Lega Pro, due derby intriganti nel girone B

SAN MARINO – SPAL | sabato 4 ore 17:00

La Spal c’ha preso gusto. Gli estensi, pur non impressionando sul piano del gioco, occupano la terza posizione dietro a Teramo e Pisa. In panchina c’è Oscar Brevi, amante del calcio pragmatico e senza fronzoli, che dopo un’annata di pressioni a Catanzaro, ora si sta ritrovando in una piazza senza grosse pretese come quella ferrarese. A San Marino la sua Spal ha l’occasione di fare il fatidico salto di qualità, visto che l’unica cosa che manca ai biancazzurri è la vittoria in trasferta. Il San Marino è in cerca del primo successo e, caso strano, è reduce da quattro pareggi di fila terminati uno a uno. Con la Spal condivide lo stesso modulo – con cinque difensori e tre centrocampisti – ma spesso adotta una atteggiamento ancora più difensivista ed è per questo difficile da affrontare. L’assenza in regia di Togni può condizionare i biancorossi, costretti a ripiegare per quel ruolo su Bellemo o Gentile, nonostante abbiano caratteristiche ben diverse. Dovrebbe comunque essere una gara da “under”, considerando i precedenti e il tipo di gioco poco propositivo delle due squadre.

L’under 2.5 è a quota 1.50 su Betfair che dà 5€ gratis senza deposito!

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.33, Betfair)
UNDER (1.50, Betfair)


TERAMO – L’AQUILA | domenica 5 ore 15:00

L’unico derby abruzzese nella Lega Pro unica vede di fronte una squadra in piena forma, il Teramo primo in classifica, e un’altra che sta vivendo un periodo assai problematico, L’Aquila. Un incontro ad alta tensione non solo per la rivalità tra le due tifoserie: gli ospiti hanno appena cambiato allenatore – in settimana è stato esonerato Pagliari, sostituito da Zavettieri – e da parte loro ci si aspetta una reazione, visto che il magrissimo bottino fatto di zero vittorie, cinque pareggi e una sconfitta, non rispecchia le ambizioni di un gruppo costruito per raggiungere obiettivi ben superiori della salvezza. Il nuovo coach dei rossoblù probabilmente cambierà molto rispetto alle ultime partite, puntando sul tridente d’attacco composto da Ceccarelli, Pacilli e Perna. Il Teramo non si nasconde e attaccherà a testa bassa per raggiungere la quinta vittoria consecutiva: mister Vivarini recupera Donnarumma e si affiderà all’undici che ha battuto il Santarcangelo.

La doppia chance interna (vittoria del Teramo o pareggio) è a quota 1.28 su Betfair che dà 5€ gratis senza deposito!

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.28, Betfair)
GOL (1.95, Betfair)


PISA – PONTEDERA | domenica 5 ore 16:00

Potremmo definirlo il “derby triste”, quello tra Pisa e Pontedera. Le due squadre della stessa provincia, dopo un avvio brillante, stanno attraversando entrambe una piccola crisi, soprattutto per quanto riguarda la fase realizzativa. Il Pisa non vince e non segna da due partite: la recente sconfitta con l’ultima in classifica, il Pro Piacenza, le è costata la vetta. Se la passa peggio il Pontedera, che non riesce a vincere e a segnare da quattro turni, cioè è a secco da quasi un mese. L’adrenalina che di solito trasmette un derby proverà a risvegliarle: ci sono ottimi giocatori da una parte e della’altra, difficile che il momento no duri ancora per molto. I nerazzurri non vincono questo derby dal 2010 in serie D – lo scorso anno finì 2-1 per il Pontedera – e con l’appoggio di un stadio che farà registrare il tutto esaurito stavolta dovrebbero spuntarla, ponendo fine all’astinenza di gol.

La vittoria del Pisa è a quota 1.85 su Betfair che dà 5€ gratis senza deposito!

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.85, Betfair)
NO GOL (1.61, Betfair)