Verona-Cagliari e Milan-Chievo

Serie A
VERONA – CAGLIARI | sabato 4 ore 18:00

Il Cagliari ha vinto 4-1 in casa dell’Inter nell’ultimo turno, ma c’è ancora da aspettare prima di dare un giudizio definitivo della squadra di Zeman. Prima della partita contro l’Inter il Cagliari veniva dato già per retrocesso dalla stampa italiana, e Zeman già esonerato. Ora è bastata una sola partita per fare diventare questa squadra fortissima, ma così non è. Ci sono ancora parecchi problemi a livello difensivo, quello che rassicura è la ritrovata forma fisica di Ibarbo che è un calciatore in grado di fare la differenza in un modulo offensivo come quello di Zeman.

Il Verona ha perso l’ultima partita di campionato contro la Roma, ma ha giocato bene e ha fatto vedere un’ottima tenuta difensiva, quasi inaspettata visto che l’anno scorso i maggiori problemi riguardavano proprio la retroguardia. Mandorlini è un allenatore sveglio e farà giocare i suoi con un atteggiamento simile a quello della partita contro la Roma, facendo però partecipare alle ripartenze più calciatori per provare a sfruttare la debolezza della difesa avversaria.

Il Verona ritroverà rispetto all’ultima partita Toni nella formazione titolare, che è il calciatore che ha fatto più tiri in porta (10) e che sarà utilissimo nelle ripartenze per le sponde, anche di testa. Vista la facilità con cui subisce gol il Cagliari, è da provare Toni marcatore. Toni ha già fatto 7 gol al Cagliari in carriera, tre nelle ultime cinque partite.

Il Cagliari farà probabilmente maggiore possesso palla, il Verona preferirà attaccare in contropiede e potrebbe finire spesso in fuorigioco con Toni, che proverà sempre a proporsi in profondità. Il Verona nelle ultime sei partite giocate in casa – inclusa la scorsa stagione – ha fatto sempre almeno due gol e ha sempre fatto il segno “over”.

La doppia chance interna (vittoria del Verona o pareggio) è a quota 1.22 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro). L’over 2.5 è a quota 1.66.

Probabili formazioni
VERONA: Rafael, Sorensen, Marquez, Moras, Agostini, Ionita, Tachtsidis, Hallfredsson, Juanito Gomez, Toni, Jankovic.
CAGLIARI: Cragno, Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar, Dessena, Crisetig, Ekdal, Ibarbo, Sau, Cossu.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.22, #)
OVER (1.66, #)

MILAN – CHIEVO | sabato 4 ore 20:45

Il Milan in queste prime partite del campionato ha provato a giocare in contropiede, e ha vinto facendo gol in questo modo contro Lazio e Parma. Le partite successive sono state più complicate, la più deludente è stata l’ultima contro il Cesena. Il Milan contro la difesa ben schierata da Bisoli – il Cesena fa catenaccio, inutile girarci intorno – non è riuscito a creare parecchie occasioni da gol e ha segnato solo su calcio d’angolo. Contro il Chievo il Milan dovrà fare la partita, avrà maggiore possesso palla anche perché la squadra di Corini ha statistiche chiare in questo senso. Il Chievo è la squadra che ha fatto meno possesso palla in questo campionato finora ed è quella che ha fatto meno passaggi. Il Chievo pensa solo a difendere e prova a fare gol in contropiede quando possibile, o sfruttando al massimo i calci piazzati.

Per il Milan sarà una partita simile da un punto di vista tattico a quella giocata contro il Cesena, in cui ha tirato 9 calci d’angolo contro i 4 del Cesena. Anche in questo caso molto probabilmente il Milan tirerà più angoli del Chievo.

Il Milan ha parecchi problemi a livello difensivo, in questa partita però ritrova Alex che giocherà con Rami e probabilmente è la migliore coppia possibile. A favorire la fase difensiva rossonera sarà la pochezza della fase d’attacco del Chievo. Mancano calciatori abili nei passaggi a centrocampo, e il fatto che finora il Chievo sia sempre riuscito a fare gol nelle ultime quattro partite è quasi un mistero.

Per il Milan sarà probabilmente più facile non subire gol che farne, vista l’impostazione tattica del Chievo che negli ultimi sei precedenti a San Siro solo in una occasione è riuscito a fare gol. E così il “no gol” è probabilmente da preferire all’over.

Probabili formazioni
MILAN: Abbiati, Abate, Rami, Alex, De Sciglio, Poli, De Jong, Bonaventura, Honda, Menez, Torres.
CHIEVO: Bardi, Frey, Dainelli, Cesar, Biraghi, Hetemaj, Radovanovic, Cofie, Birsa, Lazarevic, Paloschi.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
NO GOL (1.72, #)
MILAN SQUADRA CON + CORNER (1.40, #)