Turn over Genoa, il Verona ne approfitta?

Serie A
NAPOLI – PALERMO | mercoledì 24 ore 20:45

Il Napoli non sta giocando bene e ha i suoi calciatori più forti non ancora al meglio della forma, ma nonostante tutto la squadra di Benitez è quella che finora ha fatto più tiri in porta in Serie A. Il problema è stata finora la scarsa precisione, soprattutto nella partita contro il Chievo. Il Napoli ha però un potenziale offensivo di altissimo livello e se i suoi attaccanti beccano la serata giusta possono fare gol a ripetizione.

La tradizione contro il Palermo in Serie A è più che favorevole, 10 vittorie del Napoli e quattro pareggi nelle ultime 14 partite, e nelle quattro più recenti ha sempre vinto il Napoli. Dall’arrivo di Rafa Benitez in panchina poi il Napoli non ha mai perso tre partite consecutive e solo un’altra volta il Napoli non era andato a segno per due partite consecutive. Il riscatto è dietro l’angolo e contro il Palermo potrebbe arrivare una vittoria netta. Hamsik, Mertens e Callejon – inizialmente in panchina nella partita di Udine – torneranno tutti e tre titolari e la loro maggiore freschezza potrebbe fare la differenza contro il Palermo stanco per la partita ad alta intensità giocata domenica sera contro l’Inter.

La vittoria del Napoli è a quota 1.45 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Probabili formazioni
NAPOLI: Rafael, Maggio, Koulibaly, Albiol, Zuniga, David Lopez, Inler, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.
PALERMO: Sorrentino, Andelkovic, Terzi, Feddal, Morganella, Bolzoni, Rigoni, Barreto, Lazaar, Vazquez, Belotti.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.45, #)
OVER (1.66, #)

SAMPDORIA – CHIEVO | mercoledì 24 ore 20:45

Il Chievo vince in trasferta contro Napoli senza subire gol e poi perde in casa contro il Parma beccando tre gol. Cose strane che capitano in Serie A, strane perché il Chievo in vantaggio di un gol ha preso gol in contropiede dal Parma, quando la squadra di Corini è invece famosa per la sua fase difensiva e per il fatto di attaccare sempre (o quasi sempre, a questo punto) con gli uomini contati. Corini non vorrà vedere errori difensivi simili a quelli di domenica contro il Parma, e probabilmente il Chievo difenderà meglio, soprattutto nel primo tempo quando la concentrazione sarà più alta. Dall’altra parte ci sarà una Sampdoria diversa da quella ammirata in queste prime giornate, perché Mihajlovic dovrebbe fare riposare parecchi titolari in vista dell’importante derby contro il Genoa che si giocherà nel prossimo turno. Resteranno forse fuori i due attaccanti al momento più in forma: Okaka e Gabbiadini. Potrebbe essere un regalo per il Chievo, che proverà ad approfittarne portando via un punto.

Probabili formazioni
SAMPDORIA: Viviano, De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Regini, Soriano, Palombo, Obiang, Fedato, Bergessio, Eder.
CHIEVO: Bardi, Frey, Dainelli, Cesar, Biraghi, Izco, Radovanovic, Hetemaj, Birsa, Maxi Lopez, Lazarevic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.28, #)
PARMA – ROMA | mercoledì 24 ore 20:45

Troppi i gol subiti dal Parma in questo avvio di campionato per sperare di fare punti contro la Roma, squadra che ha iniziato la stagione alla grande. Donadoni dovrà risolvere al più presto i suoi problemi difensivi (che probabilmente diminuiranno come l’anno scorso quando tornerà Paletta, attualmente infortunato), perché se si ritrova con tre punti in classifica lo deve soprattutto a Cassano e alla precisione che hanno avuto i suoi attaccanti nello sfruttare al massimo le occasioni avute contro il Chievo.

La Roma nonostante le assenze di Castan, Astori e De Rossi resta una squadra a cui è difficile fare gol, il solo Cassano sembra troppo poco per creare pensieri a De Sanctis. Senza Biabiany (che l’anno scorso al Tardini fece gol alla Roma) la squadra perde velocità in attacco e Ghezzal e Coda sulla carta non possono fare paura a Rudi Garcia.

La Roma controllerà probabilmente il gioco e aspetterà gli errori difensivi del Parma per colpire, e tra i possibili marcatori attenzione a Totti che tornerà titolare e che ha nel Parma la sua vittima preferita: 19 gol.

Probabili formazioni
PARMA: Mirante, Mendes, Costa, Lucarelli, Gobbi, Acquah, Lodi, Jorquera, Ghezzal, Coda, Cassano.
ROMA: De Sanctis, Torosidis, Yanga Mbiwa, Castan, Cole, Nainggolan, Keita, Pjanic, Gervinho, Totti, Florenzi.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (2.05, #)
TOTTI MARCATORE (2.50, Eurobet)
VERONA – GENOA | mercoledì 24 ore 20:45

Questa partita potrebbe essere influenzata dal turn over che ha in mente l’allenatore del Genoa Gasperini. Nel prossimo turno il Genoa giocherà una partita molto sentita, il derby contro la Sampdoria, e visto che il turno infrasettimanale potrebbe portare infortuni e stanchezza ai titolari che tanto stanno facendo bene in queste prime giornate, l’allenatore ha deciso di rivoluzionare completamente la sua squadra. Questo potrebbe essere un regalo per il Verona che in casa gioca sempre alla grande e che ha iniziato bene il campionato, come dimostra la classifica visto che è al terzo posto dietro solo alle inarrivabili Juventus e Roma.

Probabili formazioni
VERONA: Rafael, Martic, Marquez, Moras, Brivio, Obbadi, Tachtsidis, Ionita, Gomez, Toni, Lazaros.
GENOA: Perin, Rosi, Roncaglia, Izzo, Marchese, Greco, Mussi, Bertolacci, Lestienne, Matri, Falque.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (2.10, #)