Vittorie probabili per Fiorentina e Juventus

Serie A
CAGLIARI – TORINO | mercoledì 24 ore 20:45

Il Cagliari ha un problema: subisce parecchi gol come da tradizione per le squadre di Zeman, ma non fa gol, appena uno su azione. E questo è strano perché le squadre allenate dal boemo di solito subiscono parecchi gol ma ne fanno anche. In questa partita contro il Torino, Zeman dovrebbe rilanciare dal primo minuto Ibarbo, calciatore che potrebbe diventare di fondamentale importanza se riuscirà a capire i movimenti offensivi che gli chiede il suo allenatore.

Il Torino di Ventura ha lo stesso problema del Cagliari, non riesce a fare gol, è l’unica squadra a quota zero ed El Kaddouri ha pure sbagliato un calcio di rigore domenica scorsa contro il Verona, dopo quello della prima giornata di Larrondo. Il Torino ha anche la percentuale più bassa di tiri in porta: Amauri è impreciso in zona gol ormai da qualche anno e ci abbiamo fatto l’abitudine, sorprende invece Quagliarella che però contro il Verona ha dato segnali positivi. Contro il Cagliari che lascia parecchi spazi in difesa il Torino dovrebbe finalmente fare il primo gol di questa stagione di Serie A, ma la maggiore abilità offensiva e facilità del gol tipico delle squadre di Zeman messo a confronto con il difficile momento degli attaccanti e più in generale della manovra d’attacco del Torino consiglia di optare anche per la doppia chance interna.

Anche le statistiche e i precedenti consigliano “gol” e “1X”: le ultime tre partite tra Cagliari e Torino hanno visto segnare entrambe le squadre (media di 4.3 gol a partita) e il Cagliari non perde in casa col Torino in Serie A dal settembre 1991 (6 vittorie e 4 pareggi).

La doppia chance interna è a quota 1.36 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro) .

Probabili formazioni
CAGLIARI: Cragno, Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar, Crisetig, Conti, Ekdal, Ibarbo, Sau, Cossu.
TORINO: Padelli, Maksimovic, Glik, Bovo, Darmian, Sanchez Mino, Vives, El Kaddouri, Molinaro, Amauri, Quagliarella.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.36, #)
GOL (1.56, #)

FIORENTINA – SASSUOLO | mercoledì 24 ore 20:45

Una scommessa da provare in Fiorentina-Sassuolo riguarda i marcatori. La Fiorentina giocherà questa partita contro il Sassuolo che in fase difensiva ha parecchie lacune, nonostante nell’ultimo turno sia riuscito a non subire gol dalla Sampdoria. Non va infatti dimenticato come nell’unica trasferta giocata finora il Sassuolo abbia subito addirittura sette gol contro l’Inter, che nelle restanti due partite con Torino e Palermo di gol ne ha fatto solo uno.

Il Sassuolo ha uno schema offensivo, Di Francesco gioca sempre con tre attaccanti ma la sua squadra attacca prevalentemente in contropiede perché il centrocampo è poco tecnico e anche per questo motivo il Sassuolo non riesce mai a fare tanto possesso palla, caratteristica invece tipica della Fiorentina di Vincenzo Montella.

Il Sassuolo ha una squadra parecchio fallosa, ci sono calciatori abbonati al cartellino giallo come Cannavaro, Biondini e Taider, inoltre quando c’è da fermare un calciatore abile nel dribbling come Cuadrado un paio di ammonizioni alla squadra avversaria della Fiorentina vanno sempre messi in conto. Il “2” nel testa a testa sui cartellini gialli è a quota 1.57 su Eurobet che dà un bonus del 100% fino a 100 euro ai nuovi registrati.

In attacco nella Fiorentina ci sarà Babacar al posto di Mario Gomez che si è infortunato. Babacar ha iniziato bene il campionato e sta dimostrando di essere pronto anche per la Serie A dopo l’ottimo torneo giocato a Modena l’anno scorso in Serie B. Babacar avrà grande voglia di sfruttare l’occasione di giocare titolare, e sarà l’attaccante più avanzato della Fiorentina, squadra che nel corso della partita dovrebbe creare parecchie occasioni da gol. Babacar marcatore è a quota 2.50 su Eurobet.

