavickas, Chvedukas, Panka, Chernykh, Kuklys, Novikovas, Matulevicius.
ESTONIA: Pareiko, Teniste, Morozov, Klavan, Kallaste, Mets, Zenjov, Lindpere, Vunk, Antonov, Anier.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
PRONOSTICO: 1X (1.29 su #)
SLOVENIA – SVIZZERA | giovedì 9 ore 20:45

Dopo essere stata battuta in casa dall’Inghilterra nella prima giornata delle qualificazioni ai Campionati Europei del 2016, la Svizzera è chiamata a reagire immediatamente. La rosa a disposizione di Vladimir Petkovic – divenuto commissario tecnico della selezione elvetica dopo gli ultimi Mondiali, in sostituzione di Ottmar Hitzfeld – è comunque di discreto livello e ha buone possibilità di uscire imbattuta dalla sfida con la Slovenia, che a sua volta è reduce da una brutta sconfitta con l’Estonia e si presenta a questa partita senza Dalibor Stevanovic, squalificato, e Josip Ilicic, sorprendentemente escluso dalla lista dei convocati.

Probabili formazioni:
SLOVENIA: Handanovic, Brecko, Ilic, Cesar, Viler, Rotman, Lazarevic, Kurtic, Birsa, Novakovic, Kampl.
SVIZZERA: Sommer, Lichtsteiner, Djourou, Von Bergen, Rodriguez, Behrami, Inler, Xhaka, Shaqiri, Seferovic, Mehmedi.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
PRONOSTICO: X2 (1.35 su #)
LIECHTENSTEIN – MONTENEGRO | giovedì 9 ore 20:45

Ricordate Mario Frick? Giocò come attaccante nell’Arezzo, nel Verona, nella Ternana e nel Siena. Adesso ha quarant’anni e ha arretrato la propria posizione in campo: contro la Russia, un mese fa, ha occupato il ruolo di difensore centrale. Gli esiti non sono stati straordinari: il Liechtenstein ha perso per 4-0, come peraltro era prevedibile. Questa nazionale non ha grande qualità e rischia una sconfitta anche contro il Montenegro, che può permettersi di fare turnover in vista della successiva sfida contro l’Austria. Vucinic, Basa, Savic e Volkov rimarranno a riposo, ma in compenso c’è da registrare il ritorno di Stevan Jovetic, che aveva saltato per infortunio la sfida dello scorso 8 settembre contro la Moldavia.

Probabili formazioni:
LIECHTENSTEIN: Jehle, Quintans, Frick, Wieser, Burgmeier, Polverino, Yildiz, Buchel, Hasler, Christen, Salanovic.
MONTENEGRO: Bozovic, Pavicevic, Simic, Tomasevic, Jovanovic, Zverotic, Vukcevic, Beciraj, Jovovic, Jovetic, Damjanovic.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
PRONOSTICO: 2 (1.22 su #)
MOLDAVIA – AUSTRIA | giovedì 9 ore 20:45

Cambio sulla panchina della Moldavia: dopo la sconfitta rimediata un mese fa contro il Montenegro, Ion Caras è stato esonerato e sostituito con Alexandr Curteian. Il nuovo selezionatore è atteso da un compito tutt’altro che semplice, perché si ritrova a gestire un gruppo che non è ricco di talento. Uno dei pochissimi calciatori di qualità è Artur Ionita, centrocampista del Verona, recentemente diventato il primo moldavo capace di segnare nel campionato di Serie A. La presenza di Ionita potrebbe non bastare per consentire alla squadra di Curteian di uscire indenne dalla sfida con l’Austria, che ha una buona squadra ed è reduce da un prezioso pareggio contro la Svezia.

Probabili formazioni:
MOLDAVIA: Cebanu, Racu, Epureanu, Armas, Golovatenko, Ionita, Gheorghiev, Antoniuc, Gatcan, Dedov, Sidorenco.
AUSTRIA: Almer, Klein, Dragovic, Hinteregger, Fuchs, Baumgartlinger, Alaba, Harnik, Junuzovic, Arnautovic, Janko.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
PRONOSTICO: 2 (1.68 su #)
SVEZIA – RUSSIA | giovedì 9 ore 20:45

Tutto ruota intorno allo stato fisico di Zlatan Ibrahimovic. Da alcune settimane, l’attaccante del Paris Saint Germain è alle prese con un problema ad un tallone: ciononostante, è stato convocato da Erik Hamren. La presenza di Ibra è ancora in dubbio: anche se dovesse giocare, l’ex calciatore di Juventus, Inter e Milan non potrebbe essere in condizioni ottimali. La Russia è pronta a trarre giovamento da questa situazione e ad esibire con più facilità del previsto la propria solidità difensiva, tipica delle squadre di Fabio Capello. Doppia chance esterna e “under” sono opzioni interessanti. Prima di puntare sull’under però aspettate le formazioni ufficiali, perché se gioca Ibra il discorso cambia e Akinfeev ultimamente non ha fatto una bella figura in Champions con la maglia del Cska Mosca contro la Roma.

Aggiornamento ore 13:40: Ibrahimovic stasera non sarà in campo.

Probabili formazioni:
SVEZIA: Andreas Isaksson; Pierre Bengtsson, Andreas Granqvist, Mikael Antonsson, Martin Olsson; Sebastian Larsson, Kim Källström, Jimmy Durmaz; Nabil Bahoui, Ola Toivonen, Erkan Zengin.
RUSSIA: Akinfeev, Smolnikov, Berezoutski, Ignashevitch, Kombarov, Samedov, Glushakov, Dzagoev, Cheryshev, Kokorin, Kerzhakov.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
PRONOSTICO: X2 (1.45 su #)
UNDER (1.55 su #)