Roma-Verona e Atalanta-Juventus

Serie A
ROMA – VERONA | sabato 27 ore 18:00

La Roma ha la possibilità di cambiare parecchi calciatori e non risentirne nel rendimento della squadra, lo stesso non si può affermare per quanto riguarda il Verona e questo motivo – unito al potenziale tattico e tecnico indubbiamente maggiore della Roma – spinge a credere nella quinta vittoria consecutiva della squadra di Rudi Garcia.

A parte la difesa dove Yanga Mbiwa e Manolas dovranno fare gli straordinari per le assenze di Astori e Castan, Rudi Garcia potrà cambiare i terzini, forse un centrocampista o un esterno d’attacco, e fare giocare Destro al posto di Totti in attacco. Dall’altra parte Mandorlini non può fare tutti questi cambi in modo indolore, e già ha il problema del portiere visto l’infortunio muscolare di Rafael. Per il giovane Gollini sarà difficile giocare all’Olimpico e non sentire la pressione addosso. I difensori del Verona poi sono tutti piuttosto lenti, e la velocità di Gervinho e Florenzi (o Ljaijc) potrebbe metterli in difficoltà.

Rispetto all’anno scorso il Verona ha una squadra probabilmente più debole, nonostante l’avvio di campionato sia stato positivo con otto punti in quattro giornate e nessuna sconfitta. Già l’anno scorso però si è visto il netto divario tra le due squadre, con la Roma vincente sia in casa che in trasferta, partite in cui ha segnato tre gol sia all’andata sia al ritorno.

La vittoria della Roma è a quota 1.33 su Eurobet che dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 100 euro.

Probabili formazioni
ROMA: De Sanctis, Maicon, Yanga Mbiwa, Manolas, A. Cole, Nainggolan, Keita, Pjanic, Gervinho, Destro, Florenzi.
VERONA: Gollini, Sorensen, Marques, Moras, Brivio, Obbadi, Tachtsidis, Ionita, Gomez, Toni, Jankovic.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.33, Eurobet)

ATALANTA – JUVENTUS | sabato 27 ore 20:45

Trasferta difficile per la Juventus. Sarà una partita complicata non solo perché l’Atalanta in casa è squadra sempre temibile e quest’anno ancora di più per come ha iniziato bene il campionato, ma anche perché la Juventus avrà poi in Champions una partita ancora più difficile in trasferta contro l’Atletico Madrid, partita che potrebbe diventare una distrazione anche mentalmente. Allegri ha fatto riposare in settimana Pogba e Tevez, che torneranno titolari. Un aiuto non da poco, e a questo giro a riposare potrebbe essere Vidal, con Pereyra che comunque finora è stato tra i migliori. Possibili cambi anche sulle fasce.

L’Atalanta sta giocando bene ma ha dei problemi in attacco dove non riesce a concludere le tante occasioni che crea, in tre partite su quattro non è riuscita infatti a fare gol. Denis finora ha deluso, a Boakye non si possono chiedere miracoli e così per l’Atalanta l’unica speranza di uscire imbattuta da questa partita è probabilmente sperare nello zero a zero. Perché la Juventus di Allegri si è riscoperta finora più solida di quella di Conte in difesa, non ha subito gol (in campionato come in Champions) e proverà a continuare questo trend anche contro l’Atalanta. I difensori e Buffon ci hanno preso gusto e quando c’è la possibilità di fare record di questo tipo la concentrazione è sempre alta.

Dall’altra parte però c’è una difesa valida, non facile da attaccare centralmente come sta facendo la Juventus in questo avvio di campionato. E poi c’è Sportiello che sta dimostrando di essere un ottimo portiere. Per tutti questi motivi si può pensare di puntare sull’under 2.5 a quota 1.75 su Eurobet.

Probabili formazioni
ATALANTA: Sportiello, Zappacosta, Benalouane, Biava, Dramè, D’Alessandro, Cigarini, Carmona, Estigarribia, Boakye, Denis.
JUVENTUS: Buffon, Ogbonna, Bonucci, Chiellini, Lichsteiner, Pogba, Marchisio, Pereyra, Evra, Morata, Tevez.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
UNDER (1.75, Eurobet)