Probabili formazioni
FIORENTINA: Neto, Richards, G. Rodriguez, Basanta, Tomovic, Kurtic, Pizarro, Vargas, Cuadrado, Bernardeschi, Babacar.
SASSUOLO: Consigli, Vrsaljko, Cannavaro, Antei, Peluso, Biondini, Magnanelli, Taider, Floro Flores, Floccari, Sansone.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.45, #)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.57, Eurobet)
BABACAR MARCATORE (2.50, Eurobet)
INTER – ATALANTA | mercoledì 24 ore 20:45

L’Inter sembra quella dello scorso anno, che non riesce a dare continuità alle vittorie incappando in troppi pareggi. Nella partita contro il Palermo di domenica sera l’Inter ha giocato male la prima mezzora, soffrendo parecchio il pressing degli avversari. Nessuno tra Vidic, Ranocchia e Juan Jesus è riuscito a essere preciso in fase di possesso palla e solo quando il pallone arrivava a Kovacic l’azione offensiva dell’Inter aveva seguito.

L’Atalanta proverà a ripetere quanto fatto dal Palermo nel primo tempo, la squadra di Colantuono fa un ottimo pressing e proverà probabilmente a farlo con un baricentro un po’ più alto chiamando al lavoro difensivo anche Boakye e Denis e i due esterni di centrocampo D’Alessandro ed Estigarribia. L’Atalanta sta giocando bene e sta costruendo parecchie occasioni da gol, ha due terzini bravi come Dramè e Zappacosta e in fase difensiva ha sempre fatto bene in questo avvio di stagione. La sconfitta contro la Fiorentina è stata parecchio sfortunata, la squadra avrà anche per questo grande voglia di rifarsi e inizierà la partita con grande agonismo. Boakye ha giocato bene contro la Fiorentina, ha sfiorato più volte il gol e visto che è in un ottimo stato di forma ed è un calciatore dal grande potenziale, la quota come marcatore a 4.20 è un azzardo da provare.

Nel primo tempo l’Atalanta potrebbe riuscire a fermare gli attacchi dell’Inter e fermare il punteggio sullo zero a zero. Alla lunga però tenere alto il pressing per tutta la partita sarà difficile, e l’Atalanta ha il difetto di fare troppi falli anche nei pressi dell’area di rigore, difetto che potrebbe costare caro perché l’Inter ha ottimi tiratori e calciatori abili nel colpo di testa, non a casa contro il Palermo aveva fatto due gol su calci da fermo, tutti e due annullati (uno molto dubbio).

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus, Nagatomo, Kovacic, M’Vila, Guarin, Dodò, Palacio, Icardi.
ATALANTA: Sportiello, Zappacosta, Benalouane, Biava, Dramè, D’Alessandro, Cigarini, Carmona, Estigarribia, Boakye, Denis.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
X PRIMO TEMPO (2.20, #)
INTER VINCE IL SECONDO TEMPO (1.80, #)
BOAKYE MARCATORE (4.20, Eurobet)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.57, Eurobet)
JUVENTUS – CESENA | mercoledì 24 ore 20:45

La Juventus è prima in classifica, ha vinto tutte e tre le partite giocate finora in Serie A e ha vinto anche in Champions Legue, senza mai subire gol. Questa partita in casa contro il Cesena è sulla carta la più facile da quando è iniziata la nuova stagione, ma potrebbe nascondere qualche insidia. Il Cesena è squadra che gioca con grande intensità e agonismo, motivo per cui la Juventus dovrà comunque essere sul pezzo altrimenti rischierà di soffrire. Allegri conosce questo rischio e farà dei cambi nella formazione titolare, se lo può permettere perché ha una panchina lunga e di qualità. Saranno probabilmente titolari Romulo al posto di Lichtsteiner e Morata al posto di Llorente, e la bella notizia è che Vidal tornerà titolare. La voglia di fare di questi tre innesti dovrebbe dare la spinta alla Juventus anche in questa partita in cui difficilmente subirà gol.

Molto probabile anche un numero maggiore di ammoniti nel Cesena, che per avere qualche possibilità di tenere la partita in equilibrio dovrà ricorrere al fallo tattico e cercare in tutti i modi di perdere tempo.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Ogbonna, Bonucci, Chiellini, Romulo, Pogba, Marchisio, Vidal, Evra, Morata, Tevez.
CESENA: Leali, Capelli, Lucchini, Volta, Defrei, Giorgi, Cascione, Coppola, Renzetti, Brienza, Marilungo.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.40, #)
NO GOL (1.52, #)
MORATA MARCATORE (1.95, Eurobet)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.36, #)